bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • Silver_Surfer: Buona giornata ✌
  • ezanfi1980: ...buon soleggiatomafreddoloso giorno, che l'ozio e la nullafacenza sia con voi...o per lo meno con me di sicuro!!
  • ghiacciolo: Buonasera a tutti... ^_^
  • connemara: A parte qualcuno..... ^_^
  • seasparrow: e' meglio cosi' piuttosto che peggio di cosi'
  • jonny80: Va be, meglio pochi ma buoni 😜
  • Denix: Sempre il solito insomma @connemara
  • connemara: Rientro dopo un po'.. ed in effetti sempre gli stessi online.. e sempre tanti i visitatori.. sempre gli stessi montatori seriali...
  • Freeda: ... a foza di guardarmi sempre alle spalle XD
  • Freeda: rivolgo un disperato appello agli oltre 130 utenti online: REGISTRATEVI!! la lista dei loggati la stessa da giorni ed inquietante... il Montatore mi ha fatto venire il torcicollo, a forza di guard

Forums

Group: Visitors

Categories:  >  Canali Canali  >  Peccati di Gola Peccati di Gola  >  28911
Please Login
Please Login
506 Topics
2,046 Posts
CHIEDO AIUTO A TUTTI I CAMPANI

Author Torellibelli 02/01/09 - 15:39
IPID: BE867A9A02
E' venuta a mancare da un mese una mia nonna, per ho un ricordo di lei.....Questo il periodo in cui "s'accire puorco", e il mio ricordo legato a una squisitezza che si fa in questo periodo: il sanguinaccio dolce.
Ricordo mia nonna davanti al grande camono intenta a preparare, dentro un "cauraro"(dicesi cauraro grossa pentola di rame, che in toscana si chiama paiolo), questa delizia.
Se la memoria non mi inganna (l'ultima volta che ho visto preparare questi sanguinacci, e che gli ho mangiati era il 1981), si preparano con sangue di maiale, riso, zucchero, cacao amaro, pinoli, uvetta sultanina, buccia di limone e arancio, cannella e forse anche canditi.
Il tutto veniva cotto, e poi insaccato in budelli un po + grandi rispetto a quelli della salsiccia, e appeso ad asciugare.
Questo rito avveniva in provincia di Caserta, quindi non so se anche in altre parti d'italia c' quest'usanza.
Vorrei sapere se qualcuno di voi ha esperienza in materia, e soprattutto se si trovano da comprare.
Premetto che io vivo in provincia di Modena, ma da queste parti ci sono diversi importatori di prodotti campani.

Author Amadis 02/01/09 - 17:50
IPID: D51FEA6406
Si, isola del golfo, ma parlo di molto prima del 1981. S'avutava 'o sang 'ddo puorco con una canna la cui fine era fatta a crocetta. Si doveva girare e rigirare in continuazione e pensandoci ora, se dovessi rimangiare quel sanguinaccio, mi verrebbe lo schifo pi totale.
Estratto da Wikipedia:
Il Sanguinaccio una crema dolce a base di cioccolato fondente amaro. Viene tradizionalmente preparata nel periodo di Carnevale, insieme ad altri dolci caratteristici come le chiacchiere.
Il sanguinaccio si mangia accompagnato da savoiardi, che guarniscono anche la coppa.
Nelle cucine di Liguria, Marche, Abruzzo (dove si mangia spalmato sul pane), Calabria e Campania.
Il sanguinaccio aromatizzato con sangue fresco di maiale, il che gli fornisce un caratteristico retrogusto acidulo.
In alcune regioni italiane, la vendita al pubblico del sangue di maiale stata vietata nel 1992; per questo motivo la preparazione del sanguinaccio dovrebbe avvenire solo immediatamente dopo la macellazione del maiale (o con il supporto di un macellaio fidato).



L'ignorante parla a vanvera, l'intelligente parla poco, 'o fesso parla sempre.

Author Petronilla 03/01/09 - 23:54
IPID: 5A37CE8D81
Credo che il sangue di maiale non si possa pi commercializzare n usare a scopo alimentare...... ma forse mi sbaglio buon anno
I veri amici si riconoscono nel momento della felicit

Author Torellibelli 04/01/09 - 08:30
IPID: BE867A9A02
Grazie! Anche io ho trovato delle notizie in rete, ma non quello che faceva la mia nonna. Il sanguinaccio "di carnevale" una specie di crema pasticcera, invece quello della nonna diventava come un salame e si tagliava a fette.
Si vero, anche io ho letto che vietata la vendita del sangue di maiale, ma probabilmente si intende il sangue liquido, fresco, ma gia lavorato si vende ancora, altrimenti non si spiegherebbe che in Toscana si trova ancora in salumeria il cos detto buristo o mallegato o biroldo (il nome varia a seconda delle zone).
E poi mia nonna nn lo comprava il sangue, ingrassava lei " puorco".

Author morositass 04/01/09 - 09:42
IPID: 39B1AD8C24
quando io vivevo giu e si ammazzava il maiale io mi ricordo ke si fceva con il sangue di maiale pinoli cacao amaro e zucchero si faceva bollire girare e rigirare e poi si metteva nei barattoli e si spalmava sul pane come nutella ora nn lo mangerei + ma a quei tempi era una delizia
non sono una bambola

Author Amadis 06/01/09 - 07:58
IPID: 754FFB617A
Eliminando il sangue del porco..del porco maiale intendo, gli ingredienti sono questi..con relativa ricetta usata oggi:
Ingredienti per 6 persone:
1 litro di latte intero,
gr. 500 di zucchero semolato,
gr. 200 di cioccolato fondente,
gr. 80 di amido,
gr. 200 di cacao amaro,
gr. 100 di burro,
1 bustina di vaniglia,
1 bustina di cannella,
gr. 200 di cedro candito,
gr. 100 di scorza di arancia candita,
1 cucchiaio di liquore Strega.
Preparazione:
Versare lo zucchero, l'amido, il cacao, e la cannella in una casseruola e aggiungere lentamente il latte. Porre la casseruola sul fuoco e mescolare continuamente.
Aggiungere il burro, il cioccolato e portare ad ebollizione. Versare il cucchiaio di liquore. Spegnere e lasciare raffreddare. Infine unirvi il cedro tagliato a piccoli cubetti, la scorza d'arancia tagliata a piccole listarelle, la vaniglia.
Servire quando si ben raffreddato in ciotoline accompagnato da chiacchiere e liquori dolci.

PS: se piace pi forte, usare un bicchierino di Strega.
L'ignorante parla a vanvera, l'intelligente parla poco, 'o fesso parla sempre.

Author valiant970 09/01/09 - 23:04
IPID: CC55D53363
anche io ho mangiato il sanguinaccio a crema da spalmare ma sono della stessa zona di morositass, comunque l'ultima volta l'ho mangiato un paio d'anni fa l'importante far cuocere bene per non avvertire in modo predominante il sapore del sangue, d'altronde ricordo che al nord la carne si mangia abbastanza al sangue, per non parlare della fiorentina quindi non mi sembra nulla di terrificante.

Author minerva minerva 10/01/09 - 00:05
IPID: BB3086AE2E
in Toscana ammessa in deroga la vendita di piccoli quantitativi di sangue proprio per la preparazione di prodotti tipici, buristo e biroldo
E comunque normalmente il sangue utilizzato per le preparazioni casalinghe quello del maiale ucciso a domicilio, allevato per consumo familiare
il mio non il sacro fuoco dell'arte ma il fuoco dell'odio

Author cagiva150 20/01/09 - 08:49
IPID: 6124592772
Ciao Torre questo dolce non si prepara solo in campania ma anche nella ciociaria quindi se vuoi dovresti chiedere magari anche a qualcuno che e' di quelle parti cioe' Frosinone, Ceprano, Anagni Ecc.


lasciate ogni speranza o voi che entrate

Author Megag_ego 25/01/09 - 14:50
IPID: 540CD63626
E il risultato sarebbe una specie di via di mezzo tra un salame e un panettone?
MegaG

^top^
  1  
comments: 9
 

Least Visited Users
ClauXXX
 ClauXXX
(23 hits)
Orso1967
 Orso1967
(46 hits)
Carmelos
 Carmelos
(49 hits)
falco74
 falco74
(53 hits)
Donlele
 Donlele
(53 hits)

Users On-Line

We have 131 users
9 members
122 guests

record on 13/09/17: 212

view complete list
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2017
 Page created in 0.1280 Secs
89.04% mysql, 10.96% php
 19 mysql queries