bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • seasparrow: e' meglio cosi' piuttosto che peggio di cosi'
  • jonny80: Va be, meglio pochi ma buoni 😜
  • Denix: Sempre il solito insomma @connemara
  • connemara: Rientro dopo un po'.. ed in effetti sempre gli stessi online.. e sempre tanti i visitatori.. sempre gli stessi montatori seriali...
  • Freeda: ... a foza di guardarmi sempre alle spalle XD
  • Freeda: rivolgo un disperato appello agli oltre 130 utenti online: REGISTRATEVI!! la lista dei loggati la stessa da giorni ed inquietante... il Montatore mi ha fatto venire il torcicollo, a forza di guard
  • seasparrow: yaawwwnnnn
  • ezanfi1980: Ahaaa....lo hai notato anche tu allora.... 🤣
  • Freeda: ... e a giudicare dalla presenza soverchiante e caparbia di visite maschili ai profili maschili... direi che quasi quasi togliamo definitivamente il disturbo... :D
  • ezanfi1980: ....ma guarda che capita spessissimo

Forums

Group: Visitors

Categories:  >  Canali Canali  >  Risate Grasse Risate Grasse  >  28762
Please Login
Please Login
1,203 Topics
2,153 Posts
SPERANZE DELUSE!

Author kuroneko_bis 06/12/08 - 15:55
IPID: 67CCB099DC
Hanno dimostrato di essere pi belle che intelligenti e brave:


'http://www.ilgiulivo.com/cms/images/photoalbum/90.jpg'


Per piet verso la com ho omesso di postare le foto di Elena Gentile, Silvia Godelli e Laura Marchetti. Chi ha lo stomaco forte pu cercarle sul web...

Author kuroneko_bis 08/12/08 - 11:45
IPID: 67CCB099DC
Oggi mi sento pi cattivo del solito.

Buon divertimento:

- http://www.pugliesinelmondo.net/Cms/index.php?special=changearea&newArea=66

- http://www2.minambiente.it/Sito/ministro/sottosegretario2.asp

Ognuno ha quel che si merita: noi abbiamo parlamentari come Mara Carfagna, Gabriella Carlucci, Elisabetta Gardini, Mariastella Gelmini, Alessandra Mussolini, Stefania Prestigiacomo, Daniela Santanch.

Gli "altri" (a cominciare dai sessualmente ambigui, dubbiosi ed incerti, anche sui WC da utilizzare alla Camera dei Deputati) hanno altre "bellezze"... contenti/e loro...

Author mordilla_38 mordilla_38 08/12/08 - 16:07
IPID: 2D825349F7
mordilla_38 | last edit: Mon, 08 December, 2008 - 16:10 | total edit: 1

http://www2.minambiente.it/Sito/ministro/sottosegretario2.asp

''
Il mondo incantato, ed. Feltrinelli
Uso, importanza e significati psicoanalitici delle fiabe
di Bruno Bettelheim

ics

Author kuroneko_bis 08/12/08 - 16:20
IPID: 67CCB099DC
kuroneko_bis | last edit: Mon, 08 December, 2008 - 16:27 | total edit: 1
mordilla_38

http://www2.minambiente.it/Sito/ministro/sottosegretario2.asp

''
Il mondo incantato, ed. Feltrinelli
Uso, importanza e significati psicoanalitici delle fiabe
di Bruno Bettelheim



Ah: finalmente ti sei tradita/o. Eri proprio tu davanti alla Feltrinelli!

Per, considerato il tuo interesse verso la mia persona e la tua collocazione politica, inizio a sospettare che tu anzich una mordilla, sia in realt un mordillo... capisco che il trovare validi esponenti di sesso maschile nel tuo schieramento un'impresa epica, ma ti invito a stare alla larga da me: io preferisco le donne a quelli/e come te.

Te saludi vladimir luxuria in trentaduesimo (in sedicesimo significherebbe sopravvalutarti)!

Anzi, visto che hai tirato in ballo i significati psicANALitici delle favole, eccoti accontentato/a:

da: http://www.ilgiulivo.com/cms/forum/viewthread.php?rowstart=60&forum_id=40&thread_id=337#post_20019

Premessa: lex onorevole kompagno Vladimiro Guadagno, in arte Vladimir Luxuria, dopo aver trionfato nel reality show lIsola dei Famosi, annuncia lintenzione di pubblicare nientemeno che delle favole transgender ad uso e consumo dei pargoli.

In esclusiva mondiale (ma che dico mondiale, pugliese!)

Per la serie Le favole transgender di Luxuria

Il Giulivo presenta

CAZZUCCETTO ROSSO

Cera una volta una ragazzina - o forse un ragazzino, o forse fifty-fifty, chiss, tanto lo stesso, no? - di nome Cazzuccetto Rosso, che un giorno si alz, si fece la barba e pass a trovare la mamma, che lavorava al Comune di Arezzo, ma visto che era tanto stressata passava il 90% del tempo al Circolo ARCI di Piazza S. Agostino con tanto di certificato medico alla faccia di Brunetta (ti). Cazzuccetto mio disse la mamma Nonna Nilde tanto sola e da quando rimasta vedova di Nonno Palmiro si annoia a morte. Prtale questo paniere pieno di cosine buone, ma sta attenta al lupo mentre attraversi il bosco!. Allora Cazzuccetto Rosso prese il paniere e si incammin pimpante sulle sue fiammanti decollet tacco 12, rosse anche quelle e sculettando ammdo inizi ad attraversare la foresta. Il lupo, vedendola passare tutta attopata, ebbe subito una tremenda erezione.
E allora Cazzuccetto, seguita di nascosto dal lupo sempre pi arrazzato, arriv a casa di nonna Nilde, che per stava a letto malata e la salut con gioia: Che bello vederti e come sei fatta grande... che belle tette che hai, Cazzuccetto... disse la nonna. Visto? A forza di cure ormonali sono arrivata alla sesta! Ah ahahah ah ah! sghignazz Cazzuccetto con un timbro di voce leggermente cavernoso. La nonna quindi riprese: Ahem... e cosa mi hai portato in quel bel paniere?. Cazzuccetto inizi allora a tirar fuori delle gradite sorpresine: ecco infatti spuntare una splendida collezione di vibratori di diversi colori e misure. Oh Cazzuccetto, con questi giocattoli mi divertir da morire... se mi vedesse il povero Palmiro... ... magari ti spedirebbe in un Gulag!.

Mentre nonna e nipote, assai eccitate, iniziavano a prender confidenza coi giocattoli, ecco arrivare, pi arrapato che mai, il lupo cattivo. Ma che membro grande che hai! esclam Cazzuccetto Rosso. E per possederti meglio, bella bimba! replic il lupo. Questo lo credi tu, carino! rispose pronta Cazzuccetto Rosso, che, sollevato limpermeabile in latex, tir fuori i suoi tremendi attributi, cogliendo il lupo in contropiede. Sorpresa transgender!!! disse trionfante Cazzuccetto. Ma... ma non eri andata a Casablanca per loperazione? balbett il lupo terrorizzato. Eeehh, se la scorsa legislatura fosse durata fino in fondo, il viaggio a Casablanca me lavrebbe sponsorizzato Rosy Bindi... ma visto che i contributi pubblici non sono arrivati e che lattrezzo sempre qui, dovr pure usarlo, no? Ah aha ahah ah!! Vieni lupacchiotto mio, vieni!!!.
Al che il povero lupo, vistosi minacciato dal nardello di Cazzuccetto e contemporaneamente dai giocattoli di nonna Nilde, tent una fuga repentina, ma venne stoppato sulla porta di casa da un cacciatore armato di doppietta, che lo apostrof cos: Addo lupaccio, hai finito di tormentare il gentil sesso!. Ma quale gentil sesso, questa qua mi si vuole incu**re! sbott giustamente il lupo. Il cacciatore allora, resosi conto della disdicevole situazione, punt la doppietta contro Cazzuccetto Rosso, freddandola/o al primo colpo.
Nonna Nilde si scagli quindi contro il perfido cacciatore: Maledetto fascista e razzista guerrafondaio che non sei altro, ce lhai con i transgender e con gli omosessuali in genere, vero? E io ti denuncio per omofobia!.
Ma vai a cagare tu e lomofobia replic il cacciatore io non ce lho con gli omosessuali, n coi transgender et similia. Ce lho con chi vuole confondere le idee persino ai bambini, andandogli a raccontare cose che non stanno n in cielo n in terra, magari sottoforma di favole. E a proposito di favole, non sarebbe ora di farla finita anche col comunismo? Tanto lo sapete anche voi che il lieto fine non c e non ci sar mai. Di retta, nonna: voi comunisti fatevi tutti assieme un viaggio di sola andata per lIsola dei Falliti, paghiamo noi il biglietto e buonanotte!
E cos il lupo torn a fare il lupo, il cacciatore a fare il cacciatore, i bambini a fare i bambini, le bambine a fare le bambine, le mamme a fare le mamme, le nonne a fare le nonne e vissero tutti felici e contenti in un mondo senza comunisti.
Come dite? Il finale diverso da quello voluto da Luxuria? CAZ.ZI SUOI!!!!!

Author sibelius 09/12/08 - 08:35
IPID: CCEF5857AC
kuroneko_bis
Oggi mi sento pi cattivo del solito.

Buon divertimento:

- http://www.pugliesinelmondo.net/Cms/index.php?special=changearea&newArea=66

- http://www2.minambiente.it/Sito/ministro/sottosegretario2.asp

Ognuno ha quel che si merita: noi abbiamo parlamentari come Mara Carfagna, Gabriella Carlucci, Elisabetta Gardini, Mariastella Gelmini, Alessandra Mussolini, Stefania Prestigiacomo, Daniela Santanch.

Gli "altri" (a cominciare dai sessualmente ambigui, dubbiosi ed incerti, anche sui WC da utilizzare alla Camera dei Deputati) hanno altre "bellezze"... contenti/e loro...



Ognuno ha quel che si merita: noi abbiamo parlamentari come Mara Carfagna, Gabriella Carlucci, Elisabetta Gardini, Mariastella Gelmini, Alessandra Mussolini, Stefania Prestigiacomo, Daniela Santanch.

Beh appunto, dipende da che ottica si vede questa frase. Che comunque si abbia ci che si merita verissimo!
Sibelius

Author kuroneko_bis 09/12/08 - 22:32
IPID: 67CCB099DC
sibelius
kuroneko_bis
Oggi mi sento pi cattivo del solito.

Buon divertimento:

- http://www.pugliesinelmondo.net/Cms/index.php?special=changearea&newArea=66

- http://www2.minambiente.it/Sito/ministro/sottosegretario2.asp

Ognuno ha quel che si merita: noi abbiamo parlamentari come Mara Carfagna, Gabriella Carlucci, Elisabetta Gardini, Mariastella Gelmini, Alessandra Mussolini, Stefania Prestigiacomo, Daniela Santanch.

Gli "altri" (a cominciare dai sessualmente ambigui, dubbiosi ed incerti, anche sui WC da utilizzare alla Camera dei Deputati) hanno altre "bellezze"... contenti/e loro...



Ognuno ha quel che si merita: noi abbiamo parlamentari come Mara Carfagna, Gabriella Carlucci, Elisabetta Gardini, Mariastella Gelmini, Alessandra Mussolini, Stefania Prestigiacomo, Daniela Santanch.

Beh appunto, dipende da che ottica si vede questa frase. Che comunque si abbia ci che si merita verissimo!



Una volta tanto siamo d'accordo: il discorso partito dall'estetica. Volendo si potrebbe pure sconfinare nella capacit politica di gestione della cosa pubblica, visto che le esponenti del csx oltre che delle cesse paurose dal punto di vista estetico, si sono anche dimostrate delle conclamate incompetenti. E tant'!

Author sibelius 16/12/08 - 09:19
IPID: CCEF5857AC
Io credo che non tu non abbia veramente capito la reale valenza della mia frase. Ad ogni modo facciamo un breve riassunto

Mara Carfagna: si caratterizzata per la famosa intervista a Daria Bignardi in cui ha sbandierato gli antichi valori italici del Dio-Patria-Famiglia, non mi sembra che abbia tirato fuori dal cassetto riforme epocali. In genere tali valori si portano veramente su tutto e sono ormai diventata un succedaneo come la pace nel mondo che esce sempre dalla borsetta delle aspiranti di Miss Italia.

Gabriella Carlucci: E' ben nota per essersi incazzata molte volte nei confronti delle Iene che l'hanno tampinata mettendone in evidenza certi difettucci: dal parcheggio selvaggio ad un certo assenteismo alla camera. L'atteggiamento mostrato nei confronti delle telecamera anche delle TV amiche qualcosa che somiglia tanto al celebre motto del Marchese del Grillo: Io sono io e voi non siete un cazzo.

Elisabetta Gardini: Dopo essersi stracciata le vesti simulando una presunta violenza sessuale da parte di Vladimir luxuria, per un uso cosiddetto improprio del bagno nuovamente sparita. Come la Carlucci (vedi sopra) ricompaiono magicamente come maestre del salotto polemico della politica italiana

Mariastella Gelmini: qualcuno sostiene che la sua riforma sia stata passata o mediata direttamente dagli appunti di Tremonti. Ha combinato un pasticcio tremendo con le parole. Il maestro prima era unico, poi prevalente adesso prevalente-facoltativo.
Ha inteso creare un fenomeno di "discriminazione transitoria e positiva" affinch i ragazzini stranieri possano meglio imparare la lingua italiana, cosa che fanno benissimo da soli. Siamo noi italiani refrattari ad imparare le lingue, guardate invece un inglese come, arrivato qui, dopo due soli giorni benissimo in grado di dire cazzo-figa, figa-culo, con il massimo della precisione e della pulizia nella pronuncia. La parola discriminazione l'ha usata lei... non noi. Ma si sa che quello che conta non la parola ma l'interpretazione che se ne fa. E quei comunistacci di merda si sa che sono sempre in mala fede...
Ha tentato un restyling per apparire meno seriosa possibile con la copertina di Panorama, ma l'operazione non pare aver avuto un seguito felice. Con quell'abitino a fiori mi faceva venire in mente la canzone Viva la mamma di E. Bennato.

Alessandra Mussolini: Appartiene ad un partito di nicchia, quello delle "Donne di casa Scicolone" che si gloriano di due cose fondamentalmente: delle gambe, di essere sonoramente antipatiche e maestre della risposta cafona. Abbiamo ancora nelle orecchie il celebre motto di sua zia, donna celebratissima, icona del cinema e del mondo dello spettacolo che chiamata per una celebre pubblicit non trova nulla di meglio da dire che un: "accattatavillo"

Stefania Prestigiacomo: qualcuno mi dice cosa ha fatto sino ad oggi? Per caso anche il governo ha i suoi soggetti ombra?

Daniela Santanch: ritratta pi volte in "cafonal" ultima creatura libraria di Roberto D'Agostino vive citando il celebre motto. E' sempre meglio esserci che non esserci. Da dubitarne. Durante la campagna elettorale abbiamo dovuto sopportare i manifesti con la scritta a caratteri cubitali: IO CREDO! Non abbiamo capito a cosa.
Malgrado la netta sovraesposizione il risultato elettorale stato misero. Se poi il monarca ha trovato un modo di ripescarla non si sa, ma la volont del popolo elettore nel suo caso non c'entra nulla. Un secco e scarso due per cento...
Oggi i manifesti si sono ridotti di dimensione, sono quelli di una nota marca di gioielli in cui l'espressione pi rilassata e rassicurante.
Sibelius

Author kuroneko_bis 16/12/08 - 22:23
IPID: 67CCB099DC
Poca cosa certamente (almeno secondo i tuoi parametri obnubilati dalla visione partigiana): ciclopica rispetto al NULLA delle loro colleghe dell'opposizione (compresa la "pianista" livia turco). Se poi consideriamo anche il "valore aggiunto" della maggior "presentabilit", il discorso chiuso.

Mi limito (per brevit) ad evidenziare come la riforma Gelmini sia in linea con la gran parte dei Paesi europei:

'http://img171.imageshack.us/img171/6782/maestrounicolf5.jpg'

Scusa se poco...

Author sibelius 17/12/08 - 08:32
IPID: CCEF5857AC
Vedi kuroneko, io so, avendolo letto qui che sia a te sia ad altri i limiti ed i difetti della riforma Gelmini siano stati spiegati da persone competenti che nella scuola praticamente ci passano la gran parte della loro giornata. Ma sempre da quello che ho letto mi risulta che a tutti quegli argomenti sono praticamente caduti nel vuoto. Anzi, per rilanciare avete pure affermato che Lilith un'insegnante comunista, e per ci stesso, la rovina della scuola.

A questo punto non so davvero chi tra noi due il ciclope con la vidsione del nulla.

La cosa che mi annoia dei tuoi discorsi che non fai altro che ripetere la lezioncina imparata a memoria. Quello che faceva la Prestigiacomo. Ora che la campagna elettorale finita e il capo se la canta e se la suona da solo, la prestigicomo diventata un elemento decorativo. A bene vedere le parole che usate sono sempre le stesse. E' sempre colpa dei comunisti e la visione loro manichea, anzi partigiana. Non ci fai una bella figura a rispondere con gli slogan quando invece ti si portano argomenti chiari e circostanziati. Mi riferisco sempre al post di Lilith; per questo mio ultimo ammetto che era in forma di corsivo, un po' alla dagospia, per intenderci.

Nella tua fretta di rispondermi con gli slogan mi hai dato del comunista facendo un errore madornale perch io comunista non lo sono per nulla.

E sai che c' di nuovo? In Sicilia il presidente Lombardo ha intenzione di non recepire la riforma Gelmini giovandosi dell'autonomia e dello statuto speciale della regione. Dice che per noi non ci sono le condizioni. In altre parole abbiamo gi troppi pochi soldi per accollarci gli effetti dei tagli. Ora spero che non mi verrai a dire che anche Lombardo un comunista o un ciclope con la visione sul nulla.

Il fatto che ad un certo punto quando si sono accorti del malcontento pur non avendo fatto un solo passo indietro Gelmini & Co. hanno iniziato a giocare con le parole:
maestro unico, no, prevalente, no unico-facoltatito.
Ma insomma, che cacchio ' il gioco delle tre carte?. Ogni parola ha un signifcato non tre. Se a Montecitorio sono cos convinti della necessit della riforma perch mai fanno tanto gli ondivaghi, invece che dire fermamente: "Signori non c' nulla da fare"?

Perch la ricerca del consenso sempre prioritaria su tutto il resto. Ed il consenso si fa con l'immagine prima che coi risultati. Siccome Berlusconi non fesso, lo sa bene.

Ora, giusto per tornare alla gnoccagine parlamentare che mostri di gradire tanto, anche la Gelmini ne stata vittima. Poich giovane, ma di tutto il gruppo la meno gnocca, con quell'aria da studiosa di matematica e fisica, le hanno fatto un restyling sulla copertina di Panorama togliendole gli occhilini e vestendola a fiori. Il che pare un po' ridicolo per la verit. Anche il mio amico Don Giovanni (che di gnocca, modestamente, se ne intende) ha esclmato: "Mamma mia era meglio prima, mo' nun se po' guarda..."
Rilevo inoltre che non un caso che hai parlato della Gelmini. L'unica che ha fatto una riforma (o cosiddetta tale) che interessa le masse. Delle altre non abbiamo tracce indelebili.

A proposito di libert e di visioni manichee. Io sono assai pi preoccupato che a capo della commissione per la riforma della scuola e dell'universit sia stato messo un tizio come il prof. Giorgio Israel che dall'alto del suo blog (e della sua cattedra di docente universitario) tuona e continua a tuonare con gli slogan del PdL. Ecco alcune delle sue perle:
"Via dalle scuola, i khmerr Rossi della pedagogia"
"La scuola non il luogo della democrazia, fatevene una ragione!"
E cos via discorrendo. Alla fine tuona ancora. "Io sono un uomo di libero pensiero" Alla faccia!

Rilevo sempre che sul suo blog ha letteralmente "ucciso" con sarcarsmo e toni acidi i comuni mortali che non la pensavano come lui. Con i suoi colleghi in disaccordo uso tenere toni pi civili. Eccolo l l'uomo libero. Forte coni deboli ed ossequiso con i forti.

L'altro giorno parlavo con un mio collega musicista tedesco che frequenta l'Italia da anni. (Meno male per me che non so una parola di crucco).

Non vi capisco - mi ha detto - Avete creato modelli di civilt, di diritto e di arte nel mondo, ma poi cadete in questi balbettamenti da scolaretto nei confronti del potere. Sembrate sempre pronti ad accettare tutto e a bervi ogni sorta di giustificazione. Se dal governo vi piasciassero in testa direste che la pisciata era dovuta e che tutto sommato fa bene al cuoio capelluto.
Sibelius

Author Sirtaki Sirtaki 17/12/08 - 14:55
IPID: 54970BB35F
MA CHE PALLE CO STE TRIBUNE POLITICHE, ALMENO SU QUESTO CANALE VOGLIO FARMI DUE RISATE SPENSIERATE, ANDATE A SCANNARVI SU DIBATTITI E NOTIZIE!


''
Mi sedetti dalla parte del torto perch i posti dall'altro lato erano gi tutti occupati.

^top^
  1  2  >>
comments: 13
 

Last Logged-in Users
Sam68
 Sam68
(636 hits)
Ragazzo78
 Ragazzo78
(5,302 hits)
marcello58
 marcello58
(14,281 hits)
adeeni05
 adeeni05
(3,171 hits)
jonny80
 jonny80
(1,017 hits)

Users On-Line

We have 120 users
2 members
118 guests

record on 13/09/17: 212

view complete list
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2017
 Page created in 0.2247 Secs
94.01% mysql, 5.99% php
 19 mysql queries