bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • connemara: A parte qualcuno..... ^_^
  • seasparrow: e' meglio cosi' piuttosto che peggio di cosi'
  • jonny80: Va be, meglio pochi ma buoni 😜
  • Denix: Sempre il solito insomma @connemara
  • connemara: Rientro dopo un po'.. ed in effetti sempre gli stessi online.. e sempre tanti i visitatori.. sempre gli stessi montatori seriali...
  • Freeda: ... a foza di guardarmi sempre alle spalle XD
  • Freeda: rivolgo un disperato appello agli oltre 130 utenti online: REGISTRATEVI!! la lista dei loggati la stessa da giorni ed inquietante... il Montatore mi ha fatto venire il torcicollo, a forza di guard
  • seasparrow: yaawwwnnnn
  • ezanfi1980: Ahaaa....lo hai notato anche tu allora.... 🤣
  • Freeda: ... e a giudicare dalla presenza soverchiante e caparbia di visite maschili ai profili maschili... direi che quasi quasi togliamo definitivamente il disturbo... :D

Forums

Group: Visitors

  >  Forum Principale Forum Principale  >  34297
Please Login
Please Login
17,534 Topics
128,772 Posts
1  
Meditate che questo stato

Author infinite-dreams 29/01/15 - 02:12
IPID: 85A877A8B5
Qualche giorno fa era il giorno della memoria, come ogni anno il mondo sinterroga sull'orrore dell'olocausto, su quanto buio possa divenire l'animo umano, arrivando a concepire lo sterminio di massa per milioni di persone, ci che si verificato durante la II guerra mondiale, per mano dei nazisti e l'atto in assoluto pi atroce che si sia mai verificato nella storia dell'umanit, altri regimi, guerre e totalitarismi di vario genere hanno perseguitato e ucciso oppositori politici, minoranze etniche, persone scomode alla sopravvivenza del regime, ma mai nessuno arrivato al livello di barbarie e disumanit raggiunta dal Nazismo. Non Voglio dilungarmi troppo ci tenevo a pubblicare una poesia di Primo Levi, che prefazione al libro da lui scritto negli anni successivi alla deportazione "Se questo un uomo" ogni tanto rileggerla aiuta a non farsi traviare dall'istinto discriminatorio che e nascosto nell'animo di tutti noi.

Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case,
Voi che trovate tornando a sera
Il cibo caldo e visi amici:

Considerate se questo un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un s o per un no.

Considerate se questa una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza pi forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana dinverno.

Meditate che questo stato:
Vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,
Coricandovi alzandovi;

Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,
I vostri nati torcano il viso da voi.


(Primo Levi, Se questo un uomo, Einaudi, Torino, 1976, p.1)
Le stelle stanno in cielo, i sogni non lo so, so solo che son pochi quelli che si avverano

Author marineen marineen 29/01/15 - 09:00
IPID: 51D4DFF702
Voi che vivete sicuri nelle vostre tiepide case....gia'!
Mari

Author elegance 05/02/15 - 12:33
IPID: 65FDB20B14
infinite-dreams
, ma mai nessuno arrivato al livello di barbarie e disumanit raggiunta dal Nazismo. Non Voglio dilungarmi troppo ci tenevo a pubblicare una poesia di Primo Levi, che prefazione al libro da lui scritto negli anni successivi alla deportazione "Se questo un uomo" ogni tanto rileggerla aiuta a non farsi traviare dall'istinto discriminatorio che e nascosto nell'animo di tutti noi.
)



parliamone....
L'amore non ha forme

Author assopigliatette assopigliatette 06/02/15 - 09:58
IPID: 04B401193F
assopigliatette | last edit: Fri, 06 February, 2015 - 10:10 | total edit: 1
"come ogni anno il mondo sinterroga sull'orrore dell'olocausto"

ma veramente nessuno si interrogherebbe se non ci fosse la solita caterva di scassapalle che ci tormenta con sta tiritera, caterva della quale a quanto pare fai parte...

"l'atto in assoluto pi atroce che si sia mai verificato nella storia dell'umanit, altri regimi, guerre e totalitarismi di vario genere hanno perseguitato e ucciso oppositori politici, minoranze etniche, persone scomode alla sopravvivenza del regime, ma mai nessuno arrivato al livello di barbarie e disumanit raggiunta dal Nazismo."


Se studiassi un po' di storia ti basterebbe leggere di Genghis Khan, responsabile di 40 milioni di morti, che stuprava personalmente e faceva stuprare le donne dei villaggi che conquistava, per 'rompere le discendenze'. Il risultato che attualmente (dal 2003) si stima che lo 0.5% della popolazione mondiale discenda da lui.

Onestamente non capisco quale sia la tua scala di 'barbarie e disumanit'.


non firmate mai un assegno a parole se non potete coprirlo col culo! (sucker punch)

Author infinite-dreams 06/02/15 - 14:35
IPID: 541A643E74
infinite-dreams | last edit: Fri, 06 February, 2015 - 18:38 | total edit: 3
assopigliatette
"come ogni anno il mondo sinterroga sull'orrore dell'olocausto"

ma veramente nessuno si interrogherebbe se non ci fosse la solita caterva di scassapalle che ci tormenta con sta tiritera, caterva della quale a quanto pare fai parte...

"l'atto in assoluto pi atroce che si sia mai verificato nella storia dell'umanit, altri regimi, guerre e totalitarismi di vario genere hanno perseguitato e ucciso oppositori politici, minoranze etniche, persone scomode alla sopravvivenza del regime, ma mai nessuno arrivato al livello di barbarie e disumanit raggiunta dal Nazismo."


Se studiassi un po' di storia ti basterebbe leggere di Genghis Khan, responsabile di 40 milioni di morti, che stuprava personalmente e faceva stuprare le donne dei villaggi che conquistava, per 'rompere le discendenze'. Il risultato che attualmente (dal 2003) si stima che lo 0.5% della popolazione mondiale discenda da lui.

Onestamente non capisco quale sia la tua scala di 'barbarie e disumanit'.




Si io faccio parte di quella caterva di persone, che sono la stragrande maggioranza di essere umani che popolano questo pianeta, che pensa l'olocausto sia stato un abominio, chi la pensa in maniera differente o sinfastidisce che si ricordi il dramma vissuto dagli ebrei, si pone chiaramente nella posizione di accondiscendenza del pensiero nazista.

Assopigliatette, perdonami, ma non fare la morale a chi non la pensa come te, non ti senti di condividere un pensiero, astieniti dal giudicare i sentimenti altrui, e se proprio lo vuoi fare, fallo con dati di fatto, senza forzare la realt. Gengis Khan ha sicuramente sterminato pi persone durante la conquista della Cina, di quante non ne abbia uccise il Nazismo, ma gli oltre quaranta milioni di morti, causati dalla violenza Mongola, sono avvenuti nell'arco di ottanta anni, lo sterminio di sei milioni di ebrei avvenuto in circa tre anni, dal 1942 al 1945, venivano uccisi due milioni di ebrei ogni anno, fino al giorno in cui l'Armata Rossa entro nel campo di concentramento di Auschwitz, e svel il tentativo di annientare un intero popolo, in quel periodo furono sterminati due terzi degli ebrei dEuropa, dovresti saperle queste cose, e storia, non mi sto inventando nulla, se i Nazisti avessero proseguito nella loro barbarie, per lo stesso tempo impiegato dai Mongoli per decimare le popolazioni Cinesi a nord del fiume giallo, in pratica, per ottanta anni, avrebbero ucciso circa 160 milioni di Ebrei. Per questo motivo, l'Olocausto stato il tentativo di sterminare un popolo intero, pi grave della storia umana.

Auguriamoci solo che il genere umano, non ricada nuovamente in un simile abominio.

Io rido, non mi dispero, non pretendo, mi spingo oltre...semplicemente Vivo e sorrido...

Author assopigliatette assopigliatette 11/02/15 - 15:30
IPID: 04B401193F
"Assopigliatette, perdonami, ma non fare la morale a chi non la pensa come te, non ti senti di condividere un pensiero, astieniti dal giudicare i sentimenti altrui, e se proprio lo vuoi fare, fallo con dati di fatto, senza forzare la realt."

guarda, mi spiace farti crollare il castello di immagini sensibili ed emozionali, ma sei tu che ti sei fatto idee basate su favolette e non sulla realt. Dovresti evitare post di commiserazione contenenti frasi assurde come quelle che ho citato nella mia prima risposta.
Usandole falsifichi la storia, come l' hanno falsificata tanti personaggi prima di te.
Un giorno se sarai pronto ti chieder di spiegarmi perch sei rimasto arretrato al conto di 6 milioni di morti che ormai da decenni dimostrato inventato e basato su una profezia della torah...
pensa gi nel 1906 gli ebrei dicevano di essere perseguitati in misura di 6 milioni... ma in russia...

''

perfino il congresso sionista del 1911 parlava di 6 milioni di avvelenati... a ma quanti sono? E che li ammazzavano sempre e tutti a suon di 6 milioni?!

''



Un giorno dovrai svegliarti, per forza.
Nel frattempo sei liberissimo di continuare a credere nelle amenit che hai scritto, ma non aspettarti che ci credano anche gli altri.

non firmate mai un assegno a parole se non potete coprirlo col culo! (sucker punch)

Author infinite-dreams 11/02/15 - 20:13
IPID: 03C96DA594
infinite-dreams | last edit: Wed, 11 February, 2015 - 21:40 | total edit: 3
Asso, il tuo mi sembra un attegiamento negazionista, nn voglio credere che sei uno di quelli, usando un eufemismo, a cui gli ebrei non sono molto simpatici, sappi che io non credo a una sola delle parole che dici, e che i manoscritti dai quali trai i tuoi convincimenti. dal mio punto di vista, sono opera di antisemiti, che odiano gli ebrei, e non hanno alcun fondamento storico, sono smentiti dalle pi alte personalit in campo storiografico, sono romanzi non documenti, esiste una sola versione ufficiale, le conclusioni del processo di Norimberga posto nei confronti dei massimi esponenti delle SS e dei facenti parte dell' "ASSE", per loro stessa ammisione i graduati delle ss hanno stimato in quelle cifre le vittime ebree, tra gli inquisiti al processo c'erano:

Heinrich Himmler:Comandante delle ss, che, catturato, prefer darsi la morte con del cianuro per sfuggire al processo.
Josef Mengele:Ufficiale medico nelle SS ad Auschwitz, noto per i crudeli esperimenti medici e di eugenetica che praticava nel campo di concentramento di Auschwitz, usando i deportati, compresi i bambini, come cavie umane.
Otto Adolf Eichmann:Uesponsabile della sezione del Reichssicherheitshauptamt dedicata alle questioni ebraiche, durante la soluzione finale organizzava il traffico ferroviario per trasferire gli ebrei catturati, nei campi di concntramento.

Tra i vari capi di imputazione, i nazisti vennero processati per due punti fondamentali, Crimini di guerra, e Crimini contro l'umanit, sto citando i libri ufficiali di storia, non sto inventando nulla, o vogliamo dire che i nazisti erano delle brave persone, che con gli ebrei andavano d'amore e d'accordo, che non volevano conquistare l'europa, non hanno invaso Francia, Polonia, Lussemburgo, Belgio, Pesi Bassi, Norvegia, Danimarca, Finlandia, Romania, Grecia, ecc.. Insomma secondo te, questi bravi ragazzi, con i loro modi gentili, sono in realt le vittime di un complotto sionista....... Io proporrei una standing ovation a questo punto... lascia perdere, non avrai mai ragione, ne ora, ne domani, la verit ha una voce sola, e tutti la possono riconoscere, esistono caso mai persone, alle quali spero tu non voglia appartenere, che preferiscono tapparsi le orecchie, e sono colpevoli, in parte, come chi ha commesso quegl'atti ignobili, poich, invece di schierarsi dalla parte delle vittime, preferiscono stare dal lato dei carnefici.

Ti voglio solo fare una domanda, se invece di sei milioni, le vittime fossero state "solo" tre milioni, oppure un milione, o addirittura centomila solamente, l'atto compiuto dai nazisti sarebbe stato meno grave? Sarebbe stato accettabile in quel caso? e possibile condividere anche solo l'idea di voler epurare un popolo intero, indipendentemente dal numero di persone che lo compongono, per una mera questione ideologica? Pensaci su.

Ti lascio con una frase di Primo Levi che descrive alla perfezione non solo il modus operandi dei nazisti ma anche, forse inconsapevolmente, il tuo modo di interpretare la storia.
"Quando il dogma inespresso diventa premessa maggiore di un sillogismo, allora, al termine della catena, sta il Lager." (P. Levi)

Se vuoi leggere qualcosa di serio:
Wikipedia: Link Processo di norimberga
Io rido, non mi dispero, non pretendo, mi spingo oltre...semplicemente Vivo e sorrido...

Author celeste85 12/02/15 - 00:21
IPID: 2BD110A1D6
trovo abbastanza offensivo nei confronti di tutti i morti di tutte le guerre, stragi olocausti ecc il tuo atteggiamento. le persone sono tutte persone...e non te ne frega niente delle giornate della memoria? ok fatti tuoi. ma negare le cose pessimo..perch fossero morte anche solo 100 persone erano persone...non questione di numeri..forse la storia si insegna come monito e non come lo faceva Alessandro Magno, allora facciamo stragi e razzie che va bene. e se fossi io o qualcuno a cui tengo a morire quell'uno mi peserebbe. non parlare di numeri per favore.

Author infinite-dreams 12/02/15 - 00:57
IPID: 03C96DA594
infinite-dreams | last edit: Thu, 12 February, 2015 - 01:02 | total edit: 2
celeste85
trovo abbastanza offensivo nei confronti di tutti i morti di tutte le guerre, stragi olocausti ecc il tuo atteggiamento. le persone sono tutte persone...e non te ne frega niente delle giornate della memoria? ok fatti tuoi. ma negare le cose pessimo..perch fossero morte anche solo 100 persone erano persone...non questione di numeri..forse la storia si insegna come monito e non come lo faceva Alessandro Magno, allora facciamo stragi e razzie che va bene. e se fossi io o qualcuno a cui tengo a morire quell'uno mi peserebbe. non parlare di numeri per favore.



Celeste, hai riassunto in poche righe l'aspetto fondamentale di tutta la vicenda, brava, il punto non quanti, ma perch, ci che successo deve servire come monito, poich un manipolo di uomini dalla mente ottenebrata e dal cuore tetro, hanno saputo manipolare le coscienze del loro popolo, inculcandogli una falsa verit, al solo scopo di giustificare l'eliminazione dalla faccia della terra, di un popolo intero, senza alcuna motivazione, la dove, paradossalmente si volesse trovarla, se non per una perversa lucubrazione di un fanatico, sorretto nelle proprie idee, da un pugno di imbecilli...

Brava Celeste85
Io rido, non mi dispero, non pretendo, mi spingo oltre...semplicemente Vivo e sorrido...

^top^
previous topic  1    next topic

Last New Users
Dolcesguardo41
 Dolcesguardo41
(342 hits)
Freeda
 Freeda
(335 hits)
PizzaGolosa
 PizzaGolosa
(327 hits)
LaMiki
 LaMiki
(261 hits)
micino
 micino
(108 hits)

Users On-Line

We have 123 users
8 members
115 guests

record on 13/09/17: 212

view complete list
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2017
 Page created in 0.3486 Secs
95.69% mysql, 4.31% php
 21 mysql queries