bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • rosabianca: Popolo di naviganti, buon inizio di settimana
  • seasparrow: ciao a tutte/i (V o F)
  • TheSimon: Buongiorno a tutte e a tutti, e buona domenica! :-)
  • rosabianca: Grazie, Normalman, ricambio, anche se non mi ricordo chi sei, cio quale fosse un tempo il tuo nick (?). Una buona serata a tutte/i... :)
  • normalman: Ciao a tutte/i, in particolare a RosaBianca....
  • seasparrow: ciao a tutte/i (V o F)
  • rosabianca: Ciao, Morme. Non siamo pochi, ma registrati on line a ogni accesso vedo al massimo una decina di utenti. A questi io mi riferivo. Buona serata a tutte/i... :)
  • morme: Bh non siamo cos pochi!
  • morme: Bh non siamo cos pochi!
  • rosabianca: Buongiorno, esiguo popolo di Bibivu, buon inizio di settimana a tutte/i :)

Forums

Group: Visitors

Categories:  >  Canali Canali  >  Peccati di Gola Peccati di Gola  >  20730
Please Login
Please Login
506 Topics
2,046 Posts
frittole

Author Condottiero 06/02/06 - 09:45
IPID: A3348E553C
Ingredienti per 6 persone:
400 g di farina
100 g di uvetta sultanina
1 cucchiaio di zucchero
2 uova
1 bicchiere di latte
1 bicchierino di rhum
30 g di lievito di birra
1 l di olio di arichidi per friggere
100 g di zucchero a velo per le frittelle
sale

Preparazione:
Sciacquate l'uvetta e mettetela ad ammollare in acqua tiepida. Sbriciolate il lievito in una tazza e diluitelo con tre cucchiai di acqua appena tiepida.
Setacciate la farina in una grande ciotola e mescolatela con lo zucchero e con un pizzico di sale. Fate la fontana e mettetevi le uova intere, il rhum e il lievito diluito. Mescolate gli ingredienti unendovi tanto latte, appena tiepido, quanto basta per avere una pastella densa. Scolate l'uvetta e asciugatela. Infarinatela molto leggermente e amalgamatela all'impasto.
Coprite la ciotola con un coperchio e mettete il composto a lievitare in un luogo tiepido fino a quando sar quasi raddoppiato di volume (occorreranno da una a due ore, secondo il luogo e la stagione).
Mettete sul fuoco la padella con olio molto abbondante (le frittelle vi dovranno galleggiare) e, quando ben caldo (175), versatevi l'impasto a cucchiaiate (la misura giusta un cucchiaio da dessert) cercando di non riempire troppo la padella. Giratele una volta e tiratele su quando avranno preso un bel colore oro scuro.
Asciugatele su un doppio foglio di carta da cucina, spolveratele con lo zucchero a velo" Io le faccio rotolare nello zucchero quello che si usa ogni giorno" fatto cadere da un setaccino e accomodatele a cupola in un piatto da portata rotondo coperto da carta pizzo.

Pensavo che ci fosse altre cose con il pizzo.Ghghghgh


^top^
 
comments: 2
 

Least Visited Users
CappellaioMatto
 CappellaioMatto
(16 hits)
masy64
 masy64
(35 hits)
morf.fed
 morf.fed
(38 hits)
smn87
 smn87
(46 hits)
curioso62
 curioso62
(58 hits)

Users On-Line

We have 134 users
2 members
132 guests

record on 12/10/18: 226

view complete list
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2018
 Page created in 0.0263 Secs
47.27% mysql, 52.73% php
 19 mysql queries  

ERROR !!


an e-mail has been sent to the staff
we are sorry for this problem