bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • giottone: Che notte!
  • seasparrow: il mare adriatico e' freddo e ventoso pero' io volo lo stesso :-)
  • TheSimon: Ciao Sea! Che notizie ci porti, dopo aver volato sul mare..? :-)
  • seasparrow: ciao a tutte/i (V o F)
  • seasparrow: yaawwwnnnn
  • Blueyes2006: TWIN, che mi combini???? Mamma mia, che triste notizia....
  • filiforme: cerco disperatamente Patricia Horoho mi ha detto che mi puo' aiutare ....chi l'ha vista'????
  • cerco_TE: Ciao a tutti/e :*
  • marco2002photo: Hi Daddymaccadillac, a big thank you to you and your team for your efforts. We are available for any need. Thanks again because this community has helped to help so many people. Sorry for my bad engli
  • masino1967: buon giorno argonauti, tanto per citare un libro io direi: io speriamo che me la cavo... anzi noi speriamo che ce la caviamo :)

Forums

Group: Visitors

Categories:  >  Canali Canali  >  Peccati di Gola Peccati di Gola  >  28598
Please Login
Please Login
506 Topics
2,046 Posts
E' tempo di castagne!

Author topococcola topococcola 11/11/08 - 11:47
IPID: C69819F280
Bon bon di castagne :

Questo dolcetto un poco complesso in quanto richiede 700 g di passato semplice cremoso (ottenuto da 400 g di castagne cotte con 250 g. dacqua, 50 g di latte ed un pizzico di sale), 50 g di zucchero, 100 g di mandorle macinate, 50 g di burro, 50 g di cacao amaro, 2 cucchiai di Kirsch.
Mescolare bene in casseruola zucchero e mandorle; aggiungere il passato cremoso freddo, poi il burro, poi il cacao amaro, poi il liquore. Preparare delle palline di 2 cm, passarle in cacao in polvere e porle con cura in pirottine di carta. Abbellirle con un poco di zucchero a velo e servire.

Crostata di marron glaces:

Per La Pasta Frolla: - 200 G Farina 00 - 100 G Burro - 100 G Zucchero - 1 Uovo - 1 Pizzico Sale - 2 Cucchiai Rum - 1 Limone (scorza Grattugiata) - Per Farcire E Decorare: - 400 G Panna Da Montate - 100 G Zucchero A Velo - 600 G Marrons Glac A Pezzi


Setacciate la farina e mettetela in una terrina con lo zucchero, il sale, la buccia di limone, luovo, il burro a pezzi e il rum, impastate velocemente con le mani, formate una palla e mettetela in frigorifero per mezzora, ricoperta da un canovaccio. Trascorso questo tempo imburrate e infarinate una tortiera di 25 cm. di diametro, stendete la pasta frolla facendo tuttintorno un bordo, bucherellate la pasta con una forchetta, ricoprite la superficie con della carta oleata, mettete sopra dei fagioli secchi e infornate per 45 minuti a 200 gradi. Montate la panna. Togliete la pasta frolla dal forno, eliminate la carta e i fagioli, lasciate raffreddare, poi spalmate sulla torta la panna montata e adagiatevi sopra i marron glaces.




Pastine Di Castagne All'amaretto

Dessert per 6 persone

500 G Castagne - 120 G Latte - 75 G Panna Da Montare - 50 G Zucchero Semolato - 6 Biscotti Amaretti - Poco Cacao Amaro - 1 Cucchiaio Zucchero Vanigliato


Le dosi sono per 12 pastine. Incidete la buccia della castagne con un coltellino appuntito e mano a mano che sono pronte mettetele in una casseruola; alla fine copritele di acqua fredda e fatele cuocere per circa 30 minuti a partire dall'ebollizione. Levate il recipiente dal fornello ed estraendo poche castagne per volta pelatele; a lavoro finito passatele dal passaverdure con il disco pi fine raccogliendole in una ciotola. Incorporatevi poi il latte freddo e lo zucchero, mescolando bene. Sbriciolate gli amaretti e distribuitene la met sul fondo di 12 larghi pirottini di carta; in una tasca di tela impermeabile munita di bocchetta rotonda liscia mettete i tre quarti del composto di castagne, premendolo poi nei pirottini. Montate la panna ben soda e coprite il composto, spolverizzatela con lo zucchero vanigliato e cospargetela con tutte le briciole di amaretti. Mettete a poco per volta il restante composto di castagne in uno spremiaglio e fate cadere questi sottili fili a monticello sui dolcetti, per ultimo spolverizzateli con pochissimo cacao amaro fatto cadere da un setaccino. Disponete le pastine in un adeguato piatto di portata e in attesa di servire conservatele in frigo. E consigliabile per gustarle entro 2 ore dalla loro preparazione.


topococcola

^top^
  no comments  

Random Males
kjfranc
 kjfranc
(156 hits)
scorpionhot
 scorpionhot
(6,246 hits)
inad80
 inad80
(227 hits)
Luca1975
 Luca1975
(572 hits)
Augusto
 Augusto
(1,360 hits)

Users On-Line

We have 89 users
15 members
74 guests

record on 13/09/17: 212

view complete list
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2018
 Page created in 0.0290 Secs
57.11% mysql, 42.89% php
 19 mysql queries  

ERROR !!


an e-mail has been sent to the staff
we are sorry for this problem