bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • english italiano

the WALL

  • seasparrow: yaawwwnnnn
  • ezanfi1980: Ahaaa....lo hai notato anche tu allora.... 🤣
  • Freeda: ... e a giudicare dalla presenza soverchiante e caparbia di visite maschili ai profili maschili... direi che quasi quasi togliamo definitivamente il disturbo... :D
  • ezanfi1980: ....ma guarda che capita spessissimo
  • Master70brescia: apoteosi 8 uomini zero fighe :-) w la qualità :-)
  • Freeda: buona serata a tutti :*
  • masino1967: sabi :*
  • sabisaby: Ciao Masino.. .:)
  • masino1967: Buon giorno naviganti senza bussola! baci abbracci e cornetti alla nutella :) ...eccetera eccetera eccenerentola...
  • seasparrow: yaawwwnnnn

Forums

Grupo: Visitors

Categor�as:  >  Canali Canali  >  Peccati di Gola Peccati di Gola  >  34482
Iniciar sesi�n
Iniciar sesi�n
506 Temas
2.046 Mensajes
Polpette di Bavaria

Autor SassoCanterino 11/10/15 - 22:03
IPID: C6DDC1520E
SassoCanterino | editado: dom., 11 octubre, 2015 - 22:04 | veces editado: 1
Koz'appiamo ti pvono kvezta zeva?
https://www.youtube.com/watch?v=BJ-795Xvtdg

Una ricetta ufficiale non penso che esista, ma quella più probabile è questa.
Ciccia macinata di quattro specie di bestie diverse. Cioè, pollo, maiale, manzo e vitella. Altre specie di bestie ve le sconsiglio.
Diciamo che, come quantità, più o meno uguale di ciascuna.
E, in mezzo alla ciccia macinata, oltre al sale e al pepe (obbligatori) ci sta bene anche un po' di cacio grattugiato. Il più adatto è il parmigiano, ma anche il grana o il pecorino romano non ci stanno male. Nota: ho detto IL grana! Non LA grana! Se poi, in mezzo alla ciccia, vi piace sentire tra i denti pezzi di cartamoneta o di metallomoneta, vabbè, metteteceli, ma poi ve li magnate voi, eh!
Poi, in mezzo alla ciccia, potete macinarci insieme anche un po' di funghetti. Gli sciampignon vanno benissimo, ma se ce ne avete di più pregiati (chiodini, galletti, porcini...), meglio ancora.
Oppure, se avete un po' di tartufo, potete metterci anche quello.
E in ogni caso, ricordate le uova che servono a legare. Diciamo un paio di uova ogni mezzo chilo di ciccia. Ma se, di ciccia, ne avete sei etti, vanno bene uguale due uova (Ma vi devo dire tutto?!?!?! Ne avete, non nel senso che è ciccia facente parte del vostro corpo, ma che faceva parte del corpo delle bestiole di cui sopra, prima che venissero macellate, e adesso, dopo essere stata macellata, o da voi, o da qualcun altro, è diventata vostra proprietà, per mezzo di un acquisto. Sì, certo, anche se l'avete rubata, è la stessa cosa! Eeeeeeeeeeh........).
E adesso, se avete a disposizione un bell'abbattitore (o anche un brutto abbattitore, basta che funzioni), abbattetela in positivo. Fermi! L'abbattitore non serve a annientarla! Serve a abbattere (cioè, a abbassare) la temperatura! Ma da dove cavolo venite?
Comunque, se l'abbattitore non ce l'avete, piazzatela in frigorifero o in congelatore a farla raffreddare bene bene bene. Perché deve potersi lavorare senza sfarsi giù.
Nell'infrattanto che la ciccia si raffredda (nooooooo! Non c'entra niente il raffreddoreeeeeee!!!!!!) lessate le patate. Dopodiché, le schiacciate (con lo schiacciapatate! Non vi ci dovete mettere seduti sopra!).
E in mezzo alla purea di patate grattate un altro bel po' di cacio, noce moscata (si chiama così! Non dovete acchiappare le mosche! La ciccia, già c'è quella del maiale, del pollo e dei bovini!), prosciutto cotto tritato (o, se non volete tritarlo, lo tagliate a cubetti piccolissimi), sale, pepe, e magari anche un po' di prezzemolo.
E, già che ci siete, aggiungete un altro uovo ogni mezzo chilo di purea di patate.
Ora, tenete a portata di mano i due impasti, e una bella teglia piena di pangrattato.
Fate delle palline con l'impasto patatoso, e, ricopritele con un bello strato dell'impasto ciccioso. Diciamo che il raggio della sfera totale dev'essere il doppio di quello della sfera patatosa (posa quel righello! Posalo! Subito! A occhio! Mica dev'essere preciso! Va bene che è una ricetta tedesca, ma, ca...!).
E così, quando avete queste belle palle di ciccia ripiena, le passate nel pangrattato, di cui devono rimanere tutte ricoperte.
Oooooooooooooooooooooooh! Ce l'abbiamo fatta, finalmente!
Adesso, passiamo alla fase più delicata: la frittura.
Io, per friggere, preferisco lo strutto. Ma non solo per le polpette, ma un po' per tutto. Se non avete lo strutto, va bene anche il burro. Se non avete neanche il burro, l'olio d'oliva quello buono. Se non avete neanche quello, l'olio di semi di noccioline di Homer Simpson.
Per regolarvi con la temperatura, sapete come dovete fare. Ve lo siete scordato?????????? Vabbè. Ve lo ripeto.
Piazzate nel lipide bollente il manico di un bel cucchiaio di legno (certo! Anche se è una forchetta o una paletta, va bene uguale! Ma proprio non riuscite a arrivarci da soli???????), e se vedete subito la schiuma, allora, vuol dire che va bene.
Insomma, friggete per bene, curandovi, appena buttate dentro le polpette, di bagnarle subito anche sopra (Come devi fare? Prendi un cucchiaio, e, da sotto, lo porti sopra!), e girandole più volte durante la cottura.
Poi, alla fine, le tirate fuori (ti sei ustionato, eh! Bene! Così, la prossima volta, se non ti licenzio prima, te lo ricordi prendere il ragno o la schiumarola!), e le mettete a scolare.
E adesso, col cavolo buon appetito, perché me le mangio tutte io! Dopo tutta questa fatica di queste capre totali dei miei collaboratori, non vi do niente!
Ciao!
Tornato dopo tanti anni, cosa ritrovo? Uhm...............

^top^
 
comentarios: 4
 

Last Logged-in Users
giovanni8118
 giovanni8118
(253 hits)
Morbidoso73
 Morbidoso73
(173 hits)
Monica71
 Monica71
(13.649 hits)
Tritone
 Tritone
(1.226 hits)
ezanfi1980
 ezanfi1980
(1.543 hits)

Users On-Line

Tenemos 101 usuarios
5 registrados
96 Huespedes

record el 13/09/17: 212

mira lista completa
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2017
 Page created in 0.0215 Secs
30.21% mysql, 69.79% php
 19 mysql queries