bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • seasparrow: yaawwwnnnn
  • Blueyes2006: TWIN, che mi combini???? Mamma mia, che triste notizia....
  • filiforme: cerco disperatamente Patricia Horoho mi ha detto che mi puo' aiutare ....chi l'ha vista'????
  • cerco_TE: Ciao a tutti/e :*
  • marco2002photo: Hi Daddymaccadillac, a big thank you to you and your team for your efforts. We are available for any need. Thanks again because this community has helped to help so many people. Sorry for my bad engli
  • masino1967: buon giorno argonauti, tanto per citare un libro io direi: io speriamo che me la cavo... anzi noi speriamo che ce la caviamo :)
  • seasparrow: ciao a tutte/i (V o F)
  • volodigabbiano: Passando per caso come faccio ormai da diversi anni, apprendo con tristezza la notizia della mancanza di Twin.. Da vecchio iscritto spiace anche se non sono piu presente che questo sito debba essere
  • TheSimon: Hi, daddymaccadillac, nice to meet you! I'm glad someone with your skills will help us to keep the site alive! Thank you so much! :-)
  • masino1967: thank you daddymaccadillac

Forums

Group: Visitors

Categories:  >  Canali Canali  >  Bibivu Cultura Bibivu Cultura  >  31095
Please Login
Please Login
1,531 Topics
5,820 Posts
1  
Checco Loy & Massimo Altomare

Author Lilith 14/09/10 - 12:08
IPID: 2D825349F7
Lilith | last edit: Tue, 14 September, 2010 - 12:18 | total edit: 3
Chi è stato ragazzo negli anni '70 li conosce sicuramente.
I loro album: "Portobello" (1973); "Chiaro" (1974) e "Lago di Vico" (1979).

Erano i Simon e Garfunkel "de noantri", e a me piacevano moltissimo: suono pulito, voci perfettamente sincronizzate, testi spesso ironici, o dolcissimi, o pieni di rabbia per le ingiustizie, e comunque apparivano autentici e rispecchiavano, nei loro testi, le nuove emozioni e conquiste ed esperienze che i giovani di quel tempo, in piena rottura col passato, stavano sperimentando sulla loro pelle...

'Loy & Altomare'

Le mie canzoni preferite:

"Quattro giorni insieme": http://www.youtube.com/watch?v=FmEhqkGIITc

"Portobello": http://www.youtube.com/watch?v=dV-SI5Euhd8

"Insieme a me tutto il giorno": http://www.youtube.com/watch?v=gU0n10FEL6A&feature=related

Siti web che parlano di loro:

1) http://digilander.libero.it/ciao.2001/mat_a_loy_&_altomare.htm
2) http://www.bielle.org/pages/loy_alto.htm (con i testi di alcune canzoni)
3) http://it.wikipedia.org/wiki/Loy_e_Altomare


Dei due, Altomare è quello che ha proseguito a lavorare in ambienti musicali: di Checco Loy si sono perse le tracce.

Su Altomare e sul duo ho trovato una bella recensione che vi riporto interamente e dalla quale si possono prendere ottimi spunti di ricerche su youtube; la carriera di Massimo Altomare è davvero interessante e riserva non poche sorprese. E' un musicista che ha saputo evolversi senza rinunciare a se stesso, sull'onda della curiosità, del piacere e della voglia di far musica. Dicono abbia un carattere decisamente anticonformista e probabilmente non ha saputo curare le sue public relation come meritava. Sicuramente meritava di andare al di fuori della nicchia in cui è ben conosciuto.

Ma è un po' come per Petra Magoni e Ferruccio Spinetti di Musica nuda : non è che siano conosciutissimi....

(a proposito: vi consiglio di ascoltare "Il cammello e il dromedario" http://www.youtube.com/watch?v=zQgSdU_Ndfs e "le corde vocali" http://www.youtube.com/watch?v=IjBW1_7Xo6g&feature=related)
Ma di Magoni & Spinetti parleremo un'altra volta: meritano sicuramente uno spazio a se stante...

Ok: torniamo a Loy & Altomare, e specificatamente a Massimo Altomare: pezzo tratto dal blog Pinzillacchere musicali

Il Veronese MASSIMO ALTOMARE , musicalmente attivo sin dal 1973 , ebbe un periodo di moderata fama grazie al duo costituito insieme a Francesco Loy (figlio del grande regista Nanni Loy) , chiamato Loy & Altomare appunto .
Il duo in questione ebbe un successo piuttosto 'di nicchia' , senza mai approdare nelle classifiche ne partecipare a manifestazioni di grido , epigoni dei cantautori acustici d'oltreoceano , così che nel periodo fra il '73 e il '74 incisero brani fatti di pochi ma curati suoni , con la dominante chitarristica , dell’armonica e di altri strumenti confidenziali , tanto da ricreare un clima amichevole e spontaneo .
Come Loy & Altomare furono incisi tre album ("Portobello" del 1973 per la Cgd , un secondo disco dal titolo "Chiaro" nel '74 , targato Cbs ed un ultimo longplaying , "Lago di Vico (mt.507)" , cinque anni dopo , nel 1979 , nuovamente per la Cbs) , mostrandosi all'Italia di allora come una sorta di 'Simon & Garfunkel de'noantri' , magari meno bravi e celebri , ma sicuramente più simpatici e senza spocchia , con sonorità pulite e gentili nei particolari vocali , dall'orecchiabilità mai fastidiosa , raccontando storie comuni , di facile identificazione per i giovani studenti e non di quel periodo .

Il primo singolo solista di Massimo Altomare è del 1977 , per la Cbs , dal titolo "Il torrente" , con il brano retro "Gato Lee" , singolo che comunque non si discosta dalle musiche del duo .
Con l'avvento degli anni '80 , dopo dodici anni vissuti a Roma , il duo si trasferisce a Firenze e nonostante il Cantautorato ancora in voga , la 'liason artistica' di coppia si logora e si scioglie definitivamente .

A Firenze , nel 1982 fonda la G.A.S. (Global Art System) , che produrrà tra gli altri Litfiba , Moda e Diaframma .

Ironico e scanzonato , influenzato dalle nuove sonorità , Altomare si approccia in maniera guascona e con piglio 'Wave' ad un 'classico' Italiano di tutti i tempi , tramite la Emi riesce a pubblicare il 45 giri "L'edera" , canzone che Nilla Pizzi e Tonina Torrielli avevano presentato con successo al Festival di Sanremo del '58 , collocando nel lato B , un delizioso Cha-Cha Reggae , dal titolo "Peppino e Dalida" , nel quale Massimo ritrova 'Checco' Loy come co-autore .
Altomare realizzerà inoltre un divertentissimo video, nel quale rivendicava scherzosamente la paternità del brano .
Nella 'Dominante' di Toscana , Massimo Altomare entra in contatto con la 'Nuova Onda' Fiorentina , che in quel periodo inizia furoreggiare , conosce così il bassista Roberto Terzani (musicista Bolognese , ex Windopen e futuro Litfiba) e soprattutto Ernesto De Pascale (giornalista , conduttore radiofonico , Musicista , Produttore indipendente , collaboratore di Radio Tre , scrive attualmente per molte importanti testate musicali Italiane ed estere , pluripremiato per i suoi meriti artistici) , 'deus ex machina' di HypnoDance , band attiva dal 1984 che ottimizza una gustosa miscela tra Blues , Soul , Rock e Wave .
Entrato dal 1988 al '90 nel gruppo in pianta stabile , Altomare darà vita con gli HypnoDance ad una lunga serie di esperienze in studio e dal vivo fatta di oltre cento concerti in meno di due anni (con loro ha pubblicato nel 1989 "Hypnodance" ed "In the city" nel 1990 , collaborando anche con la formazione Effetto Notte , ambizioso progetto multimediale diviso tra musica e cinema , con il cd "Il Poliedro di Leonardo" del 1989 , etichetta Cgd) .
Sempre nel 1988 , sempre con il supporto di Terzani e De Pascale , pubblica "Il Grande Ritmo dei Treni Neri" , il suo primo album solista , un disco fresco e gradevolissimo , pubblicato da Rca , con alcuni brani di rilievo tra cui "Soddisfatti o rimborsati" , "Perdo il sonno" e "Savoir faire" (ripresa anche 'on stage' con gli HypnoDance) ; il 33 giri , sebbene ottenga recensioni discretamente favorevoli , passerà purtroppo iniquamente inosservato dal grande pubblico .
Stessa sorte toccherà alla sua seconda pubblicazione solista , "Un'ora di libertà" , ancora per la Rca , nel 1990 .
L'album , intriso di ironia e gradevolmente eclettico , sebbene riceva modesti apprezzamenti dalla stampa musicale (piuttosto 'misurati' come per il precedente , quando si dice 'il braccino corto' ...) , con alcuni ottimi pezzi (personalmente preferisco "Il ritratto della salute" e "Non svegliarmi") , non ha il giusto battage pubblicitario da parte dell'etichetta discografica , con rari passaggi radiofonici , passa nuovamente inosservato .
Massimo Altomare ha sperimentato anche in ambito 'filmico' con alcune colonne sonore (la prima addirittura nel lontano 1977 , dal titolo "Non contate su di noi") ed in seguito , attratto dallo Swing e dal Jazz , ha partecipato sempre nel 1990 al tributo per Fred Buscaglione, "Il mio caro amico Fred" ed "Abbassa la tua radio" nel 2000 , omaggio alla Musica Italiana degli Anni '30 e '40 , anni in cui era severamente proibito l'ascolto del Jazz , dello Swing e di tutto ciò che veniva dall'America .
Nel 2004 esce per la Venus Distribuzione , il cd "Sound of Humor" , accompagnato da un quintetto Jazz , ancora un omaggio di cover al repertorio anni '30 e '40 , principalmente a tutti quegli autori (tra cui Lelio Luttazzi , Marchesi , Rodolfo De Angelis , Rascel , Bruno Martino) che , proprio grazie all' ironia , sono sopravvissuti alla guerra ed alla censura .
Questo resta ad oggi l'ultimo lavoro ufficiale pubblicato da Massimo Altomare .

Nel 2007 , grazie all'ormai consolidata amicizia e sodalizio con il grande Stefano Bollani (vera Eccellenza Italiana in ambito musicale) , viene ristampato un vero e proprio capolavoro dal titolo "La Gnosi delle Fanfole" , edito nel 1998 * dalla Sonica (vendute solo un migliaio di copie , l'etichetta poi è subito fallita ...) , cantato in ' Fanfolese' , idioma patafisico composto di termini inventati , privi di senso se non per quello conferito ad essi dal loro stesso suono , creato dalla 'Poesia Metasemantica' di Fosco Maraini , padre della più celebre Dacia Maraini , deceduto nel 2004 .
Il cd è stampato ed allegato al libro omonimo (edizioni Baldini Castoldi Dalai) , un tentativo da parte dei due Artisti di comporre canzoni che ricordino qualcosa di già esistente senza sconfinare nel plagio , dove gli elementi melodici riconoscibili vengono usati diversamente , creando così sonorità inedite .

Artista geniale ed ironico , sagacemente eclettico , MASSIMO ALTOMARE nel corso degli anni ha saputo sapientemente mettersi alla prova ed in continua discussione , con stili e generi musicali differenti , ma che viene pochissimo menzionato , data la natura anticonformista .(...)


* vedi--> http://www.youtube.com/results?search_query=massimo+altomare&aq=f

iu mi siddiai a cummattiri ccu mmia...

^top^
previous topic  1    next topic

Last Logged-in Users
Ilary
 Ilary
(542 hits)
TheSimon
 TheSimon
(513 hits)
SuperRoby1
 SuperRoby1
(1,546 hits)
jonny80
 jonny80
(1,052 hits)
MoraMorbidosa
 MoraMorbidosa
(1,353 hits)

Users On-Line

We have 131 users
9 members
122 guests

record on 13/09/17: 212

view complete list
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2018
 Page created in 0.2378 Secs
94.17% mysql, 5.83% php
 21 mysql queries  

ERROR !!


an e-mail has been sent to the staff
we are sorry for this problem