bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • Er_Padella: Avrai un altro senso della comicit e della goliardia,evidentemente. Magari per ridere ti serve una comicit pi fine,intellettuale..la mia molto "off" 😆
  • iltempocheverra^: faccio testo!
  • iltempocheverra^: ma non riesco non dico a ridere...ma neanche ad accennare un sorriso leggendo quello che c' scritto sul the wall e trovo inquietante che sia la prima cosa che si legga entrando qui ma...ripeto...non
  • iltempocheverra^: premetto che...non faccio testo...
  • Er_Padella: Daglielo molle,daglielo duro,falle tremare le chiappe del culo e daglielo molle e daglielo duro falle tremare le chiappe del culo
  • seasparrow: ciao a tutte/i (V o F) pochi
  • Silver_Surfer: ...un cessimento 😂✌
  • TheSimon: Si dice spesso "meglio pochi ma buoni"... sar sempre vero? Di iscritti, su bibivu, ce ne sono migliaia. Ma quanti sono ancora attivi? Ci vorrebbe un censimento... :-)
  • rosabianca: Buongiorno a tutti/e. :) Il problema del sito che siamo pochi iscritti e anche poco attivi, gli utenti on line raramente superano la decina. Ci sono troppi social e gruppi pi attivi di questo...
  • cerco_TE: Buongiorno bibivuine

Forums

Group: Visitors

Categories:  >  Canali Canali  >  Bibivu Cultura Bibivu Cultura  >  31631
Please Login
Please Login
1,531 Topics
5,820 Posts
1  
Regolamento rugby

Author Tigressa 27/02/11 - 18:21
IPID: 7B18F97592
ci sono alcune signorine che sorprendentemente sono interessate pi alle regole che al gioco (ai giocatori).

per queste intellettuali dello sport, per queste puntigliose approfonditrici del dilettevole, per questa intellighentia declamante l'articolo 41 del regolamento piuttosto che beatificare muscoli e gioco alla mano, per queste argutissime donne moderne che se non ne sanno una pi del diavolo, almeno la studiano. ecco qui alcune delle regole basilari.


http://www.seinazioni.altervista.org/regole.htm


e ricordatevi che, se la palla si da sempre dietro, lo scopo avanzare.

Author clotta clotta 27/02/11 - 18:52
IPID: 053AE6DC5B
Tigressa
ci sono alcune signorine che sorprendentemente sono interessate pi alle regole che al gioco (ai giocatori).

per queste intellettuali dello sport, per queste puntigliose approfonditrici del dilettevole, per questa intellighentia declamante l'articolo 41 del regolamento piuttosto che beatificare muscoli e gioco alla mano, per queste argutissime donne moderne che se non ne sanno una pi del diavolo, almeno la studiano. ecco qui alcune delle regole basilari.


http://www.seinazioni.altervista.org/regole.htm


e ricordatevi che, se la palla si da sempre dietro, lo scopo avanzare.


ti ringrazio delle regole che forse prima o poi avr il tempo e la costanza di leggere e cercare di capire.
ma volevo chiarire che non si tratta di una sterile passione per le regole...come si fa ad appassionarsi a un gioco se non si capisce che cosa stanno facendo i giocatori? Come si fa a godere del gioco se non si sa chi vince, come e perch?
Se per bearmi mi basta vedere corpi muscolosi che si contorcono, allora basta qualche affresco di Michelangelo...
Non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza

Author Tigressa 28/02/11 - 00:01
IPID: 7B18F97592
potrei fare delle battute altamente maschiliste (e stupide) sulla conoscenza delle regole, anche nello sport pi altamente popolare in Italia (il calcio), da parte delle donne.


situazioni che hanno ispirato anche campagne pubblicitarie


http://www.youtube.com/watch?v=M9txHqlbf1k
(per i pi perbenisti scusate la disgressione a tema)

chiaramente sotto sotto si nasconde ammirazione per cotanto ragionamento, e molto spesso la curiosit la molla che permette di combattere l'ignoranza.

e poi a voi donne chi ve ferma

volevo mettere una carinissima pubblicit francese degli anni 70 dove una bella ragazza andava in meta evitando i placcaggi di tutta la squadra omacciona avversaria

Author clotta clotta 28/02/11 - 09:42
IPID: 5B66452017
Tigressa
potrei fare delle battute altamente maschiliste (e stupide) sulla conoscenza delle regole, anche nello sport pi altamente popolare in Italia (il calcio), da parte delle donne.


situazioni che hanno ispirato anche campagne pubblicitarie


http://www.youtube.com/watch?v=M9txHqlbf1k
(per i pi perbenisti scusate la disgressione a tema)

chiaramente sotto sotto si nasconde ammirazione per cotanto ragionamento, e molto spesso la curiosit la molla che permette di combattere l'ignoranza.

e poi a voi donne chi ve ferma

volevo mettere una carinissima pubblicit francese degli anni 70 dove una bella ragazza andava in meta evitando i placcaggi di tutta la squadra omacciona avversaria


diciamo che il calcio ha una sola regola da capire, il fuorigioco, capita quella e le penalties (corner e rigore) non che si faccia fatica a comprendere cosa succede in campo.
Se una donna non conosce queste regole e non le vuole conoscere un suo pieno diritto, cos come suo pieno diritto appassionarsene e tifare in modo sfegatato...mi sembra un discorso davvero troppo fondato sull'identit di genere questo...
Non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza

Author JJFuffolo 01/03/11 - 17:32
IPID: 54970BB35F
Regole fondamentali:
- passaggio non in avanti
- fuorigioco (e qui pi incasinato che nel calcio)
- la meta (per segnarla bisogna appoggiare/schiacciare la palla a terra nella zona di meta)
- il tenuto (se sono placcato non posso tenere la palla, la devo mettere a disposizione)
- il placcaggio

Tutto il resto di contorno (e per esperienza diretta, posso dirvi che il fuorigioco per molti giocatori ancora una cosa da imparare!!!!)

^top^
previous topic  1    next topic

Random Females
AngelD
 AngelD
(542 hits)
funcetta
 funcetta
(16,479 hits)
Fiamma2016
 Fiamma2016
(854 hits)
Kleigh
 Kleigh
(732 hits)
12ilaria79
 12ilaria79
(340 hits)

Users On-Line

We have 132 users
6 members
126 guests

record on 13/09/17: 212

view complete list
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2018
 Page created in 0.1453 Secs
89.74% mysql, 10.26% php
 21 mysql queries  

ERROR !!


an e-mail has been sent to the staff
we are sorry for this problem