bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • seasparrow: yaawwwnnnn
  • Blueyes2006: TWIN, che mi combini???? Mamma mia, che triste notizia....
  • filiforme: cerco disperatamente Patricia Horoho mi ha detto che mi puo' aiutare ....chi l'ha vista'????
  • cerco_TE: Ciao a tutti/e :*
  • marco2002photo: Hi Daddymaccadillac, a big thank you to you and your team for your efforts. We are available for any need. Thanks again because this community has helped to help so many people. Sorry for my bad engli
  • masino1967: buon giorno argonauti, tanto per citare un libro io direi: io speriamo che me la cavo... anzi noi speriamo che ce la caviamo :)
  • seasparrow: ciao a tutte/i (V o F)
  • volodigabbiano: Passando per caso come faccio ormai da diversi anni, apprendo con tristezza la notizia della mancanza di Twin.. Da vecchio iscritto spiace anche se non sono piu presente che questo sito debba essere
  • TheSimon: Hi, daddymaccadillac, nice to meet you! I'm glad someone with your skills will help us to keep the site alive! Thank you so much! :-)
  • masino1967: thank you daddymaccadillac

Forums

Group: Visitors

Categories:  >  Canali Canali  >  Bibivu Cultura Bibivu Cultura  >  33946
Please Login
Please Login
1,531 Topics
5,820 Posts
1  
Elementi di un Uomo

Author Superfly 10/03/14 - 22:25
IPID: 0EB5261CA3
-Un uccello azzurro-


nel mio cuore c' un uccello azzurro che vuole uscire
ma con lui sono inflessibile,
gli dico: rimani dentro, non voglio che nessuno ti veda.

nel mio cuore c' un uccello azzurro che vuole uscire
ma io gli verso addosso whisky e aspiro il fumo delle sigarette
e le puttane, e i baristi ,e i commessi del droghiere,non sanno che l dentro c' lui

nel mio cuore c' un uccello azzurro che vuole uscire
ma io con lui sono inflessibile,
gli dico:
rimani gi, mi vuoi fare andar fuori di testa?
vuoi mandare all'aria tutto il mio lavoro?
vuoi far saltare le vendite dei miei libri in Europa?

nel mio cuore c' un uccello azzurro che vuole uscire
ma io sono troppo furbo,
lo lascio uscire solo di notte qualche volta,quando dormono tutti.
gli dico: lo so che ci sei,non essere triste

poi lo rimetto a posto,
ma lui l dentro un pochino canta, mica l'ho fatto davvero morire
dormiamo insieme cos.. col nostro patto segreto
ed cos grazioso da far piangere un uomo
ma io non piango, e voi?

-Charles Bukowski-

''

Author RitaSun 11/03/14 - 23:26
IPID: B52B1396BE


Pablo Neruda

Lentamente muore

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni
giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco
e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che
fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore
davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,
chi e' infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l'incertezza per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai
consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia,
chi non legge,
chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia
aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o
della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non
risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere
vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto
di respirare.

Soltanto l'ardente pazienza porter al raggiungimento di una
splendida felicita'.

Pablo Neruda



Rita

Author F-M-Luder F-M-Luder 31/07/14 - 02:04
IPID: 7D243C5EB3
La pantera
Nel Jardin des plantes, Parigi

Il suo sguardo, per lo scorrere continuo delle sbarre,
diventato cos stanco, che non trattiene pi nulla.
E come se ci fossero mille sbarre intorno a lui,
e dietro le mille sbarre nessun mondo.

Lincedere morbido dei passi flessuosi e forti,
nel girare in cerchi sempre pi piccoli,
come la danza di una forza intorno a un centro
in cui si erge, stordito, un gran volere.

Soltanto a tratti si alza, muto, il velo delle pupille.
Allora un immagine vi entra, si muove
Attraverso le membra silenziose e tese
E va a spegnersi nel cuore.

R. M. Rilke

^top^
previous topic  1    next topic

Random Males
claudio_20
 claudio_20
(939 hits)
Dandy
 Dandy
(101 hits)
simpaticamentecarino
 simpaticamentecarino
(154 hits)
pix84
 pix84
(145 hits)
Ragazzo78
 Ragazzo78
(5,368 hits)

Users On-Line

We have 144 users
16 members
128 guests

record on 13/09/17: 212

view complete list
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2018
 Page created in 0.1442 Secs
90.50% mysql, 9.50% php
 21 mysql queries  

ERROR !!


an e-mail has been sent to the staff
we are sorry for this problem