bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • filiforme: cerco disperatamente Patricia Horoho mi ha detto che mi puo' aiutare ....chi l'ha vista'????
  • cerco_TE: Ciao a tutti/e :*
  • marco2002photo: Hi Daddymaccadillac, a big thank you to you and your team for your efforts. We are available for any need. Thanks again because this community has helped to help so many people. Sorry for my bad engli
  • masino1967: buon giorno argonauti, tanto per citare un libro io direi: io speriamo che me la cavo... anzi noi speriamo che ce la caviamo :)
  • seasparrow: ciao a tutte/i (V o F)
  • volodigabbiano: Passando per caso come faccio ormai da diversi anni, apprendo con tristezza la notizia della mancanza di Twin.. Da vecchio iscritto spiace anche se non sono piu presente che questo sito debba essere
  • TheSimon: Hi, daddymaccadillac, nice to meet you! I'm glad someone with your skills will help us to keep the site alive! Thank you so much! :-)
  • masino1967: thank you daddymaccadillac
  • poetica: Hi thank you
  • daddymaccadillac: Hello all. I'm a good friend of Fabrizio Parrella, the creator of this site. You may be aware that he passed away. I'm part of his IT team that is working to ensure this site continues to run forever.

Forums

Group: Visitors

Categories:  >  Canali Canali  >  L'angolo dei BHM L'angolo dei BHM  >  9279
Please Login
Please Login
277 Topics
2,436 Posts
1  
Il Peso del Successo

Author Mammola 16/11/03 - 17:21
IPID: B7AC33BFAC
Ne sono state dette e scritte di tutti i colori su Russell Crowe e i suoi yo-yo ponderali.
Chi lo vuole alcolista, chi lo vuole affetto da B.E.D e stressato, oltrechè altamente a rischio di malattie cardiache.
Qualcosa di vero deve esserci, ma i media esagerano pesantemente, soprattutto trovando complicanze fisiche su un uomo sostanzialmente sano e probabilmente "solo" un pò compulsivo con cibo e alcool.
E' uscito da poco il suo ultimo film "Master e Commander" storia epica in costume, avventurosa, ambientata in mare tra marinai e navi.
Riporto un brevissimo flash di una sua intervista televisiva al Tonight Show del 6 novembre 2003:

Intervistatore: Ora, si suppone che tu debba essere un tipo robusto in questo film, giusto? Ho saputo che hai detto di aver preso un pò di peso.

Russell Crowe: Beh, Aubrey (il Capitano protagonista) passa da 14 a 17 libbre
(n.d.t. da una novantina di chili a quasi 108) nel corso di alcuni viaggi, per cui lo vedevamo come un tipo davvero corpulento.

Intervistatore: [facendo finta di scrivere su un foglio di carta]... sto facendo i calcoli per gli americani. Allora . . . proprio un tipo piuttosto robusto!!

[Risate]

Russell Crowe: Veramente Peter (Weir,il regista) non pensava di volere che il Capitano dovesse avere un mozzo che lo doveva spingere su per le scale. [risatine] Quindi, per la verità, abbiamo cambiato idea subito prima di iniziare le riprese. Volevamo solo che il Capitano fosse più attivo e più dinamico. Intendo dire, sono 20 libbre.C'è tanto tempo per arrivare a 17 libbre.

Già nel film del 1999 "The Insider" di Michael Mann col Al Pacino, Russell Crowe pare che prese chili per interpretare il ruolo di Jeffrey Wigand... si era appesantito per apparire più goffo, anziano e piegato dall'esistenza.
Siamo di fronte ad un camaleonte alla De Niro, siamo pronti a credere che anche Tom Hanks sia un fanatico delle trasformazioni ponderali al servizio del ruolo... e così pure Russell Crowe?
Ma nasce prima l'uovo o la gallina?
Ingrassano per adattarsi al ruolo o accettano ruoli di persone robuste nel frangente in cui sono effettivamente robusti per far quadrare il tutto?
L'unico bello e mitico che ha smesso,dopo Ultimo Tango a Parigi,di farsi pare sul proprio peso,rimane solo e ancora Marlon Brando.
Brando in Ultimo Tango trattiene in dentro una certa pancina e discrete manigliotte.
Il massimo splendore lo raggiunge in Apocalypse Now, nel ruolo del Capitano Kurtz, secondo me.
Brando non ha mai nascosto la sua B.E.D.: già numerosi colleghi attori ed amici lo osservavano sgomenti mangiare come un toro già a metà degli anni '50, a fasi alterne, ma evidentemente ha conservato per decenni un certo "apparente" equilibrio.
Visitate il sito di Brando:
ci sono foto bellissime.
Vediamo un pò cosa combinerà Russell Crowe prossimamente. Ora è di nuovo snello (e castano per fortuna...)





M@M
...ma tanto la terra è rotonda....

croweitalia.altervista.org/Eventi/03Prima_M&C_NY/RussellCrowe_M&C_NY051.jpg
croweitalia.altervista.org/Eventi/03Prima_M&C_NY/RussellCrowe_M&C_NY051.jpg

Author Mammola 21/11/03 - 12:51
IPID: 555BE766CD
in questi giorni...
... Russell Crowe è stato in Italia per presentare e promuovere il suo film "Master & Commander".
Mi aspettavo giusto una distorsione imminente da parte della stampa internazionale, proprio a proposito di quello stralcio di intervista che ho riportato sopra (con Jay Leno, al Tonight Show) dove Crowe parla delle dimensioni fisiche del suo personaggio, il Capitano Aubrey.

Infatti eccola puntuale, la distorsione...
Riporto papale papale:

- da it.news.yahoo: Cinema, Russell Crowe Perde 20 Kg Per Film 16 Novembre 2003

(AGI) - Los Angeles, 16 nov. - Renée Zellweger non è l'unica attrice costretta a modificare la propria silhouette per recitare. Anche Russell Crowe ha dovuto sottoporsi a una dieta faticosa, ma contrariamente al regime alimentare "rinvigorente" imposto alla Bridget Jones del grande schermo, l'ex Gladiatore ha dovuto dimagrire di venti chili. Lo ha rivelato lo stesso attore durante una trasmissione televisiva. Per vestire i panni - stretti, evidentemente - del capitano Jack Aubrey, protagonista di "Master & Commander", Russell ha dovuto dire addio a pranzi lauti e cene luculliane. A convincerlo è stato il regista del film, Peter Weir.

- da it.movies.yahoo: Russell Crowe a dieta per "Master & Commander" 14 Novembre 2003

Esce oggi in America “Master & Commander”, nuovo film di Peter Weir con un Russell Crowe in gran forma. Durante lo show del popolare Jay Leno, Crowe ha confessato di aver perso più di 20 chili per interpretare il capitano Jack Aubrey al comando del vascello britannico Surprise.
Il merito di tale impresa va attribuito proprio a Weir che avrebbe convinto l’attore mostrandogli alcune foto dell’epoca e incoraggiandolo in modo singolare: “Se vuoi che la tua nave si muova, fai una dieta!”.

- da it.news.yahoo.com: Crowe: per film ho perso 20 chili 14 Novembre 2003

(ANSA)-ROMA, 14 NOV- Esce in America 'Master and Commander', nuovo film con Russell Crowe. Lunedi' l'attore scendera' nell'arena tv con la prima del 'Gladiatore'. Il neozelandese si e' confessato nello show di Jay Leno. 'Per interpretare il protagonista sono dimagrito di 20 chili - ha rivelato Crowe - il regista mi ha detto, scherzando, che all'epoca in cui era ambientato il film non esistevano taglie extra-large'.

MAH....

...ma tanto la terra è rotonda....

^top^
previous topic  1    next topic

Least Visited Users
ClauXXX
 ClauXXX
(47 hits)
Eracleo
 Eracleo
(53 hits)
Tuco
 Tuco
(59 hits)
Donlele
 Donlele
(60 hits)
Orso1967
 Orso1967
(60 hits)

Users On-Line

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2018
 Page created in 0.2428 Secs
94.58% mysql, 5.42% php
 21 mysql queries  

ERROR !!


an e-mail has been sent to the staff
we are sorry for this problem