bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • connemara: A parte qualcuno..... ^_^
  • seasparrow: e' meglio cosi' piuttosto che peggio di cosi'
  • jonny80: Va be, meglio pochi ma buoni 😜
  • Denix: Sempre il solito insomma @connemara
  • connemara: Rientro dopo un po'.. ed in effetti sempre gli stessi online.. e sempre tanti i visitatori.. sempre gli stessi montatori seriali...
  • Freeda: ... a foza di guardarmi sempre alle spalle XD
  • Freeda: rivolgo un disperato appello agli oltre 130 utenti online: REGISTRATEVI!! la lista dei loggati la stessa da giorni ed inquietante... il Montatore mi ha fatto venire il torcicollo, a forza di guard
  • seasparrow: yaawwwnnnn
  • ezanfi1980: Ahaaa....lo hai notato anche tu allora.... 🤣
  • Freeda: ... e a giudicare dalla presenza soverchiante e caparbia di visite maschili ai profili maschili... direi che quasi quasi togliamo definitivamente il disturbo... :D

Forums

Group: Visitors

Categories:  >  Canali Canali  >  Come Stai Come Stai  >  30239
Please Login
Please Login
952 Topics
10,774 Posts
<< 1  2  3  4  >>
i desideri si avverano

Author O_tavros 24/10/09 - 09:28
IPID: 40041C068F
chrysalis
Miranda


Ora devo riordinare quella stanza che rappresenta i mie kili e il mio peso..e lo devo solo a lei,
alla mia Amica.

Ringrazio il cielo di avermela fatta incontrare,e non so se perdero' ancora peso...
ma mi basta non ingrassare piu'.... e mi basta avere una amica cosi per essere felice
ed avere la forza di andare avanti ....





Nonostante le mille delusioni, credo ancora nell'amicizia e sono molto contenta per Miranda per...


Per mi chiedo: perch mai noi bbw per dimagrire, o come minimo per non prendere a martellate lo specchio ogni mattina, abbiamo bisogno di una persona che all'improvviso ci faccia sentire accettate, desiderate, addirittura belle?

L'avevo gi notato, lo leggo spessissimo nelle riviste femminili.

Donne che si sentono pachidermi e all'improvviso, puff!

Compare il Principe Azzurro e per miracolo dimagriscono o scoprono di essere gi desiderabili.

Nel caso di Miranda un'altra donna, un'amica, ma mi chiedo perch?


Perch non riusciamo a farlo per noi stesse, partendo da noi stesse?

Perch, gira che ti rigira, abbiamo sempre bisogno di qualcuno che ci faccia sentire accettate?

Di qualcuno che scopra la Principessa che in noi?



....e una volta avuta la risposta a questa tua domanda..tu che ci fai?

VIns
PS
anche se sembra non una domanda scema...
Se sei amico dell'orso dormi vicino l'accetta!

Author chrysalis 24/10/09 - 09:47
IPID: C7493ECDDD
chrysalis | last edit: Sat, 24 October, 2009 - 09:48 | total edit: 1
Forse la risposta a questa domanda il primo passo per partire da noi, perch la verit che in noi albergano fragilit, sfiducia in noi stessi che ci portano a reagire in maniera differente, a far le spavalde o al contrario introverse.


Ma ora tocca a te, perch la tua domanda?

Il solo fallimento consiste nel non tentare pi

Author mordilla_38 mordilla_38 24/10/09 - 10:40
IPID: 8A32B39F0C
chrysalis
Miranda


Ora devo riordinare quella stanza che rappresenta i mie kili e il mio peso..e lo devo solo a lei,
alla mia Amica.

Ringrazio il cielo di avermela fatta incontrare,e non so se perdero' ancora peso...
ma mi basta non ingrassare piu'.... e mi basta avere una amica cosi per essere felice
ed avere la forza di andare avanti ....





Nonostante le mille delusioni, credo ancora nell'amicizia e sono molto contenta per Miranda per...


Per mi chiedo: perch mai noi bbw per dimagrire, o come minimo per non prendere a martellate lo specchio ogni mattina, abbiamo bisogno di una persona che all'improvviso ci faccia sentire accettate, desiderate, addirittura belle?

L'avevo gi notato, lo leggo spessissimo nelle riviste femminili.

Donne che si sentono pachidermi e all'improvviso, puff!

Compare il Principe Azzurro e per miracolo dimagriscono o scoprono di essere gi desiderabili.

Nel caso di Miranda un'altra donna, un'amica, ma mi chiedo perch?


Perch non riusciamo a farlo per noi stesse, partendo da noi stesse?

Perch, gira che ti rigira, abbiamo sempre bisogno di qualcuno che ci faccia sentire accettate?

Di qualcuno che scopra la Principessa che in noi?


non credo che miranda intendesse questo che dici tu, se non ho capito male.
non credo che abbia parlato di accettazione, ma di stimolo, di spunto per scoprire e far emergere delle risorse che erano gi dentro di lei e che sono state messe a disposizione per conseguire un obiettivo su cui lei gi stava riflettendo, cio il mettere in ordine le idee.
Son convinta che se trovi chi ti accetta (parlo di uomini, di rapporti sentimentali) difficilmente poi ti senti pronta ad un cambiamento: in fondo perch cambiare se hai trovato una persona che ti accetta cos come sei?
Ma credo che la domanda da porsi : cosa sto cercando? sto cercando una persona che mi accetti totalmente o cerco di mettere ordine nella mia vita, indipendentemente da quanto mi accade all'esterno?
Cercare e trovare il controllo molto diverso da cercare e trovare una persona che ci accetti, non trovi?
Il primo un discorso rivolto a te stessa, mentre il secondo un discorso rivolto ad una relazione, un discorso che si fa in due.
Personalmente ho iniziato il mio percorso di cambiamento anni fa, seguendo un percorso del tutto interiore, che mi ha portato a distanza di anni ad affrontare diete e cambiamenti di stile di vita. In tutto questo l'accettazione altrui non c'entrava affatto e non c'entra tuttora.
Anzi, ho approfittato dei momenti di solitudine per concentrarmi ancora di pi su me stessa. Questo non vuol dire che questo discorso vale per tutti, ma per me stato cos.
ics

Author O_tavros 24/10/09 - 11:50
IPID: 40041C068F
chrysalis
Forse la risposta a questa domanda il primo passo per partire da noi, perch la verit che in noi albergano fragilit, sfiducia in noi stessi che ci portano a reagire in maniera differente, a far le spavalde o al contrario introverse.


Ma ora tocca a te, perch la tua domanda?



DA voi?..in quante siete? :)
scherzi a parte.. la mia domanda mi serviva per vedere se in realt non fosse pleonastica
la tua di domanda.
Sai la risposta..la sai gi..forse non ti piace..o non una base sufficene su cui costruire..
e non ho detto un punto per partire :))

Vins
Se sei amico dell'orso dormi vicino l'accetta!

Author chrysalis 24/10/09 - 11:56
IPID: C7493ECDDD
mordilla_38

non credo che miranda intendesse questo che dici tu, se non ho capito male.
non credo che abbia parlato di accettazione, ma di stimolo, di spunto per scoprire e far emergere delle risorse che erano gi dentro di lei e che sono state messe a disposizione per conseguire un obiettivo su cui lei gi stava riflettendo, cio il mettere in ordine le idee.



Esatto, erano gi dentro di lei ma perch ha avuto bisogno di una conferma esterna per prenderne consapevolezza?






mordilla_38
Son convinta che se trovi chi ti accetta (parlo di uomini, di rapporti sentimentali) difficilmente poi ti senti pronta ad un cambiamento: in fondo perch cambiare se hai trovato una persona che ti accetta cos come sei?




Non detto, nel mio caso l'opposto.

Se mi sento accettata e desiderata da una persona a cui tengo, di cui ho stima, mi sento portata ad offrirgli la parte migliore di me.

Non sono il tipo che si adagia "Tanto gli piaccio comunque" ma penso a come piacergli ancora di pi.


Guarda che capisco perfettamente Miranda perch anch'io spesso ho sentito la molla a impegnarmi nella dieta perch un uomo suscitava il mio interesse, che fosse gi corrisposto o meno.





mordilla_38
Ma credo che la domanda da porsi : cosa sto cercando? sto cercando una persona che mi accetti totalmente o cerco di mettere ordine nella mia vita, indipendentemente da quanto mi accade all'esterno?
Cercare e trovare il controllo molto diverso da cercare e trovare una persona che ci accetti, non trovi?



Nessuno un'isola, nessuno pu vivere davvero pensando solo a s stesso.
Il solo fallimento consiste nel non tentare pi

Author Lilith 24/10/09 - 13:06
IPID: B15F0E4900
chrysalis
Per mi chiedo: perch mai noi bbw per dimagrire, o come minimo per non prendere a martellate lo specchio ogni mattina, abbiamo bisogno di una persona che all'improvviso ci faccia sentire accettate, desiderate, addirittura belle?

(...)

Perch non riusciamo a farlo per noi stesse, partendo da noi stesse?



Non credo sia un fenomeno che riguarda specificatamente le bbw. Credo sia una caratteristica tipica dell'essere umano: siamo animali di branco, tendiamo istintivamente a stare in gruppo, a modellarci sugli stili e le aspettative del gruppo.
Per istinto si tende acercare l'approvazione ed il sostegno del gruppo e se non ci viene entriamo in depressione.

E' lo stesso motivo per il quale i neonati lasciati nella culla in una camera diversa da quella dei genitori stanno inquieti ed ansiosi e non riescono a prendere sonno piangendo di continuo.

Credo sia una cosa che sta nel nostro patrimonio genetico: per millenni siamo stati comunit primitive dedite alla caccia e viventi secondo ritmi legati alla natura. SOpravviveva chi sapeva stare bene nel gruppo. Ch ne usciva era pi esposto alla furia degli elementi e delle bestie feroci. Se si ammalava restava indebolito e digiuno, se non stava nel gruppo.
Perch siamo animali senza armi e il gruppo ci da forza, coraggio e strategie. L'aver vissuto negli ultimi secoli situazioni di tipo diverso non ha cambiato la nostra sostanza di fondo: siamo e lo saremo ancora a lungo, animali gregari. Gli scontri che viviamo coi nostri simili nascono spesso da logiche di difesa del proprio gruppo di appartenenza, se ci fate caso...

Ed ecco che una persona in difficolt (metti ad esempio una bbw che vuole dimagrire) trova conforto, confronto, forza e sostegno in chi capisce e condivide la sua stessa esperienza, perch ha esperienze da trasmettere, energia da condividere e parole per confortare. Io stessa sto vivendo una relazione di quasi "simbiosi" con una amica della com: anche se viviamo agli antipodi d'Italia, ci stiamo sostenendo in questa fase di scelte rispetto a cosa e come mangiare. Ognuna segue il suo percorso alimentare, ma ragioniamo insieme sulle cose che non ci sono chiare. Ci confortiamo quando non vediamo risultati ed esultiamo quando l'altra raggiunge il suo piccolo obiettivo quotidiano.
Cos viene pi leggero vivere una scelta dura come quella di stare a dieta.

Non sto cercando di dimagrire "per lei". Lo faccio per me. Ma confrontarmi con lei mi aiuta a mantenere l'obiettivo anche dai continui deragliamenti che la mia natura caotica e poco incline al rispetto delle regole mi porterebbe a fare.
La parte preparatoria dei rimorsi, di solito, e' abbastanza piacevole. (Marcello Marchesi)

Author chrysalis 24/10/09 - 14:19
IPID: C7493ECDDD
O_tavros
chrysalis
Forse la risposta a questa domanda il primo passo per partire da noi, perch la verit che in noi albergano fragilit, sfiducia in noi stessi che ci portano a reagire in maniera differente, a far le spavalde o al contrario introverse.


Ma ora tocca a te, perch la tua domanda?



DA voi?..in quante siete? :)



Peso come due fanciulle, il plurale maiestatis mi spetta di diritto!




O_tavros
scherzi a parte.. la mia domanda mi serviva per vedere se in realt non fosse pleonastica
la tua di domanda.
Sai la risposta..la sai gi..forse non ti piace..o non una base sufficene su cui costruire..
e non ho detto un punto per partire :))




Manco da bibivu da talmente tanto tempo che forse mi sfugge qualche automatismo e nemmeno mi ricordo pi delle varie interrelazioni, quindi non ho capito assolutamente la tua "risposta sottintesa".



Il solo fallimento consiste nel non tentare pi

Author Miranda 24/10/09 - 14:58
IPID: 1C22B7EA57
io per una volta ho aperto un post serio e le battute di otavos le trovo fuori luogo. se vuoi esprimerti , e il che ci puo' fare solo piacere , fallo senza dire cazzate e parla chiaramente. gia e' difficile capire noi stesse se poi dobbiamo anche capire te se permetti diventa un trauma.

per cry.lilith e mordy.

io erano anni che cercavo di riuscire a non mangiare la notte o non mangiare un gelato...ho cercato la
via dappertutto per me stessa e chiedendo aiuto a un medico..poi a un altro...a dietologi..endocrinologi..
psichiatri....a tutti.cercavo di costruire la mia via girando intorno senza trovare mai l' uscita.
Nessuno mi ha mai fatta sentire " capita " men che meno ad ogni grassa che chiedevo..proponevo di fare
una dieta insieme...di sostenerci...di aiutarci...perch in fondo in me sapevo che questo era quello che cercavo..
non essere guardata come una poveretta..e nemmeno con scetticismo con le mie amiche grasse per dire...
non ce la farai mai...io ce la voglio fare prima con la testa...e poi con il cuore...e non operandomi almeno
non prima di aver sconfitto l' incontrollabile voglia di dolce.

Questo secondo me accade anche alle persone che hanno qualsiasi tipo di dipendenza...
alcool...droga,cibo..anoressia...come spesso mi ritrovo a pensare..
in fondo...abbiamo solo bisogno di un abbraccio...per sentirci rincuorati..come quando siamo usciti dalla pancia e ci hanno accolto tra le braccia...e ogni tanto quando abbiamo un evoluzione e una crescita...o un trauma , noi ritorniamo a nascere cresciamo e ci rinnoviamo e cerchiamo ancora quell' abbraccio....quello che ci dice : sei al sicuro...sei amata , sei protetta...ti daremo tanto amore , ora devi solo crescere nei nuovi fatti che ti stanno capitando.

Le persone come noi cercano solo tanta comprensione..e amore..e strafogandosi di cibo cercano un
surrogato per calmarsi e non pensare.Pensare una gran fatica..ma come mi ha insegnato la mia amica
l' unica via per capirsi e capire il VERO problema che puo' essere piccolo o grande...ma se troviamo
la causa sconfiggiamo il dolore e la voglia di cibo.

. grazie cara amica mia.
e grazie anche al mio caro amico che mi coccola tutto il giorno.


sono scesa ancora qualche etto
e poi ho fatto
DIECI...dico DIECI addominali aiutandomi con un sostegno per non sforzare la schiena..

ma che ridere ahhahahahahahaha





del vizio e delle debolezze sono prigioniera.

Author mordilla_38 mordilla_38 24/10/09 - 15:02
IPID: 8A32B39F0C
chrysalis
mordilla_38

non credo che miranda intendesse questo che dici tu, se non ho capito male.
non credo che abbia parlato di accettazione, ma di stimolo, di spunto per scoprire e far emergere delle risorse che erano gi dentro di lei e che sono state messe a disposizione per conseguire un obiettivo su cui lei gi stava riflettendo, cio il mettere in ordine le idee.



Esatto, erano gi dentro di lei ma perch ha avuto bisogno di una conferma esterna per prenderne consapevolezza?



non ci capiamo: dal mio punto di vista si cresce, ci si evolve, si cambia, mettila come vuoi, solo dalla contrapposizione, non dalle conferme. Se non ti metti mai in discussione, sar difficile che riesci a cambiare atteggiamento.
Per come sono fatta io, non mi va affatto bene dipendere dall'accettazione altrui per sentirmi bene con me stessa. Anche se il discorso lungo e meno semplice da quanto pu apparire in poche frasi, il concetto che bisogna lavorare su se stessi per capire quali risorse abbiamo a disposizione, e riuscire a renderle disponibili sempre a noi stessi per poterci migliorare.
Anche il confronto tra amiche pu aiutare, ma non solo. L'importante non aspettare che ci capiti qualcosa di favoloso per iniziare a pensare a noi (come l'incontro della persona "giusta") perch pu essere che questa cosa favolosa non capiti mai o che comunque finisca. Essere in balia degli eventi, per me, una situazione ansiogena e preferisco evitarla accuratamente.
Sottolineo che tutto questo un SECONDO ME! Io funziono cos, e posso dirti che funzionando cos ho risolto parecchie cose, anche se non tutte. Te lo dimostra il fatto che sono qua a leggere gli altri punti di vista, perch penso che anche il solo leggere possa stimolare una riflessione che mi pu portare ad altri traguardi.
ics

Author mordilla_38 mordilla_38 24/10/09 - 15:15
IPID: 8A32B39F0C
Miranda
Le persone come noi cercano solo tanta comprensione..e amore..e strafogandosi di cibo cercano un
surrogato per calmarsi e non pensare.Pensare una gran fatica..ma come mi ha insegnato la mia amica
l' unica via per capirsi e capire il VERO problema che puo' essere piccolo o grande...ma se troviamo
la causa sconfiggiamo il dolore e la voglia di cibo.

. grazie cara amica mia.
e grazie anche al mio caro amico che mi coccola tutto il giorno.


sono scesa ancora qualche etto
e poi ho fatto
DIECI...dico DIECI addominali aiutandomi con un sostegno per non sforzare la schiena..

ma che ridere ahhahahahahahaha


questa te la copio, miry, e vai di addominali ehehhe
sul resto: trovare qualcuno che ci capisce ed elabora insieme a noi i nostri dubbi, pensieri, richieste ecc, ci permette di arrivare ad una consapevolezza che molte volte, da soli, non riusciamo a raggiungere.
Secondo me di questo che abbiamo bisogno: di consapevolezza.
Poi gli abbracci e l'amore sono una conseguenza, e sono molto importanti ovviamente, ma non sono gli abbracci che ti fanno cambiare gli atteggiamenti. La consapevolezza di avere delle risorse e di poterti affidare ad esse, s.
Dopo di che logico che la tua amica, essendoti amica come la intendo io, ti ami per come sei, con o senza dieta!
Penso che quando ami una persona, viene spontaneo mettere a sua disposizione l'esperienza che hai vissuto nella vita, proprio per condividere e crescere insieme, e la cosa procede nei due sensi, se l'amicizia una vera amicizia.
Detto ci... super bravissima miryyyyy
ics

^top^
previous topic  << 1  2  3  4  >>  next topic

Last New Users
Dolcesguardo41
 Dolcesguardo41
(348 hits)
Freeda
 Freeda
(339 hits)
PizzaGolosa
 PizzaGolosa
(327 hits)
LaMiki
 LaMiki
(264 hits)
micino
 micino
(109 hits)

Users On-Line

We have 121 users
3 members
118 guests

record on 13/09/17: 212

view complete list
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2017
 Page created in 0.3481 Secs
95.55% mysql, 4.45% php
 21 mysql queries