bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • connemara: Rientro dopo un po'.. ed in effetti sempre gli stessi online.. e sempre tanti i visitatori.. sempre gli stessi montatori seriali...
  • Freeda: ... a foza di guardarmi sempre alle spalle XD
  • Freeda: rivolgo un disperato appello agli oltre 130 utenti online: REGISTRATEVI!! la lista dei loggati la stessa da giorni ed inquietante... il Montatore mi ha fatto venire il torcicollo, a forza di guard
  • seasparrow: yaawwwnnnn
  • ezanfi1980: Ahaaa....lo hai notato anche tu allora.... 🤣
  • Freeda: ... e a giudicare dalla presenza soverchiante e caparbia di visite maschili ai profili maschili... direi che quasi quasi togliamo definitivamente il disturbo... :D
  • ezanfi1980: ....ma guarda che capita spessissimo
  • Master70brescia: apoteosi 8 uomini zero fighe :-) w la qualit :-)
  • Freeda: buona serata a tutti :*
  • masino1967: sabi :*

Forums

Group: Visitors

Categories:  >  Canali Canali  >  Come Stai Come Stai  >  30964
Please Login
Please Login
952 Topics
10,774 Posts
<< 1  2  3  4  >>
dieta? non proprio... equilibrio del corpo

Author persefone persefone 28/07/10 - 17:30
IPID: 3BA8573050
masino1967
Di contro, la mia preferenza per i frutti naturali non toglie che quelli non "biologici" possano essere tranquillamente consumati e che a volte meglio tralasciare il dettaglio "bio-non bio" in quanto in realt -a volte- non sappiamo nemmeno da dove vengono i prodotti che acquistiamo e da quali semi scaturiscano.

Certo che possono essere consumati, magari non proprio tranquillamente, ma le differenze ci sono. Poi, come tutte le cose, c' che si approfitta di una tendenza di mercato e sono certa che ci sia chi usa la denominazione bio senza meritarla. Quando mi avvicinai anni fa al bio, di fronte ai miei dubbi mi spiegarono che ogni prodotto ha sulla confezione una certificazione nella quale c' la rintracciabilit persino del funzionario che ha operato il controllo. Questo vuol dire che se faccio controllare un alimento e non risulta "puro" posso risalire a chi lo ha fatto passare per buono: non ho mai fatto questo controllo e, devo dire, che mi sarebbe sempre piaciuto farlo. Qualcosa del genere avviene per le aziende agricole che fornivano i negozi: per la maggior parte erano aperte alla gente per fare visite e sopralluoghi e questo comportamento mi d senz'altro fiducia: so che posso andare a controllare quando voglio. Anni fa andai a visitare l'azienda agricola di Alce Nero, nelle Marche, e c'era una grande attenzione alla produzione e persino all'ottimo trattamento dei dipendenti dell'azienda,
Sono Donna Summer nel corpo di Ave Ninchi

Author persefone persefone 28/07/10 - 17:39
IPID: 3BA8573050
cultodellachiappa
Non che ce la vuoi sentire la differenza?
Io non la sento. Le analisi non ne risentono. Dove sta il vantaggio?

Gi normalmente c' chi ha pi o meno capacit di assaporare le differenze nei cibi, ma se non sbaglio tu sei un fumatore accanito: cosa vuoi che riescano a cogliere le tue papille gustative stordite dal tabacco e dalla nicotina?
Per i danni alla salute, nell'immediato e quindi in ci che riscontrabile negli esami del sangue, non so cosa dirti e non sono un medico, ma a me pare una cosa cos strana che negli ultimi decenni la gente abbia iniziato a soffrire cos pesantemente di allergie ai cambi di stagione e secondo me dipende da ci che respiriamo e da ci che mangiamo che a qualcuno pu risultare meno tollerabile.
Sono Donna Summer nel corpo di Ave Ninchi

Author lorenzo73 28/07/10 - 17:43
IPID: A9C9D0BBD2
persefone
cultodellachiappa
Non che ce la vuoi sentire la differenza?
Io non la sento. Le analisi non ne risentono. Dove sta il vantaggio?

Gi normalmente c' chi ha pi o meno capacit di assaporare le differenze nei cibi, ma se non sbaglio tu sei un fumatore accanito: cosa vuoi che riescano a cogliere le tue papille gustative stordite dal tabacco e dalla nicotina?
Per i danni alla salute, nell'immediato e quindi in ci che riscontrabile negli esami del sangue, non so cosa dirti e non sono un medico, ma a me pare una cosa cos strana che negli ultimi decenni la gente abbia iniziato a soffrire cos pesantemente di allergie ai cambi di stagione e secondo me dipende da ci che respiriamo e da ci che mangiamo che a qualcuno pu risultare meno tollerabile.




Concordo pienamente!!!

Author rev.Geims 28/07/10 - 18:21
IPID: 6F98D83CB2
cultodellachiappa
Dove sta il vantaggio?




se posso,acquisto biologico perche' sono alimenti privi di pesticidi..almeno non "diretti".. (dalle mie parti,avere un qualsiasi tipo di tumore ormai considerato normale..e non sono zone altamente industrializzate)

quando ero piccolo entravamo nei campi di mais a giocare
ora guardo gli stessi campi che ormai sono diventati delle coltivazioni intensive,dove impossibile camminarci,tanto le piantine sono vicine e fitte
la polenta,ahime'..non ha piu' lo stesso sapore e profumo....

Author Logintocheck 28/07/10 - 22:37
IPID: 169D0A3C95
CicciFata
cultodellachiappa
Se ti fossi presa la briga di leggere ti saresti risparmiata la solita mania di scrivere chili e chili di cose non attinenti...
ho scritto fin dall' inizio che la metaformina per 'sgonfiare'... poi ho specificato che uno stabilizzatore pancreatico... e che si usa nel trattamento dell' obesit... non ho capito cosa vuoi aggiungere con tutta quella papardella...



Io la prendo quotidianamente ma perch sono iperinsulimica... sapevo che era prescritta come coadiuvante della dieta perch tra gli effetti "collaterali" c' appunto quello di dimagrire ma pensavo che cmq dovesse presentersi qualche problema con l'insulina, cosa che in obesit gravi non rara.



difatti se non hai problemi con l'insulina, la metformina non te la devono n possono prescrivere, a meno che non siano casi in cui possibile che si manifestino possibili problemi con la stessa. (prevenzione nei grandi obesi)
Non illuderti: la passione non ottiene mai perdono. | Non ti perdono neanch'io, che vivo di passione

Author Logintocheck 28/07/10 - 22:48
IPID: 169D0A3C95
Lilith
cultodellachiappa
Raramente mi son pronunciato sulle diete perch un campo sul quale ho letto di tutto e di pi, cose che si contrastavano in maniera assurda e ognuno dichiarava di aver avuto benefici... (...) Ma quale la 'corretta alimentazione'?
Anche su questo tema ne ho sentite di tutti i colori...

(...) nessuna rinuncia e al contrario ua nuova educazione alimentare che mi insegna a mangiare tutto, e non fare i pranzi 'monopietanza' e sopratutto senza eliminare niente...
niente dieta incentrata sulle verdure, niente dieta tutto biologico o con alimenti strani (cereali ed erbette orientali). Tutta roba nostra comune, che ho sempre mangiato anche se in divrse quantit e diversi abinamenti.
Niente 'bio - eco - dinamico - vegano'. (...) La cosa pi importante che mi ha insegnato questa esperienza che la 'dieta' deve essere prima di tutto equilibrio del corpo, dei suoi valori, delle analisi, e una armonizzazione di ci che ci nutre. Senza eliminare questo o quello, o fare mille patemi su cosa sia sano o meno...
la mia spesa la faccio nei classici centri commerciali, la verdura di sempre, la carne di sempre, la pasta di sempre...

e sto bene, psicologicamente e fisicamente...




Io francamente sto incominciando a rompermi le scatole appresso a tutte ste indicazioni alimentari che dicono tutto ed il contrario di tutto (mi riferisco alle nuove e sempre sensazionali scoperte dietetiche, in campo scientifico eccetera.
La percezione netta che ho che siccome le logiche di mercato sono imperanti si diffonda davvero poco e niente sulle reali scoperte scientifiche relative all'obesit ed alla sua gestione.

Per quanto riguarda questi alimenti "strani" (bulghur, tofu, soia, seitan eccetera) posso anche assaggiarli di tanto in tanto, ma sono troppo alieni dalla mia esperienza, dal mio gusto, e dalla mia concezione di alimentazione: mi viene difficilissimo introdurli regolarmente nella mia alimentazione quotidiana.

Quando penso al cibo (e ormai, fortunatamente ci penso sempre meno) non posso fare a meno di pensare alle abitudini contratte in famiglia: pasti regolari, completi, senza pasta a cena, con la verdura o l'insalata presenti ad ogni pasto. Leggera, con poche fritture e pochi intingoli, ricca di pesce e di frutta. Col latte al mattino e merende a base di frutta o di spremute. Niente di strano o di speciale. Niente bibite a tavola se non la domenica, niente cibi pasticciati, se non per le feste.

Il pranzo pi buono?
"pasta ca sassa" e carne (o pesce) "arrusti 'e mangia": il modo di mangiare tipico dei catanesi.

Cosa mi impedisce di tornare a quella alimentazione?
Nulla. Semplicemente mi annoia mortalmente cucinare per me stessa.
Dovrei assumere Adelina, la cuoca del commissario Montalbano.

Vivere da soli spesso porta a sregolatezza, soprattutto negli orari e nel fatto che la tendenza quella di mangiare un solo alimento a pasto (vale per me, ovviamente), anche se, devo dire che cerco di rispettare le fasce orarie e di mangiare sempre, e comunque, leggero, di non esagerare con le dosi e di seguire il senso di saziet senza oppressione... ma mangiare cos serve solo a mantenere il peso, non a dimagrire.




cara Lilith , nessuno ha detto che si vive di bulghur o cous cous (soia e seitan li lascio ad altri, la soia soprattutto) o di mangiare solo quelli.
io ogni tanto li mangio , alternandoli.. a me piacciono e se invece di riso mi va il cous cous con le verdure o con la carne in umido perch no?

adoro la cucina etnica, forse perch avendo vissuto per 5 anni a Londra ho avuto la possibilit di provare le varie e diverse cucine, mi piace cucinare anche se spesso solo per me, e mangiando 5 0 6 volte al giorno mi fa piacere variare, mangio di tutto come ho gi detto, non sono a dieta (nessun pesare cibi o calcolo di calorie) eppure dimagrisco..anche eprch prima , come dicevi tu ero davvero sregolata nell'alimentazione (si e no mangiavo 2 volte al giorno! )

sono per anche convinta che dobbiamo tutti diventare consumatori un p pi attenti, leggere etichette ed informarsi non credo sia un grande danno. faccio anche io la spesa nei grossi centri commerciali, non nelle boutique del bio, vegan, etc. ma anche li si pu scegliere.

Cerco anche di condividere le cose che ho appreso e che per me funzionano..e anche ci che ho sentito da medici (quelli che mi curano ed altri) io la metformina la assumo da 6 anni (allora mi fu diagnosticato un pre-diabete) tra poco sapr se con 12 kg in meno, e glicemia nella norma da 15 gg, posso smettere di prenderla o dovr solo ridurre la dose giornaliera.
Non illuderti: la passione non ottiene mai perdono. | Non ti perdono neanch'io, che vivo di passione

Author marco2002photo marco2002photo 28/07/10 - 23:14
IPID: DAFDF6EF36
persefone
... Anni fa andai a visitare l'azienda agricola di Alce Nero, nelle Marche, e c'era una grande attenzione alla produzione e persino all'ottimo trattamento dei dipendenti dell'azienda,



Ehmm... a 2 passi da casa mia!
Ora il marchio di propriet di un'altra azienda che lo ha "acquistato",
in realt non pi la stessa cosa.
L'ex Alce Nero ora si chiama Montebello (www.alcenerocooperativa.it)
ed davvero un pezzo di storia nel panorama biologico "vero" italiano.
marco 2002

Author marco2002photo marco2002photo 28/07/10 - 23:28
IPID: DAFDF6EF36
marco2002photo | last edit: Wed, 28 July, 2010 - 23:29 | total edit: 1
rev.Geims

se posso,acquisto biologico perche' sono alimenti privi di pesticidi..almeno non "diretti".. (dalle mie parti,avere un qualsiasi tipo di tumore ormai considerato normale..e non sono zone altamente industrializzate)

quando ero piccolo entravamo nei campi di mais a giocare
ora guardo gli stessi campi che ormai sono diventati delle coltivazioni intensive,dove impossibile camminarci,tanto le piantine sono vicine e fitte
la polenta,ahime'..non ha piu' lo stesso sapore e profumo....



Anche dalle mie parti i tumori sono all'ordine del giorno, tanto per chi abita
in citt che per chi abita in campagna.

Vedo contadini attorno a me che fanno trattamenti come se innaffiassero...
davvero sconcertante la loro incoscienza.

Ho visto con i miei occhi un contadino trattare con un potentissimo pesticida degli
ulivi, con una lancia tenuta a mano (che pescava dal serbatoio) a bordo del suo trattore, con lo sportello aperto, senza maschera, senza guanti,
senza uno straccio di protezione.

Un'altro che faceva la stessa cosa su un albero, dove sotto (ma proprio sotto non 2 metri pi in l) aveva l'insalata pronta da mangiare.
Non per vendere, ma da mangiare per la sua famiglia.

La mia vicina di casa, che usa il diserbante (anzi il disseccante... un po' peggio) tutto attorno al suo orto. Qualche mese fa le sono morte tutte le
galline che aveva nel pollaio adiacente all'orto.... si chiedeva stupita il perch.... :D

Questa ignoranza pura. Ognuno poi fa quello che vuole nella sua vita,
ma davvero... non ditemi che un prodotto uguale ad un altro.
marco 2002

Author Logintocheck 29/07/10 - 00:49
IPID: 5D59EF5561
marco2002photo
rev.Geims

se posso,acquisto biologico perche' sono alimenti privi di pesticidi..almeno non "diretti".. (dalle mie parti,avere un qualsiasi tipo di tumore ormai considerato normale..e non sono zone altamente industrializzate)

quando ero piccolo entravamo nei campi di mais a giocare
ora guardo gli stessi campi che ormai sono diventati delle coltivazioni intensive,dove impossibile camminarci,tanto le piantine sono vicine e fitte
la polenta,ahime'..non ha piu' lo stesso sapore e profumo....



Anche dalle mie parti i tumori sono all'ordine del giorno, tanto per chi abita
in citt che per chi abita in campagna.

Vedo contadini attorno a me che fanno trattamenti come se innaffiassero...
davvero sconcertante la loro incoscienza.

Ho visto con i miei occhi un contadino trattare con un potentissimo pesticida degli
ulivi, con una lancia tenuta a mano (che pescava dal serbatoio) a bordo del suo trattore, con lo sportello aperto, senza maschera, senza guanti,
senza uno straccio di protezione.

Un'altro che faceva la stessa cosa su un albero, dove sotto (ma proprio sotto non 2 metri pi in l) aveva l'insalata pronta da mangiare.
Non per vendere, ma da mangiare per la sua famiglia.

La mia vicina di casa, che usa il diserbante (anzi il disseccante... un po' peggio) tutto attorno al suo orto. Qualche mese fa le sono morte tutte le
galline che aveva nel pollaio adiacente all'orto.... si chiedeva stupita il perch.... :D

Questa ignoranza pura. Ognuno poi fa quello che vuole nella sua vita,
ma davvero... non ditemi che un prodotto uguale ad un altro.



vi farei provare i limoni che crescono nel giardino dei miei in Liguria, la pianta non ha mai visto null'altro che acqua :-))))
Non illuderti: la passione non ottiene mai perdono. | Non ti perdono neanch'io, che vivo di passione

Author chrysalis 01/08/10 - 22:00
IPID: A3DB4D0E0E
La dieta che ha riportato Culto simile a quella che seguivo con la Weight Watchers e con il dietologo, vero che sana e sazia (anche se un po' meno abbondante per le donne) per... la mente che non sazia.

Intanto devi impegnarti a non far mai mancare in casa quegli alimenti e solo quelli, soprattutto organizzarti non facile perch rientri affamata e mentre prepari il pranzo dietetico hai gi piluccato in giro...

Il mio problema per che quando mi girano gli attributi che non ho vado in astinenza da dolci...


Sul biologico vero, esteticamente frutta e verdura sono meno appetitosi di solito ma pi saporiti, mio padre ha il pallino dell'orto ma l'insalata con le lumachine la faccio lavare a lui!

Il solo fallimento consiste nel non tentare pi

^top^
previous topic  << 1  2  3  4  >>  next topic

Last Modified Users
Freeda
 Freeda
(325 hits)
CandyGirl94
 CandyGirl94
(834 hits)
poetica
 poetica
(2,246 hits)
ANGEL2
 ANGEL2
(4,399 hits)
Dolcesguardo41
 Dolcesguardo41
(337 hits)

Users On-Line

We have 124 users
10 members
114 guests

record on 13/09/17: 212

view complete list
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2017
 Page created in 0.3414 Secs
95.53% mysql, 4.47% php
 21 mysql queries