bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • connemara: A parte qualcuno..... ^_^
  • seasparrow: e' meglio cosi' piuttosto che peggio di cosi'
  • jonny80: Va be, meglio pochi ma buoni 😜
  • Denix: Sempre il solito insomma @connemara
  • connemara: Rientro dopo un po'.. ed in effetti sempre gli stessi online.. e sempre tanti i visitatori.. è sempre gli stessi montatori seriali...
  • Freeda: ... a foza di guardarmi sempre alle spalle XD
  • Freeda: rivolgo un disperato appello agli oltre 130 utenti online: REGISTRATEVI!! la lista dei loggati è la stessa da giorni ed è inquietante... il Montatore mi ha fatto venire il torcicollo, a forza di guard
  • seasparrow: yaawwwnnnn
  • ezanfi1980: Ahaaa....lo hai notato anche tu allora.... 🤣
  • Freeda: ... e a giudicare dalla presenza soverchiante e caparbia di visite maschili ai profili maschili... direi che quasi quasi togliamo definitivamente il disturbo... :D

Forums

Group: Visitors

Categories:  >  Canali Canali  >  Come Stai Come Stai  >  30977
Please Login
Please Login
952 Topics
10,774 Posts
1  
intolleranze alimentari: prime test

Author Lilith 30/07/10 - 20:38
IPID: AE2EDED4D9
Lilith | last edit: Fri, 30 July, 2010 - 20:38 | total edit: 1
Non volevo entrare per un po' ma ho ricevuto un messaggio da una persona del sito con cui abbiamo parlato di intolleranze alimentari, visto che avevo parlato di una mia conoscente che ha perso 60 kg seguendo un'alimentazione disintossicante nella quale ha gestito le intolleranze alimentari.

Oggi sono andata a trovarla e mi ha detto di essersi sottoposta al "PRIME TEST" e mi ha fatto vedere il dossier che le hanno consegnato, da cui ho estrapolato i dati che potevano permettermi di rintracciare su internet le notizie necessarie.

Ho trovato notizie a questo link: http://www.nutritioncenteritalia.com/home.htm

da cui possono essere scaricate diverse brochure tra cui quella che spiega bene cosa si intende per "intolleranze alimentari" e in cosa consiste il metodo di analisi e di gestione delle due diete disintossicanti proposte: quella per "sottrazione" e quella di "rotazione".
Perché una volta disintossicati si può tentare la reintroduzione.
La mia conoscente, però, mi ha detto che dopo due anni ormai non può più mangiare alcuni alimenti come i latticini perché, dopo la disintossicazione, appena tenta di mangiarne si scatenano le coliche addominali-
Da premettere che lei al test delle allergie non risultava allergica a nulla ma aveva una forte reazione all'Istamina.

La brochure si scarica da questo link: http://www.nutritioncenteritalia.com/prime-test.pdf

Author Lilith 30/07/10 - 20:50
IPID: AE2EDED4D9
a proposito: vi riporto una parte della brochure, ed esattamente quella in cui parla di differenza tra allergie ed intolleranze e dei sintomi tipici di chi soffre di intolleranze alimentari

da http://www.nutritioncenteritalia.com/prime-test.pdf


DIFFERENZE TRA ALLERGIE ED INTOLLERANZE ALIMENTARI

Il medico viennese Clemens Von Pirquet, nel 1906 definì per la prima volta il termine “allergia” come “un’alterata capacità acquisita e specifica che reagisce a sostanze estranee alle cellule dell’organismo.”

Meccanismo di scatenamento

Il meccanismo che causa lo scatenamento si deve ricercare nell’alterata reazione del sistema immunitario, che in presenza di alcuni alimenti li riconosce come dannosi e di conseguenza reagisce.

Allergie alimentari

Reazione IgE mediata
Reazione immediata
Reazione acuta
Dose dipendente
Alimenti assunti sporadicamente
No cross - reattività
Organi bersaglio definiti

Intolleranze alimentari

Reazione cellulomediata
Reazione ritardata(Fino a 72 ore dopo)
Reazione cronica
No dose dipendente
Alimenti quotidiani
Cross - reattività
Qualsiasi organo e apparato


Solo in caso di risposta, anomala o eccessiva, di tipo immunologico ad uno specifico allergene alimentare, mediata dalle immunoglobuline IgE (cioè sono presenti anticorpi nei confronti dei componenti di alcuni alimenti) si può parlare di Allergia Alimentare.

Si deve parlare d’Intolleranza Alimentare tutte le volte che la risposta anomala ad un alimento o ad un additivo non coinvolge solo il sistema immunitario.


SINTOMI LEGATI ALLE INTOLLERANZE ALIMENTARI

SINTOMI GENERALI
Stanchezza, ritenzione idrica, borse oculari, sonnolenza postprandiale, alitosi, aumento della sudorazione.

SISTEMA NERVOSO
Cefalea, ansia, depressione, irritabilità, scarsa memoria, difficoltà di concentrazione, vertigini, vampate di calore.

APPARATO RESPIRATORIO
Difficoltà di respirazione, asma, tosse, rinite allergica, sinusite.

APPARATO CARDIOCIRCOLATORIO
Alterazioni della pressione arteriosa, palpitazioni, extrasistoli, aumento della coagulabilità del sangue.

APPARATO GASTRO-ENTERICO
Gonfiore, senso di nausea, dolori e crampi addominali, gastrite colite, disturbi dell’alvo (diarrea, stitichezza), ruttazione, aerofagia, prurito anale, emorroidi.

APPARATO UROGENITALE
Cistiti, infiammazioni urogenitali, sindrome premestruale.

APPARATO MUSCOLO-SCHELETRICO
Crampi, spasmi, tremori muscolari, debolezza muscolare, dolori articolari, tunnel carpale, artrite, infiammazioni muscolo-tendinee.

EPIDERMIDE
Prurito locale e generalizzato, acne, eczema, dermatiti, vari tipi di lesioni dermatologiche, psoriasi.

INESTETISMI
Cellulite, sovrappeso, obesità.


Avvertire un forte desiderio per un cibo particolare, senza potersi saziare, è quel tipo d’intolleranza o sensibilità alimentare che si può definire: “stato di dipendenza alimentare”.

^top^
previous topic  1    next topic

Last Modified Users
Freeda
 Freeda
(334 hits)
CandyGirl94
 CandyGirl94
(841 hits)
poetica
 poetica
(2,248 hits)
ANGEL2
 ANGEL2
(4,401 hits)
Dolcesguardo41
 Dolcesguardo41
(342 hits)

Users On-Line

We have 125 users
14 members
111 guests

record on 13/09/17: 212

view complete list
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2017
 Page created in 0.1427 Secs
90.41% mysql, 9.59% php
 21 mysql queries