bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • connemara: A parte qualcuno..... ^_^
  • seasparrow: e' meglio cosi' piuttosto che peggio di cosi'
  • jonny80: Va be, meglio pochi ma buoni 😜
  • Denix: Sempre il solito insomma @connemara
  • connemara: Rientro dopo un po'.. ed in effetti sempre gli stessi online.. e sempre tanti i visitatori.. sempre gli stessi montatori seriali...
  • Freeda: ... a foza di guardarmi sempre alle spalle XD
  • Freeda: rivolgo un disperato appello agli oltre 130 utenti online: REGISTRATEVI!! la lista dei loggati la stessa da giorni ed inquietante... il Montatore mi ha fatto venire il torcicollo, a forza di guard
  • seasparrow: yaawwwnnnn
  • ezanfi1980: Ahaaa....lo hai notato anche tu allora.... 🤣
  • Freeda: ... e a giudicare dalla presenza soverchiante e caparbia di visite maschili ai profili maschili... direi che quasi quasi togliamo definitivamente il disturbo... :D

Forums

Group: Visitors

Categories:  >  Canali Canali  >  Come Stai Come Stai  >  31064
Please Login
Please Login
952 Topics
10,774 Posts
<< 1  2  3  4  5  [10]  >>
la mia seconda vita.... storia di una sleevata

Author mordilla_38 mordilla_38 06/09/10 - 16:05
IPID: 93C652FD79
mordilla_38 | last edit: Mon, 06 September, 2010 - 16:08 | total edit: 1
persefone
Stanno diventando parecchio noiose queste polemiche perch una persona decide di essere come desidera essere e fa qualcosa per esserlo. C' un sacco di gente che sta qua pur non avendo nulla a che vedere con l'argomento del sito eppure nessuno si lamenta: sfogate la vostra rabbia e i vostri rancori nello sport, fatevi corsi di kickboxing, se necessario, ma vivete e lasciate vivere!

Tornando in topic faccio i miei complimenti a sekhmet per essere riuscita a trovare la tua dimensione: sei stata brava e coraggiosa e hai avuto un sacco di forza di volont. Se accetti un consiglio: goditi il risultato ottenuto senza seghe mentali e se un cambiamento di dimensione mette in crisi il rapporto col tuo ragazzo significa che le basi non erano poi cos solide...
Ho, per, due appunti da farti.

Il primo la foto del prima e dopo: qua non c' solo chi sereno/a nei propri chili in pi, c' anche gente che soffre, che come tu eri prima e non giusto farla sembrare come la "bestia" accanto alla "bella" che finalmente riuscita dove molte, per i motivi pi svariati, non riescono. Immagino, anzi spero, che ci siano stati gli intenti pi nobili, del tipo "si pu fare", ma il risultato una mancanza di rispetto verso chi non ce la fa.

Il secondo un "mezzo appunto" e riguarda la definizione di "seconda vita", come se prima di un dimagrimento fosse impossibile vivere. L'ho definito "mezzo" perch capisco che il rapporto col proprio corpo sia differente da persona a persona e che ognuno debba trovare la propria dimensione; mi rendo conto anche che perdere molti chili ci faccia diventare persone diverse, perch diverse sono le misure che prendiamo col mondo, ma questo pensiero comune che una persona grassa non possa avere una vita mi infastidisce, e d ragione a chi vuole imporre il concetto che la felicit, la bellezza, la soddisfazione siano esclusivo appannaggio della magrezza.


questo non vuole essere un "appunto" alla pers, ma solo una testimonianza su quanti punti di vista diversi si possono avere riguardo ad un tema, nello specifico le foto. Vedendo le foto ho pensato che fosse un incoraggiamento, uno stimolo, insomma ho visto l'intento nobile, non una mancanza di rispetto, anche se, pensandoci bene, qualcuna si pu essere sentita ferita. Forse quello che temeva lei, parlando di cambiamento: suscitare reazioni opposte a quelle desiderate, iniziare ad accettarsi pienamente e vedere che intorno il cambiamento non poi cos apprezzato, perch tocca delle corde delicate negli altri.
Sul fatto di rinascere o del non avere una vita prima: ma questo veramente molto, molto soggettivo. Pu infastidire, pu sorprendere, ma se lei l'ha provato, vuol dire che questo il suo vissuto, e in questa direzione si mossa. Immagino di comprendere bene il disagio fisico ed emotivo che un'operazione del genere comporta e, considerando la sua giovanissima et, devo dire che stata molto coraggiosa.
Si parlato di sistemare prima il "dentro" e poi il "fuori", ma io sono una testimone diretta di come questo non sia sempre sufficiente: nonostante la mia analisi decennale, mi ritrovo a vagare nel vuoto con la mente, perch non capisco cosa non vada. Eppure qualcosa non va! Insomma penso che un cambiamento del genere comporti uno scombussolamento tale da cercare negli altri un supporto, un sostegno, e queste poche righe vogliono essere appunto un mini conforto, per quanto poco possa sembrare
ics

Author persefone persefone 06/09/10 - 16:47
IPID: F87BB4978C
persefone | last edit: Mon, 06 September, 2010 - 16:51 | total edit: 2
mordilla_38
questo non vuole essere un "appunto" alla pers, ma solo una testimonianza su quanti punti di vista diversi si possono avere riguardo ad un tema, nello specifico le foto.

Ti voglio dare una notizia illuminante: essere in disaccordo SI PUO'!!!

Anche la mia attenzione caduta pi sul dopo che sul prima, ci non significa che non mi abbia infastidito pensare che qualcuna possa esserci rimasta male. C' in ogni caso questo sentimento di ripicca e rivalsa da parte di chi riesce a perdere peso nei confronti di chi non c' riuscito (che poi principalmente contro il proprio io grasso) che induce a far sentire una merdina chi non c' riuscito: c' quella che dice "io ho preso la strada verso l'illuminazione, voi siete grasse e vagate nel buio" o quella che ad un evento in cui ci saranno altre donne del sito si mette la gonna corta "per far schiattare tutte" ( successo davvero).
Non sto dicendo che questo fosse l'intento di sekhmet, ma qualunque fosse il motivo alla base della sua scelta, personalmente avrei apprezzato una maggiore delicatezza.

Per quanto riguarda la questione "vita", chi lavora per affermare un modello fisico imposto dai media, e che vuole farci sentire in colpa per le nostre dimensioni, vuole farci credere che la grassezza, a tutti i livelli, sia sbagliata e che precluda ad una vita normale...e purtroppo il pi delle volte noi ci crediamo. Non c' altra strada che iniziare noi a dare un diverso peso alle parole, arrogarci il diritto di essere felici anche se grassi e poi, in caso, tendere a raggiungere una maggiore serenit raggiungendo la dimensione a noi pi congeniale.
Salvo i casi in cui le eccessive dimensioni e l'eccessivo peso non ostacolano il normale svolgimento della vita, siamo noi a crearci problemi per non essere magri come ci dicono di essere.


p.s. scusa se mi permetto, ma...analisi decennale senza risultati...cambiare analista? cambiare metodo? o addirittura cambiare strada... ci hai gi provato?
Sono Donna Summer nel corpo di Ave Ninchi

Author sibelius 06/09/10 - 16:47
IPID: CCEF5857AC
Al di l della foto penso che si debba leggere. E leggendo l'intervento di sekmeth l'ho trovato tanto "delicato" e vero che non mi venuto minimamente per la testa che potesse esserci una mancanza di rispetto da andare a scovare tra le righe. Insomma non c'ho trovato nessun atteggiamento di supponenza della serie io ce l'ho fatta e voi altri poveri sfigati no. Nulla di tutto questo. Al contrario.

Se una persona arriva a vedere le mancanze di rispetto dove non ci sono, beh, penso che si dovrebbe un po' interrogare in merito e fare un po' di analisi di s. Perch arrivati a questo punto tutti correremmo il rischio di urtare la suscettibilit altrui per qualsiasi motivo ed allora oltre ad evitare di postare le foto dovremmo anche tacere. (il che a volte non sarebbe un male)

O comunque, chili o non chili, tutti quanti, a pi riprese dovremmo cercare di fare ordine nella nostra testa per quanto possibile, come facciamo ordine a casa nostra.
Sibelius

Author Lilith 06/09/10 - 16:49
IPID: B91BE644DE
mordilla_38
(...) Si parlato di sistemare prima il "dentro" e poi il "fuori", ma io sono una testimone diretta di come questo non sia sempre sufficiente: nonostante la mia analisi decennale, mi ritrovo a vagare nel vuoto con la mente, perch non capisco cosa non vada. Eppure qualcosa non va! Insomma penso che un cambiamento del genere comporti uno scombussolamento tale da cercare negli altri un supporto, un sostegno, e queste poche righe vogliono essere appunto un mini conforto, per quanto poco possa sembrare



Si pensa sempre al fatto che la psiche influisca sul corpo, ma anche vero il contrario.

E se durante un prolungato regime di dieta qualche sostanza, di cui ci si privati sistematicamente per troppo tempo, a lungo andare venisse a depauperare la fisiologia nervosa producendo di conseguenza ansia, depressione, insoddisfazione, vuoti di memoria?

Vi ricordate il famoso magnesio?
E' contenuto nelle verdure a foglia verde ( la molecola principale della clorofilla): ebbene certe diete demonizzano le verdure a foglia verde. Come si fa a compensare la carenza alimentare di magnesio visto che si tratta di un minerale fondamentale come neurotrasmettitore?
Il cervello costruisce i suoi neurotrasmettitori ed i suoi ormoni (tra cui i famosi "ormoni del benessere") a partire da sostanze come i sali minerali, che abbiamo modo di introdurre solo grazie all'alimentazione.

Esempio:

"Un italiano su cinque ha carenza di magnesio, ma in pochi sanno che cos e come reintegrarlo. Il magnesio uno degli oligoelementi pi importanti per il corpo umano: il magnesio responsabile di molti processi metabolici essenziali, come la produzione di energia dal glucosio, e la sintesi delle proteine dell acido nucleico, la formazione dell urea, la trasmissione degli impulsi muscolari, la trasmissione nervosa e la stabilit elettrica cellulare. Esso coinvolto come co-fattore in oltre 300 reazioni tra gli enzimi e contribuisce a gestire ansia e stress, oltre che a prevenire l osteoporosi e i dolori legati al ciclo mestruale. L apporto quotidiano raccomandato di magnesio di 350 mg per gli uomini e 300 mg per le donne, dose aumentabile fino a 450mg nel periodo di gravidanza e allattamento.
Il magnesio contenuto in molti prodotti alimentari, come i cereali (soprattutto integrali), le noci e le verdure verdi, ma anche nelle carni, nei farinacei e nei prodotti lattiero-caseari. Tuttavia la cottura dei cibi riduce sensibilmente la presenza di magnesio negli alimenti.
COSA ACCADE SE IL MAGNESIO NON E' SUFFICIENTE?
(...)
La mancanza di magnesio nell organismo pu portare a nausea e vomito, diarrea, ipertensione, spasmi muscolari, insufficienza cardiaca, confusione, tremiti, debolezza, cambiamenti di personalit, apprensione e perdita della coordinazione.
(...)
COME REINTEGRARE IL MAGNESIO
Basta prestare maggiore attenzione alla dieta, evitare l uso e l abuso di lassativi, alcol e diuretici.
A tavola, mangiare cereali, legumi, verdura e frutta secca. Latte, yogurt e cioccolato sono indispensabili la mattina nella prima colazione, mentre per gli anziani, gli integratori alimentari possono essere la soluzione ideale.


(tratto dal blog "MONDOBENESSERE")

Quel che voglio dire che nel caso di regimi dietetici prolungati possono essere depauperate riserve di sali minerali e/o amminoacidi essenziali e che le conseguenze si abbattono ANCHE sull'umore e sullo stato di benessere psichico: in qualche modo (e sotto stretto controllo medico) bisogna reintegrarli.

Come vedete l'integrazione con la sola alimentazione comporta l'uso di cibi vietati nel regime dietetico: Latte e yoghurt spesso vengono eliminati, in quanto considerati forieri di intolleranze alimentari; la verdura a foglia verde viene considerata, da alcuni guru dell'alimentazione, alimento con alto tasso glicemico; I cereali vengono consumati con moderazione; frutta secca... al bando! figurarsi la CIOCCOLATA (!!!)

Le premesse di carenza alimentare ci sono tutte, a questo punto, se il medico, considerando i sintomi e gli esiti di opportuni esami ematici, si rende conto che la carenza c', allora pu dare degli integratori e consigliare il consumo di determinati tipi di alimenti.

Scartare a priori questa ipotesi mi sembra suicida.

Se poi consideriamo che una miriade di altri minerali rientra nella conservazione degli equilibri biochimici del corpo (e di conseguenza neurologici, psichici e quindi "mentali), ci rendiamo conto che, in uno stato di dieta assai prolungato INEVITABILE percepire le conseguenze di carenze vitaminiche e mineralogiche....



iu non ccu mmia non ci pozzu cummattiri...

Author mordilla_38 mordilla_38 06/09/10 - 16:59
IPID: 93C652FD79
persefone
mordilla_38
questo non vuole essere un "appunto" alla pers, ma solo una testimonianza su quanti punti di vista diversi si possono avere riguardo ad un tema, nello specifico le foto.

Ti voglio dare una notizia illuminante: essere in disaccordo SI PUO'!!! :D :D

Anche la mia attenzione caduta pi sul dopo che sul prima, ci non significa che non mi abbia infastidito pensare che qualcuna possa esserci rimasta male. C' in ogni caso questo sentimento di ripicca e rivalsa da parte di chi riesce a perdere peso nei confronti di chi non c' riuscito (che poi principalmente contro il proprio io grasso) che induce a far sentire una merdina chi non c' riuscito: c' quella che dice "io ho preso la strada verso l'illuminazione, voi siete grasse e vagate nel buio" o quella che ad un evento in cui ci saranno altre donne del sito si mette la gonna corta "per far schiattare tutte" ( successo davvero).
Non sto dicendo che questo fosse l'intento di sekhmet, ma qualunque sia il motivo alla base della sua scelta, personalmente avrei apprezzato una maggiore delicatezza.

Per quanto riguarda la questione "vita", chi lavora per affermare un modello fisico imposto dai media, e che vuole farci sentire in colpa per le nostre dimensioni, vuole farci credere che la grassezza, a tutti i livelli, sia sbagliata e che precluda una vita normale...e purtroppo il pi delle volte noi ci crediamo. Non c' altra strada che iniziare noi a dare un diverso peso alle parole, arrogarci il diritto di essere felici anche se grassi e poi, in caso, tendere a raggiungere una maggiore serenit raggiungendo la dimensione a noi pi congeniale.
Salvo i casi in cui le eccessive dimensioni e l'eccessivo peso non ostacolano il normale svolgimento della vita, siamo noi a crearci problemi per non essere magri come ci dicono di essere.


p.s. scusa se mi permetto, ma...analisi decennale senza risultati...cambiare analista? cambiare metodo? o addirittura cambiare strada... ci hai gi provato?


eheheh grazie per l'informazione, se fossi stata completamente in disaccordo l'avrei detto, tanto so che tu sei una a cui si possono dire le cose con tranquillit.
Concordo con te sul punto di vista generale della questione ciccia, ed giustissimo trasmettere questo messaggio che condivido al cento per cento, ma un dato di fatto che alcune di noi invece siano vittime del sistema, volendo usare un parolone, ed in questo senso che appunto si pu parlare di vissuto, cio di come una persona interpreta la vita. Anche se io e te, in questo caso, non ci siamo mai adattate ad un modello che ci vuole magre e belle, questo non significa che altre persone l'abbiano fatto, e non mi sento di criticarle per questo, cio anzi s le critico ma pure le capisco, e capisco bene il malessere che si pu provare.
L'analisi l'ho iniziata nell'86, durata 10 anni e grazie a quella sono come sono e ho realizzato cose che non mi permettevo nemmeno di pensare. Quindi sono tanti anni che non sono pi in terapia, appunto perch ormai avevo raggiunto consapevolezza e chiarezza, e strumenti per fronteggiare gli eventi della vita. Meno questo. Io qua non ne vengo fuori, mi sembra impossibile che stia capitando a me, ma cos. Non ne vengo fuori perch non capisco cosa non vada, pazzesca sta cosa. Spero sia un momento precambiamento di qualcosa che nemmeno vedo all'orizzonte, lo spero vivamente perch cos proprio non va niente bene
ics

Author mordilla_38 mordilla_38 06/09/10 - 17:09
IPID: 93C652FD79
Lilith

Quel che voglio dire che nel caso di regimi dietetici prolungati possono essere depauperate riserve di sali minerali e/o amminoacidi essenziali e che le conseguenze si abbattono ANCHE sull'umore e sullo stato di benessere psichico: in qualche modo (e sotto stretto controllo medico) bisogna reintegrarli.

Come vedete l'integrazione con la sola alimentazione comporta l'uso di cibi vietati nel regime dietetico: Latte e yoghurt spesso vengono eliminati, in quanto considerati forieri di intolleranze alimentari; la verdura a foglia verde viene considerata, da alcuni guru dell'alimentazione, alimento con alto tasso glicemico; I cereali vengono consumati con moderazione; frutta secca... al bando! figurarsi la CIOCCOLATA (!!!)

Le premesse di carenza alimentare ci sono tutte, a questo punto, se il medico, considerando i sintomi e gli esiti di opportuni esami ematici, si rende conto che la carenza c', allora pu dare degli integratori e consigliare il consumo di determinati tipi di alimenti.

Scartare a priori questa ipotesi mi sembra suicida.

Se poi consideriamo che una miriade di altri minerali rientra nella conservazione degli equilibri biochimici del corpo (e di conseguenza neurologici, psichici e quindi "mentali), ci rendiamo conto che, in uno stato di dieta assai prolungato INEVITABILE percepire le conseguenze di carenze vitaminiche e mineralogiche....



per nella mia dieta ci sono le verdure verdi, la cioccolata (ho fatto la nutella in casa, te la faccio assaggiare la prossima volta che vieni su, buona!), la frutta secca.. cereali e latte no, in effetti

mi far gli esami, credo sia necessario, se non altro per escludere una possibile causa organica, anche se la sensazione (vaga, purtroppo) che non dipenda da qualche carenza organolettica, spero di sbagliarmi
ics

Author persefone persefone 06/09/10 - 17:21
IPID: F87BB4978C
mordilla_38
Anche se io e te, in questo caso, non ci siamo mai adattate ad un modello che ci vuole magre e belle, questo non significa che altre persone l'abbiano fatto, e non mi sento di criticarle per questo, cio anzi s le critico ma pure le capisco, e capisco bene il malessere che si pu provare.

Non era una critica la mia, ma un appunto, un'esortazione. Ogni volta che scrivo mi affanno a ribadire che si tratta di un mio punto di vista e un mio modo di sentire, ma forse lo faccio nel modo a sbagliato.

Anche a Sibelius vorrei consigliare di leggere meglio ci che ho scritto perch conosco i modi di sekhmet (anche se manca da molto, mi ricordo perfettamente di lei) e, occorre evidentemente ribadirlo, so per certo che non abbia avuto l'intenzione di ferire, ma la sua foto rimasta in bella mostra nella home, non tutti leggono il forum e quello stato il suo biglietto da visita.
Sono Donna Summer nel corpo di Ave Ninchi

Author sibelius 06/09/10 - 17:37
IPID: CCEF5857AC
sibelius | last edit: Mon, 06 September, 2010 - 17:40 | total edit: 1
E quindi ti devi preoccupare di quello che possono pensare gli altri che non hanno voglia di sapere un minimo come stanno le cose in realt?

Non che dico che certe cose non mi diano fastidio, ma prima di affermare che uno indelicato cerco di capire se lo davvero. anche solo un minimo.

Magari sar per il fatto che non ho invidiato mai persone magre. Volevo essere magro io, ma perch invidiare qualcun altro che lo era gi? Dipendenva solo da me.
Sibelius

Author Tsuki 06/09/10 - 17:57
IPID: 476E8B04C9
cultodellachiappa


...

Una nota personale: ho trovato veramente trash il tuo riapparire con le foto del 'prima' e 'dopo'.
Secondo me tu qui non dovevi tornarci.
Da parte mia non sei assolutamente la bentornata.




Culto il tuo profilo mi ha sempre fatto ridere (nel senso di simpatico non di ridicolo) e ho pensato fossi una persona molto intelligente, persino dopo il tuo consiglio gratuito ma a mio avviso no tanto lontano dal reale di rivolgermi ad uno psicologo... per qua in questo tuo accanimento ci vedo oltre a mancanza di rispetto anche una buona dose di IPOCRISIA!

Ti cito: "Arrivano a Giugno scorso a 101,1 kg con una pancia che sembrava una mezza anguria sporgente, e il viso di un pescepalla, ho deciso di fare qualcosa..."

Il fatto che tu abbia deciso di dimagrire "solo" di 15 chili non ti da il diritto di giudicare e "cacciare" qualcuno... perch la differenza tra lei e te che lei non si fermata a 15 ma ha deciso di proseguire... tutti e due per avete deciso che era ora di fare qualcosa, entrambi eravate insoddisfatti di qualcosa, tu della tua pancia che sembrava una mezza anguria, lei di altro!

Se pensi che le persone stanche del proprio peso e aspetto "a frutta" ( visto che si parla sempre di forme a pera, pancie ad anguria ) debbano andare via da bbw forse sarebbe corretto che tu stesso abbandonassi questo posto... altrimenti faresti pi bella figura a non invitare chi COME te cerca di perdere peso e FACENDO QUALCOSA ad andarsene!!!

Che poi lo dici tu stesso dicendole che un aiuto psicologico sarebbe stato meglio dell'operazione perch il problema resta... cio tradotto il fatto che fisicamente sia dimagrita non toglie che lei sia ancora una BBW!!!

Author Alice2 06/09/10 - 18:25
IPID: 82238F83D2
Alice2 | last edit: Mon, 06 September, 2010 - 18:50 | total edit: 1
Prendetelo come uno sfogo.
Forse perch in questo momento mi frullano in mente tante immagini, di me magra, di me grassa, di tanti corpi magri e grassi; saranno le discussioni su questo sito, che vanno avanti da settimane e che mi rieccheggiano nella mente, anche se impegnata in altro; sar che fuori diluvia e la cosa mi fa incazzare.
Io ne ho le scatole piene di pensarmi a come dovrei essere e a come non sono.
Io sono grassa.
Ma non voglio sentirmi prigioniera del mio corpo.
Voglio stare bene e permettermi di vivere in pace con me stessa.
Non ne posso pi di vincitori e vinti.
Ciascuno ha la sua strada.
Io, forse, sar una perdente e mai perder i miei 40 kg di troppo.
Io voglio vivere e voglio vivere pienamente.
Senza crociate e fatpride.
In pace con me stessa.

http://www.draquila-ilfilm.it

^top^
previous topic  << 1  2  3  4  5  [10]  >>  next topic

Last New Users
Dolcesguardo41
 Dolcesguardo41
(346 hits)
Freeda
 Freeda
(338 hits)
PizzaGolosa
 PizzaGolosa
(327 hits)
LaMiki
 LaMiki
(264 hits)
micino
 micino
(109 hits)

Users On-Line

We have 117 users
10 members
107 guests

record on 13/09/17: 212

view complete list
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2017
 Page created in 0.4568 Secs
96.45% mysql, 3.55% php
 21 mysql queries