bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • Nutellaia: 😂 Silver! per ora sono ancora uterosessuala🤣
  • Silver_Surfer: ...ma non era "tette a tette"? 😂✌
  • Nutellaia: Fragola con panna Zio Masi!
  • Nutellaia: Test a test
  • seasparrow: ciao a tutte/i (V o F)
  • colombo: ciao, chi c'?
  • metal91: Chi chatta??
  • tremendinaa: Hola 😉
  • ale73_b: Grazie sea! :)
  • masino1967: se state buoni vi racconter una fragola :) baci abbracci e fragole alla nutella...

Forums

Group: Visitors

Categories:  >  Canali Canali  >  Come Stai Come Stai  >  30787
Please Login
Please Login
950 Topics
10,754 Posts
1  2  >>
chirurgia dell'obesit

Author occhidigiada occhidigiada 03/06/10 - 01:48
IPID: F53BC82511
Ciao a tutti,

visto lo scarso successo di diete e l'ansia che mi mette la palestra (col peso in pi veramente difficile fare certi esercizi senza farsi male) e l'infelicit cronica che mi genera la mia condizione, avrei deciso di sottopormi ad un qualche intervento...So che ne esistono diversi e che ovviamente variano da persona a persona,c' qualcuno di voi che saprebbe indirizzarmi a Roma?

vi ringrazio.
e il naufragar m' dolce in questo mare...

Author vetro 03/06/10 - 11:22
IPID: 67CCB099DC
occhidigiada
Ciao a tutti,

visto lo scarso successo di diete e l'ansia che mi mette la palestra (col peso in pi veramente difficile fare certi esercizi senza farsi male) e l'infelicit cronica che mi genera la mia condizione, avrei deciso di sottopormi ad un qualche intervento...So che ne esistono diversi e che ovviamente variano da persona a persona,c' qualcuno di voi che saprebbe indirizzarmi a Roma?

vi ringrazio.



ben venga il confronto qui ma parlane col tuo medico di base....dovrebbe indirizzarti lui.
tieni presente che l'intervento non risolve il problema...semplicemente ti aiuta ma devi metterci del tuo lo stesso.

buona fortuna e valuta molto ma molto bene....

vetro

Author sufletmare sufletmare 03/06/10 - 12:22
IPID: 1AD9D055AF
sufletmare | last edit: Thu, 03 June, 2010 - 12:23 | total edit: 1
vetro

ben venga il confronto qui ma parlane col tuo medico di base....dovrebbe indirizzarti lui.
tieni presente che l'intervento non risolve il problema...semplicemente ti aiuta ma devi metterci del tuo lo stesso.

buona fortuna e valuta molto ma molto bene....


dipende anche dal tipo di intervento e dai kg che si devono perdere... ma di certo i malassorbitivi son pi invasivi sotto ogni aspetto rispetto al bib o al bend.
avevo fatto il bendaggio, che peraltro aperto da ormai quasi 3 anni, ma quel poco che son riuscita ad usarlo aveva funzionato e in 6 mesi avevo perso circa 30 kg.
di certo non mangiavo barattoli di nutella che non s'intoppa mai....

pi che il medico di base varrebbe la pena andare in un centro di chirugia bariatrica dove collaborano con il nutrizionista e con lo piscologo... ma non son facili da trovare e di roma io non conosco nulla.

in bocca al lupo!

Author vetro 03/06/10 - 12:27
IPID: 67CCB099DC
sufletmare
vetro

ben venga il confronto qui ma parlane col tuo medico di base....dovrebbe indirizzarti lui.
tieni presente che l'intervento non risolve il problema...semplicemente ti aiuta ma devi metterci del tuo lo stesso.

buona fortuna e valuta molto ma molto bene....


dipende anche dal tipo di intervento e dai kg che si devono perdere... ma di certo i malassorbitivi son pi invasivi sotto ogni aspetto rispetto al bib o al bend.
avevo fatto il bendaggio, che peraltro aperto da ormai quasi 3 anni, ma quel poco che son riuscita ad usarlo aveva funzionato e in 6 mesi avevo perso circa 30 kg.
di certo non mangiavo barattoli di nutella che non s'intoppa mai.... :)

pi che il medico di base varrebbe la pena andare in un centro di chirugia bariatrica dove collaborano con il nutrizionista e con lo piscologo... ma non son facili da trovare e di roma io non conosco nulla.

in bocca al lupo!



..infatti il medico di base che conosce la situazione da vicino dovrebbe sapere lui in che struttura mandarti, anzi DEVE.

se non sa suo dovere informarsi....se continua a non sapere ora di cambiare medico


vetro

Author Wassertrum 04/06/10 - 04:40
IPID: 4A3A175A61
occhidigiada
Ciao a tutti,

visto lo scarso successo di diete e l'ansia che mi mette la palestra (col peso in pi veramente difficile fare certi esercizi senza farsi male)

vi ringrazio.



Eccerto, perch invece un intervento chirurgico, con i suoi innumeri strascichi, genera tranquillit... bah
Ti guardo e ti fulmino

Author vetro 04/06/10 - 13:03
IPID: 33C555292A
Wassertrum
occhidigiada
Ciao a tutti,

visto lo scarso successo di diete e l'ansia che mi mette la palestra (col peso in pi veramente difficile fare certi esercizi senza farsi male)

vi ringrazio.



Eccerto, perch invece un intervento chirurgico, con i suoi innumeri strascichi, genera tranquillit... bah



infatti vivamente da sfatare il mito che "ti operi e pluff....dimagrisci miracolosamente".
vetro

Author spaziale spaziale 04/06/10 - 21:10
IPID: 6F46E583FF
occhidigiada
Ciao a tutti,

visto lo scarso successo di diete e l'ansia che mi mette la palestra (col peso in pi veramente difficile fare certi esercizi senza farsi male) e l'infelicit cronica che mi genera la mia condizione, avrei deciso di sottopormi ad un qualche intervento...So che ne esistono diversi e che ovviamente variano da persona a persona,c' qualcuno di voi che saprebbe indirizzarmi a Roma?

vi ringrazio.




Sotto la spinta di mia zia (medico), sono andato a sentire una conferenza sulla nutrizione enterale chetogena.

Copinollo di seguito una desrizione da un forum che corretta, per quel che mi ricordi:

IN LINEA CON LA NED
Un sondino sottilissimo che va dal naso allo stomaco attraverso cui passa una soluzione proteica. E la nuova terapia per perdere chili

C' la fila davanti all'ambulatorio del Servizio di Nutrizione Clinica dell'ospedale Policlinico di Roma.
Obesi gravi di ogni et, da ogni dove, vengono per dimagrire con la terapia Ned - Nutrizione enterale domiciliare - di Gianfranco Cappello, professore di chirurgia generale al Policlinico di Roma e nutrizionista. Pesano tutti oltre 100 chili, come quel parroco di 132 chili, al momento sceso a 113, che viene a curarsi dalla Sicilia accompagnato ogni volta da parrocchiani molto bene in carne. A scoprire questa nuova terapia Cappello ci arrivato per caso. In realt il chirurgo stato tra i primi in Italia, 30 anni fa, a praticare la nutrizione artificiale parenterale, con la flebo, a pazienti che non riuscivano a mangiare, curandone in quasi 30 anni pi di 10 mila. Poi mi capitato un paziente obeso che doveva essere operato per un'infiammazione all'intestino", racconta Cappello: E poich il grasso nemico del chirurgo, l'ho fatto dimagrire di 20 chili con questa soluzione che uso ancora oggi. Cos, per anni, il professore si dedicato anche a far dimagrire pazienti obesi che si dovevano operare. Fino a quella signora, con complicanze post operatorie gravissime, obesa quanto la figlia che l'accompagnava: la quale, dopo aver visto quanto era dimagrita la madre, chiese a Cappello di poter fare la stessa cura. Fu un successo: la ragazza perse 15 chili e, felice, cominci a mandare amici e conoscenti: Grazie al passa parola in due anni abbiamo curato 600 pazienti. Ora ne abbiamo in terapia 120", dice Cappello.
In cosa consiste questa Nutrizione enterale domiciliare? E una semplice dieta a base O di proteine, come quella a punti o la Scarsdale. L'assoluta novit che questa soluzione proteica, a cui si aggiunge una piccola dose di antiacido e di lassativo, non si prende per bocca: bens, attraverso un sottilissimo sondino nasale, che viene introdotto senza alcun fastidio all'inizio di ogni ciclo e arriva allo stomaco, collegato a una piccola pompa computerizzata trasportabile in borsetta. La pompa, che in funzione 24 ore al giorno, distilla la soluzione proteica in un flusso continuo, che dura giorno e notte. Una specie di flebo portatile, insomma, con un'autonomia di 18 ore, che si ricarica a corrente durante la notte e consente di fare una vita assolutamente normale. L'alimentazione proteica, senza calorie, determina uno stato di acidosi cronica: il paziente come un bambino con l'acetone che gli toglie l'appetito, spiega Cappello: Cos non soffre la fame e, per il fabbisogno calorico quotidiano, attinge ai suoi depositi di grasso. Che cominciano a ridursi.
La cura dura due settimane, in cui si cala il 10 per cento del proprio peso.
Poi si toglie il sondino e si fanno due settimane di dieta di mantenimento (abbastanza aperta, limitati i carboidrati). Se si vuole dimagrire ancora, si fa un altro ciclo. L'importante di questo metodo che intacca il grasso e non i muscoli", spiega il chirurgo: Chiunque pu dimagrire se non mangia per una settimana: ma un calo di muscoli, tanto vero che si ringrassa subito, perch dei muscoli si ha bisogno. ll grasso, invece, non necessario. E infatti, dalle fotografie le sue nuove signore sfoggiano sotto il dimagramento muscoli tesi e lucidi.
Come quelli di Cilly lndri, cinquantenne romana passata da 105 chili a 64 in un anno: Stavo sempre pi male, la notte andavo in apnea, avevo le vene gonfie e le ossa che mi dolevano per il peso eccessivo,,, racconta.
Alla fine, indecisa tra il bendaggio gastrico e il by pass intestinale - interventi molto invasivi e con possibili importanti effetti collaterali - la signora pens bene di affidarsi alle mani del suo vicino di ombrellone, il professor Cappello per l'appunto. E la sua vita cambiata. Ma indicata per ogni tipo di paziente, questa Ned? L'abbiamo fatta con successo a cardiopatici e malati con gravi problemi ossei. La terapia controindicata solo per chi non pu ingerire proteine, risponde il chirurgo. Non solo. E una cura economica: la bustina di proteine per un giorno, che si compra in farmacia, costa sette euro e si risparmiano i soldi per la spesa. E ha pure un successo mediatico: perch il sondino a vista fa s che gli altri obesi vedano, si informino. E magari si curino.


http://amiciobesi.forumfree.it/?t=28992106

Aggiungo inoltre che questo metodo si basa sull'indurre una acetonemia controllata, e che si possono continuare le cure per altre malattie on le parziali eccezioni di diabete e pressione alta (AFAIR!).

Durante questa cura non si mangia nulla, ma ci si alimenta tramite un sondino ed una pompa con una soluzione proteica.

Occorre anche evitare di assumere zuccheri sotto ogni forma (t freddo solubile, coca cola, chewing gum e simili).

L'acetonemia indotta, da controllare giornalmente, fa perdere lo stimolo della fame.

Vantaggi:
1. veloce, si pu perdere dal 7 al 10% di peso corporeo durante un iclo di 10 giorni;
2. poco invasiva;
3. compatibile con altre cure;
4. poco costosa;
5. l'ideatore primario ospedaliero all'Umberto I di Roma, e, in generale, mi parso una persona seria.

Svantaggi:
1. per quanto poco invasiva, doversi portare il sondino nel naso, la pompa e la sacca della soluzione una rottura;
2. occorre metodicit per seguirla (verifiche mattutine, prepararsi la soluzione, ecc.);
3 il sondino e il resto dell'attrezzatura pu essere messo o a Roma o a Napoli.

Al momento non penso di farla perch ho gi una frattura alla spalla da far guarire e non voglio un altro impiccio fra i piedi; inoltre sto gi perdendo peso di mio.

Per quanto mi parso di capire (non sono un medico) il metodo funzionale.. non da tutti sopportarlo, ma meno invasivo di altri metodi. Inoltre forza la persona curata a seguire un'alimentazione controllata, riducendo le possibilit di "sgarri".

Non avendola provato, per mi devo limitare a riportare quanto ho sentito e le mie impressioni.

Concordo per che tu, prima di fare qualsiasi scelta, parli col tuo medico.


ciao

giac

Blucher! ihhhhhh

Author spaziale spaziale 04/06/10 - 21:10
IPID: 6F46E583FF
occhidigiada
Ciao a tutti,

visto lo scarso successo di diete e l'ansia che mi mette la palestra (col peso in pi veramente difficile fare certi esercizi senza farsi male) e l'infelicit cronica che mi genera la mia condizione, avrei deciso di sottopormi ad un qualche intervento...So che ne esistono diversi e che ovviamente variano da persona a persona,c' qualcuno di voi che saprebbe indirizzarmi a Roma?

vi ringrazio.




Sotto la spinta di mia zia (medico), sono andato a sentire una conferenza sulla nutrizione enterale chetogena.

Copinollo di seguito una desrizione da un forum che corretta, per quel che mi ricordi:

IN LINEA CON LA NED
Un sondino sottilissimo che va dal naso allo stomaco attraverso cui passa una soluzione proteica. E la nuova terapia per perdere chili

C' la fila davanti all'ambulatorio del Servizio di Nutrizione Clinica dell'ospedale Policlinico di Roma.
Obesi gravi di ogni et, da ogni dove, vengono per dimagrire con la terapia Ned - Nutrizione enterale domiciliare - di Gianfranco Cappello, professore di chirurgia generale al Policlinico di Roma e nutrizionista. Pesano tutti oltre 100 chili, come quel parroco di 132 chili, al momento sceso a 113, che viene a curarsi dalla Sicilia accompagnato ogni volta da parrocchiani molto bene in carne. A scoprire questa nuova terapia Cappello ci arrivato per caso. In realt il chirurgo stato tra i primi in Italia, 30 anni fa, a praticare la nutrizione artificiale parenterale, con la flebo, a pazienti che non riuscivano a mangiare, curandone in quasi 30 anni pi di 10 mila. Poi mi capitato un paziente obeso che doveva essere operato per un'infiammazione all'intestino", racconta Cappello: E poich il grasso nemico del chirurgo, l'ho fatto dimagrire di 20 chili con questa soluzione che uso ancora oggi. Cos, per anni, il professore si dedicato anche a far dimagrire pazienti obesi che si dovevano operare. Fino a quella signora, con complicanze post operatorie gravissime, obesa quanto la figlia che l'accompagnava: la quale, dopo aver visto quanto era dimagrita la madre, chiese a Cappello di poter fare la stessa cura. Fu un successo: la ragazza perse 15 chili e, felice, cominci a mandare amici e conoscenti: Grazie al passa parola in due anni abbiamo curato 600 pazienti. Ora ne abbiamo in terapia 120", dice Cappello.
In cosa consiste questa Nutrizione enterale domiciliare? E una semplice dieta a base O di proteine, come quella a punti o la Scarsdale. L'assoluta novit che questa soluzione proteica, a cui si aggiunge una piccola dose di antiacido e di lassativo, non si prende per bocca: bens, attraverso un sottilissimo sondino nasale, che viene introdotto senza alcun fastidio all'inizio di ogni ciclo e arriva allo stomaco, collegato a una piccola pompa computerizzata trasportabile in borsetta. La pompa, che in funzione 24 ore al giorno, distilla la soluzione proteica in un flusso continuo, che dura giorno e notte. Una specie di flebo portatile, insomma, con un'autonomia di 18 ore, che si ricarica a corrente durante la notte e consente di fare una vita assolutamente normale. L'alimentazione proteica, senza calorie, determina uno stato di acidosi cronica: il paziente come un bambino con l'acetone che gli toglie l'appetito, spiega Cappello: Cos non soffre la fame e, per il fabbisogno calorico quotidiano, attinge ai suoi depositi di grasso. Che cominciano a ridursi.
La cura dura due settimane, in cui si cala il 10 per cento del proprio peso.
Poi si toglie il sondino e si fanno due settimane di dieta di mantenimento (abbastanza aperta, limitati i carboidrati). Se si vuole dimagrire ancora, si fa un altro ciclo. L'importante di questo metodo che intacca il grasso e non i muscoli", spiega il chirurgo: Chiunque pu dimagrire se non mangia per una settimana: ma un calo di muscoli, tanto vero che si ringrassa subito, perch dei muscoli si ha bisogno. ll grasso, invece, non necessario. E infatti, dalle fotografie le sue nuove signore sfoggiano sotto il dimagramento muscoli tesi e lucidi.
Come quelli di Cilly lndri, cinquantenne romana passata da 105 chili a 64 in un anno: Stavo sempre pi male, la notte andavo in apnea, avevo le vene gonfie e le ossa che mi dolevano per il peso eccessivo,,, racconta.
Alla fine, indecisa tra il bendaggio gastrico e il by pass intestinale - interventi molto invasivi e con possibili importanti effetti collaterali - la signora pens bene di affidarsi alle mani del suo vicino di ombrellone, il professor Cappello per l'appunto. E la sua vita cambiata. Ma indicata per ogni tipo di paziente, questa Ned? L'abbiamo fatta con successo a cardiopatici e malati con gravi problemi ossei. La terapia controindicata solo per chi non pu ingerire proteine, risponde il chirurgo. Non solo. E una cura economica: la bustina di proteine per un giorno, che si compra in farmacia, costa sette euro e si risparmiano i soldi per la spesa. E ha pure un successo mediatico: perch il sondino a vista fa s che gli altri obesi vedano, si informino. E magari si curino.


http://amiciobesi.forumfree.it/?t=28992106

Aggiungo inoltre che questo metodo si basa sull'indurre una acetonemia controllata, e che si possono continuare le cure per altre malattie on le parziali eccezioni di diabete e pressione alta (AFAIR!).

Durante questa cura non si mangia nulla, ma ci si alimenta tramite un sondino ed una pompa con una soluzione proteica.

Occorre anche evitare di assumere zuccheri sotto ogni forma (t freddo solubile, coca cola, chewing gum e simili).

L'acetonemia indotta, da controllare giornalmente, fa perdere lo stimolo della fame.

Vantaggi:
1. veloce, si pu perdere dal 7 al 10% di peso corporeo durante un iclo di 10 giorni;
2. poco invasiva;
3. compatibile con altre cure;
4. poco costosa;
5. l'ideatore primario ospedaliero all'Umberto I di Roma, e, in generale, mi parso una persona seria.

Svantaggi:
1. per quanto poco invasiva, doversi portare il sondino nel naso, la pompa e la sacca della soluzione una rottura;
2. occorre metodicit per seguirla (verifiche mattutine, prepararsi la soluzione, ecc.);
3 il sondino e il resto dell'attrezzatura pu essere messo o a Roma o a Napoli.

Al momento non penso di farla perch ho gi una frattura alla spalla da far guarire e non voglio un altro impiccio fra i piedi; inoltre sto gi perdendo peso di mio.

Per quanto mi parso di capire (non sono un medico) il metodo funzionale.. non da tutti sopportarlo, ma meno invasivo di altri metodi. Inoltre forza la persona curata a seguire un'alimentazione controllata, riducendo le possibilit di "sgarri".

Non avendola provato, per mi devo limitare a riportare quanto ho sentito e le mie impressioni.

Concordo per che tu, prima di fare qualsiasi scelta, parli col tuo medico.


ciao

giac

Blucher! ihhhhhh

Author occhidigiada occhidigiada 05/06/10 - 00:57
IPID: 55C0E3B59F
occhidigiada
Ciao a tutti,

visto lo scarso successo di diete e l'ansia che mi mette la palestra (col peso in pi veramente difficile fare certi esercizi senza farsi male) e l'infelicit cronica che mi genera la mia condizione, avrei deciso di sottopormi ad un qualche intervento...So che ne esistono diversi e che ovviamente variano da persona a persona,c' qualcuno di voi che saprebbe indirizzarmi a Roma?

vi ringrazio.





Non pensavo di generare un polverone,se sono arrivata a questa decisione non per superficialit,ma semplicemente per avere un aiuto concreto e meno blando che un po' di palestra o una dieta possono dare....E' frustrante vedere che pur impegnandosi e mortificandosi si ottiene poco.
e il naufragar m' dolce in questo mare...

Author LaPucci 05/06/10 - 01:15
IPID: DF64C5AA3D
occhidigiada
occhidigiada
Ciao a tutti,

visto lo scarso successo di diete e l'ansia che mi mette la palestra (col peso in pi veramente difficile fare certi esercizi senza farsi male) e l'infelicit cronica che mi genera la mia condizione, avrei deciso di sottopormi ad un qualche intervento...So che ne esistono diversi e che ovviamente variano da persona a persona,c' qualcuno di voi che saprebbe indirizzarmi a Roma?

vi ringrazio.





Non pensavo di generare un polverone,se sono arrivata a questa decisione non per superficialit,ma semplicemente per avere un aiuto concreto e meno blando che un po' di palestra o una dieta possono dare....E' frustrante vedere che pur impegnandosi e mortificandosi si ottiene poco.



scusa chi dice che dieta o cambio di alimentazione (cosa che ho fatto io, con il risultato di 7,7 kg in meno dal 10 maggio) siano "blandi" ? un p di palestra ? certo se ci vai per un mese 1 volta a settimana e poi smetti blanda, se ci metti impegno e costanza con gli esercizi giusti si fa molto, io ad esempio per un p eviter la palestra, ma tutte le sere canmmino a passo spedito per 30/40 minuti e quanto ritorno a casa faccio le scale in salita e discesa 4 volte (settimana prox aumenter a 5 volte )

ero anche io in lizza per un operazione bariatrica, ma ci ho ripensato, con l'impegno ci si riesce, quindi per me quella non la soluzione migliore, preferisco mangiare bene ed in abbondanza ma cibi che aiutano termogenesi e dimagrimento, che farmi "bucare" e maneggiare stomaco e viscere varie
se vuoi sapere cosa ho variato nell'alimentazione, contattami

ciao e forza!!
Me, myself and I

^top^
previous topic  1  2  >>  next topic

Random Males
cska
 cska
(3,284 hits)
bedo86
 bedo86
(100 hits)
Blueyes2006
 Blueyes2006
(2,267 hits)
alessandro91rm
 alessandro91rm
(124 hits)
marcello58
 marcello58
(14,262 hits)

Users On-Line

We have 157 users
11 members
146 guests

record on 24/05/17: 195

view complete list
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2017
 Page created in 0.4500 Secs
96.88% mysql, 3.12% php
 21 mysql queries