bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • Freeda: buona serata a tutti :*
  • masino1967: sabi :*
  • sabisaby: Ciao Masino.. .:)
  • masino1967: Buon giorno naviganti senza bussola! baci abbracci e cornetti alla nutella :) ...eccetera eccetera eccenerentola...
  • seasparrow: yaawwwnnnn
  • ezanfi1980: Ciao!
  • seasparrow: ciao a tutte/i
  • metal91: ciao chi chatta?
  • Silver_Surfer: Ma la neve brutta... fredda 😂✌
  • ghiacciolo: Buonasera a tutti... ^_^

Forums

Group: Visitors

Categories:  >  Canali Canali  >  Moda Piu' Moda Piu'  >  25342
Please Login
Please Login
792 Topics
5,683 Posts
<< 1  2  3  >>
Scarpe esagerate

Author persefone persefone 21/06/07 - 16:43
IPID: D72BE8F9A2
darkly
Appena ho visto quelle scarpe le ho ricollegate alle bendature orientali e provato un forte senso di disagio...
(...)
Ci ho provato ma niente, non riesco proprio ad essere meno chiusa di cos!

La penso esattamente come te, ho provato la stessa sensazione che ho avuto davanti alle foto nel post BOUNDLESS: ok la forma d'arte, ok le qualit tecniche, ma non riesco ad assistere senza ansia a dei corpi legati e resi inermi e non riesco ad andare oltre per vedere il bello della forma d'arte, un mio limite, ne sono pienamente cosciente, tuttavia non mi sento n chiusa, n limitata: ho (abbiamo) semplicemente un diverso modo di sentire.



Lilith
... che penso che quegli stivali coi piedi delle donne cinesi non hanno nulla in comune.

Non c' la stessa motivazione di partenza.

No, non sono d'accordo: la motivazione di partenza la medesima, ovvero la costrizione della donna, porle dei limiti, sottometterla. L'applicazione invece diversa: mentre per le donne cinesi era un costume o un obbligo da parte della societ, per le donne che indossano gli stivali "medusa" c' una componente ludica, ma c' un passaggio nei link sui piedi delle donne cinesi che dice: "I piedi fasciati garantivano nella sposa il desiderio di compiacere il marito, capacit di sopportazione del dolore, coraggio e disponibilit a fare qualunque cosa per esaudire i desideri dello sposo. Erano il segno tangibile che il carattere della fanciulla era stato definitivamente domato, della sua incondizionata e permanente sottomissione. *" che pu essere applicato anche alle donne che indossano quegli stivali per gioco: con una fondamentale differenza temporale e logistica (per le donne cinesi tutta la vita, per le donne sado-maso la durata del gioco), ma il concetto di partenza lo stesso.


Lilith
Tra l'altro sono fermamente convinta che se diverse donne non si divertissero a giocare su certi ruoli fetish il discorso sarebbe morto prima ancora di nascere. E non ci sarebbe mercato.
L'importante che siano oggetto di gioco.
Se invece diventa uno strumento di tortura con cui obbligare, per esempio, una ragazza straniera e senza documenti a prostituirsi, la faccenda cambia completamente. Ma l'oggetto in se non insano: insano l'uso che se ne potrebbe fare.

Sono d'accordo con te, per quanto io sia fermamente convinta anche del fatto che molte donne ritengono dimostrazione d'affetto o di attenzione essere picchiate dal proprio uomo, cos come una cosa terribile come la fasciatura dei piedi veniva tramandata di madre in figlia.

Lilith
Comunque... vado a cliccare sui link che hai dato: mi interessano.

Io ho riletto con un brivido le modalit della fasciatura.




* credo che potremmo aprire un dibattito sul perch il cosiddetto sesso forte ha sempre avuto bisogno di simili mezzi di costrizione, in questo caso fisici, molto pi spesso psicologici, per assicurarsi la sottomissione delle donne.
...deduco da una frase del Vangelo che meglio un imbianchino di Le Corbusier - F.B.

Author Lilith 21/06/07 - 16:56
IPID: 09081940F0
mah... io non so perch in quegli stivali ci vedo pi una dominatrice che sta quasi in punta di piedi per sembrare pi alta e terribile.... e per sovrastare il suo schiavo.

Ripeto: questione di punti di vista.


Se vedi la questione solo in chiave di sottomissione femminile allora il filo conduce a tutto: piedini cinesi, schiave sottomesse, prostitute costrette a giochi sadomaso...



Io non so se l'erba campa e il cavallo cresce, ma bisogna avere fiducia. (Tot)

Author persefone persefone 21/06/07 - 17:05
IPID: D72BE8F9A2
persefone | last edit: Thu, 21 June, 2007 - 17:18 | total edit: 1
Lilith
mah... io non so perch in quegli stivali ci vedo pi una dominatrice che sta quasi in punta di piedi per sembrare pi alta e terribile.... e per sovrastare il suo schiavo.

Senza dubbio finora ho espresso solo un mio punto di vista: l'unico verbo che posseggo il verbo mangiare in tutte le sue coniugazioni. :D
A suggellare la differenza di visione, non ritengo un dominatore valido qualcuno che sia pi alto di me, ma impossibilitato a camminare o a stare in equilibrio e che quindi pu essere sopraffatto con molta facilit.
...deduco da una frase del Vangelo che meglio un imbianchino di Le Corbusier - F.B.

Author Lilith 21/06/07 - 18:50
IPID: 09081940F0
potrebbe essere mooooolto divertente essere sopraffatte..... ma un VERO SIGNOR SLAVE non sopraffarrebbe la sua mistress per nulla al mondo, assolutamente e mai
Io non so se l'erba campa e il cavallo cresce, ma bisogna avere fiducia. (Tot)

Author Lilith 21/06/07 - 18:53
IPID: 09081940F0
persefone
non ritengo un dominatore valido qualcuno che sia pi alto di me, ma impossibilitato a camminare o a stare in equilibrio e che quindi pu essere sopraffatto con molta facilit.



perch TU non sei una slave nel midollo, baby!

tu saresti capace di farle lo sgambetto e mandarla gi faccia a ruzzoloni...
Io non so se l'erba campa e il cavallo cresce, ma bisogna avere fiducia. (Tot)

Author persefone persefone 21/06/07 - 20:31
IPID: D72BE8F9A2
Lilith
perch TU non sei una slave nel midollo, baby!

Questo vero... :)

Lilith
tu saresti capace di farle lo sgambetto e mandarla gi faccia a ruzzoloni...

Dai, con quelle scarpe basterebbe una spinta col mignolino per avere lo stesso risultato.
...deduco da una frase del Vangelo che meglio un imbianchino di Le Corbusier - F.B.

Author Lilith 22/06/07 - 23:29
IPID: 09081940F0
persefone
Lilith
tu saresti capace di farle lo sgambetto e mandarla gi faccia a ruzzoloni...

Dai, con quelle scarpe basterebbe una spinta col mignolino per avere lo stesso risultato.



c'est vrai!
Io non so se l'erba campa e il cavallo cresce, ma bisogna avere fiducia. (Tot)

Author Lilith 22/06/07 - 23:58
IPID: 09081940F0
Lilith | last edit: Sat, 23 June, 2007 - 00:04 | total edit: 1
persefone
* credo che potremmo aprire un dibattito sul perch il cosiddetto sesso forte ha sempre avuto bisogno di simili mezzi di costrizione, in questo caso fisici, molto pi spesso psicologici, per assicurarsi la sottomissione delle donne.



potremmo... ma bisogna vedere quel che vogliamo ottenere da questo confronto.

Per esempio credo che sia molto interessante chiedere agli uomini questo "perch". E chiedere anche alle donne che tendono a sottomettersi perch lo fanno.

Perch vedi, Persefone... io credo che esista un dominatore solo se esiste qualcuno bisognoso di essere dominato.

Non sto parlando di situazioni che risalgono a secoli fa, ma di oggi. Oggi una donna con gli strumenti che ha in mano (cultura, emancipazione economica e molte altre cose) pu tranquillamente stare per i fatti suoi anzich dipendere psicologicamente ed economicamente da un uomo. Eppure molte continuano a farlo: io credo che soddisfi un loro bisogno profondo che noi potremmo giudicare solo in astratto, in teoria, ma di fatto non detto che siamo psicologicamente e mentalmente aperte al punto da accettare l'idea che ad una donna piaccia essere sottomessa e che le coercizioni la fanno sentire (paradossalmente) accudita, protetta, libera di poter godere del proprio piacere a provare dolore fisico e a sapere che chi la domina sa fino a che punto arrivare e come.

Ma credo tu volessi parlare di coercizioni di altra natura: l'antica tradizione del fasciare i piedi delle donne cinesi potrebbe essere paragonabile a quella di quelle donne africane che allungano il collo con una quantit notevole di anelli di metallo (immagino con la calura africana quanto brucino quegli anelli!) e che non possono togliere perch poi il collo non avendo pi i muscoli tonici non pu reggere la testa.
Oppure all'infibulazione.
Pratiche per "accrescere la bellezza" o per corrispondere a canoni di omologazione delle donne.
Pratiche che non potrebbero venire imposte a lungo se non ci fosse la complicit delle donne adulte e delle madri che NEMMENO TENTANO DI EDUCARE IN MODO DIVERSO I LORO FIGLI MASCHI in modo da cominciare veramente a rivoluzionare tutto dal basso.

Violenze maschili corroborate da complicit femminile... questo mi puzza assaissimissimo... mi sa che non solo violenza. Forse anche superbia. Identit di clan. Vantarsi di un "Noi siamo diverse, e ne portiamo i segni addosso". Non so.

Potremmo saperlo solo se pi donne di quei gruppi tribali volessero aiutarci a capire: ma noi siamo cos guerriere nel nostro rifiuto che ci rifiutiamo persino di stare ad ascoltare asetticamente, in maniera scientifica (non parlo di me e di te ma delle donne occidentali in generale).

Prova ne che una sera in una trasmissione che credo fosse porta a porta, intervistarono diverse donne di spicco nell'ambito socio-psicologico tra cui la dottoressa Maria Grazia Graziottin, psicosessuologa, che aveva parlato a lungo di infibulazione con donne africane cercando di capire il perch.
Quelle donne volevano l'operazione chirurgica in ospedale per le loro figlie per non far correre loro rischi. La consideravano segno d'orgoglio e di appartenenza al gruppo, cosa che si esaspera quando si vive fuori dalla propria patria. Intervistate dalla dottoressa che si posta loro con l'atteggiamento di chi vuol capire senza giudicare, quelle donne, rinfrancate dall'assenza di giudizio, affermarono che, di fatto, nei loro rapporti sessuali raggiungevano regolarmente l'orgasmo e che non si sentivano affatto menomate. Che non capivano le nostre paranoie in merito in quanto non la ritenevano una tortura ma un rito di passaggio.

Bene, la dottoressa Graziottin tent disperatamente, a spezzoni e a furia di cocciutaggine, di fare un discorso per intero per raccontare questi fatti, ma NON LE HANNO DATO LA POSSIBILITA' DI FARLO. Non in modo civile.
Cos come di consueto, fin ad urla e a strepiti a mio avviso inconcludenti. era chiaro che l'oiettivo delle altre interlocutrici non era analizzare il problema in modo realistico, cio considerando tutti i punti forti ed i punti deboli (cosa che puoi fare solo se inviti anche le esponenti che la sostengono e con motivazioni solide e fondate): l'unico loro obiettivo er mettersi in mostra durante la trasmissione. La conclusione a loro non interessava.

Ora, io sono, ovviamente, assolutamente contro l'infibulazione, ma avrei voluto ascoltare le ragioni del "si" con la stessa attenzione con cui avrei ascoltato le ragioni del "No".

Sul perch gli uomini e (parliamo in generale) nel corso dei secoli abbiano sviluppato arti di sottomissione verso le donne non lo so.

Potremmo ipotizzare moltissime cose: io propendo per la "competizione"... secondo me tendiamo a comportarci come se appartenessimo a specie animali diverse che devono stabilire confini, territori e priorit.

Per vorrei dire una cosa: Charles Darwin disse che in natura vige la legge del pi forte e vide le relazioni fra specie come competitive. Come se fossero guerre.

In biologia, per, ha sempre avuto pi successo la cooperazione: le specie vivienti che si sono associate insieme hanno avuto pi successo che se fossero vissute singolarmente... perch nella simbiosi c' completamento e rafforzamento della comunit... si ha meno spreco di energie e pi risparmio. Non solo: con la cooperazione non avvengono distruzioni e non ci sono costi di ricostruzione.

A me piacerebbe un sacco che fra maschi e femmine riuscissimo a sviluppare un accordo cooperativo. Solo che dobbiamo essere in gamba entrambi.

Eh si, perch se due specie cooperano c' "simbiosi"... ma se una non fa una mazza e l'altra sgobba per due, allora si chiama "parassitismo". E in questo caso, ad onor del vero, non mi sentirei di affidare la palma di merito e/o demerito a nessuno dei due sessi specificatamente...

Ho scritto troppo, pardn... ma non credo di essere andata troppo OT, nevvero?




Io non so se l'erba campa e il cavallo cresce, ma bisogna avere fiducia. (Tot)

Author ziu_belu 23/06/07 - 01:29
IPID: DF996A3E59
Lilith
non ti piace giocare al malato con la dottoressa, ziu?

'dott'



zi che mi piace..............con la dottorezzina........che deve essere gnokkina e possibilmente con zizzone

Author talya talya 23/06/07 - 19:27
IPID: 5FBD024E09
darkly
[Q1=Lilith]Ottime per giochi fetish...
Visto il fatto che arrivano alla misura 48 mi auto-autorizzo a pensare che siano acquistate anche da uomini in vena di travestimenti al femminile, trans, e uomini di spettacolo.
QUOTE]

Claro.
Ma io mi riferisco alle Medusa, 15/18 cm di tacco e la punta in basso.. Bisogna starci in punta di piedi, come una ballerina, mi chiedo se c' qualcuna/o che riesce a girarci per pi di 10 metri (gi 5 un buon traguardo!)..
Forse pu andar bene per le fantasie da geisha, c' ancora chi "coltiva" i piedi delle bambine orientali fasciandoli stretti a partire dalle caviglie e con le dita piegate verso la pianta, portandole a camminare in punta..

Non sar mai una geisha!



Ehm... quelle scarpe li (tipo da ballerina ma mega tacco) di solito servono per uno scopo ludico ben preciso.... come dire.... per calpestare una parte intima maschile....
fatemi respirare... :-)

^top^
previous topic  << 1  2  3  >>  next topic

Random Males
Pirazolo
 Pirazolo
(586 hits)
simpatico1734
 simpatico1734
(150 hits)
Kikko555555
 Kikko555555
(132 hits)
serico
 serico
(79 hits)
alforoma77-2
 alforoma77-2
(839 hits)

Users On-Line

We have 125 users
11 members
114 guests

record on 13/09/17: 212

view complete list
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2017
 Page created in 0.3543 Secs
95.80% mysql, 4.20% php
 21 mysql queries