bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • Silver_Surfer: Buona giornata ✌
  • ezanfi1980: ...buon soleggiatomafreddoloso giorno, che l'ozio e la nullafacenza sia con voi...o per lo meno con me di sicuro!!
  • ghiacciolo: Buonasera a tutti... ^_^
  • connemara: A parte qualcuno..... ^_^
  • seasparrow: e' meglio cosi' piuttosto che peggio di cosi'
  • jonny80: Va be, meglio pochi ma buoni 😜
  • Denix: Sempre il solito insomma @connemara
  • connemara: Rientro dopo un po'.. ed in effetti sempre gli stessi online.. e sempre tanti i visitatori.. sempre gli stessi montatori seriali...
  • Freeda: ... a foza di guardarmi sempre alle spalle XD
  • Freeda: rivolgo un disperato appello agli oltre 130 utenti online: REGISTRATEVI!! la lista dei loggati la stessa da giorni ed inquietante... il Montatore mi ha fatto venire il torcicollo, a forza di guard

Forums

Group: Visitors

Categories:  >  Canali Canali  >  Bibivu Cultura Bibivu Cultura  >  35418
Please Login
Please Login
1,531 Topics
5,820 Posts
1  
Insegnare Storia dell'arte a un non vedente...

Author Atlantidea 16/11/16 - 12:40
IPID: 4CC6E97462
Ciao a tutti, ultimamente seguo in privato un ragazzo di scuola media cinese e cieco dalla nascita, molto intelligente e sveglio, a cui la scuola non fornisce il dovuto supporto...ha un insegnante di sostegno che non conosce il braille ed, in genere, i suoi docenti non si soffermano a spiegargli per bene i concetti, perch credono che non serva a nulla... Mi sono presa a cuore questa situazione e sto cercando di aiutarlo, anche se non conosco il braille a mia volta...La difficolt maggiore spiegare a questo ragazzo la Storia dell'Arte, facendogliela amare... difficile raccontare le immagini, fatte di forme e colori a chi non ha gli strumenti naturali per fruirle...a parte le mani... gli faccio toccare le piccole statue che ho in casa e gli dico sempre che " vedere come toccare una porzione di spazio molto ampia, come se si avessero mani giganti che possono percepire tutto quello spazio nello stesso momento"... perch come si fa a spiegare ad un cieco un concetto di questo tipo meglio di cos? mi piacerebbe sapere se ci sono musei e circuiti per far fruire ai non vedenti le opere d'arte qui in Sicilia, se qualcuno pu consigliarmi in tal senso gliene sarei grata...

Author normalman normalman 16/11/16 - 13:55
IPID: 537E9D56D0
Ciao Atlantidea, da una lettura superficiale del tuo messaggio, mi pare che la cecit del bimbo sia ... il problema minore! Perdona la battutaccia, comunque, anch'io sono non vedente, non sono innamorato della storia dell'arte, ma me l'hanno fatta studiare, magari talvolta anche servendosi di sistemi un po' sopra le righe, e ... s, di, si pu. Ricordo con piacere una volta che abbiamo parlato della tecnica del puntinismo, facevo la prima media. Ebbene, la prof di sostegno mi ha fatto comprare i colori a tempera e, cos, per gioco, ho spennellato e punteggiato qua e l. Poi magari lei mi diceva: guarda, un albero lo puoi disegnare cos; mi ha spiegato come distinguere se in fiore o sta perdendo le foglie. Io, diciamo che... provavo a rifare quel che mi si diceva. I miei non saranno stati capolavori dell'arte contemporanea, forse neanche disegni apprezzabili da uno che ci vede, per... era un approccio. Hai avuto un'ottima intuizione: permettigli di toccare le statuette, per quanto puoi, aiutalo a sviluppare la sensibilit attraverso il tatto. Anch'io sono cieco dalla nascita, per cui, ad esempio, ho capito a chiacchiere che il colore dato dal modo in cui la luce si rifrange sugli oggetti, per un concetto che non mi appartiene. Per cui, ad esempio, quando ero al liceo, il prof di storia dell'arte mi spiegava un dipinto e magari se c'erano dei colori molto scuri me li rappresentava con tanti puntini tutti molto ravvicinati. Se invece erano chiari, i puntini erano pi distanziati. Anche questa era un'idea, no? In Sicilia credo ci sia un centro a cui ti puoi rivolgere, purtroppo per non ho informazioni precise. So che ad Ancona c' un museo tattile, il Museo Omero. Prova a visitare il sito:
www.museoomero.it
organizzano un sacco di cose, magari intanto ti fai un'idea; voglio dire, se non riesci a portarci il bimbo, puoi prendere contatti con loro e chiedi, magari lo suggerisci alla scuola...
questo un lavoro per NormalMan!

Author Atlantidea 21/11/16 - 19:45
IPID: 62DF0205C8
normalman
Ciao Atlantidea, da una lettura superficiale del tuo messaggio, mi pare che la cecit del bimbo sia ... il problema minore! Perdona la battutaccia, comunque, anch'io sono non vedente, non sono innamorato della storia dell'arte, ma me l'hanno fatta studiare, magari talvolta anche servendosi di sistemi un po' sopra le righe, e ... s, di, si pu. Ricordo con piacere una volta che abbiamo parlato della tecnica del puntinismo, facevo la prima media. Ebbene, la prof di sostegno mi ha fatto comprare i colori a tempera e, cos, per gioco, ho spennellato e punteggiato qua e l. Poi magari lei mi diceva: guarda, un albero lo puoi disegnare cos; mi ha spiegato come distinguere se in fiore o sta perdendo le foglie. Io, diciamo che... provavo a rifare quel che mi si diceva. I miei non saranno stati capolavori dell'arte contemporanea, forse neanche disegni apprezzabili da uno che ci vede, per... era un approccio. Hai avuto un'ottima intuizione: permettigli di toccare le statuette, per quanto puoi, aiutalo a sviluppare la sensibilit attraverso il tatto. Anch'io sono cieco dalla nascita, per cui, ad esempio, ho capito a chiacchiere che il colore dato dal modo in cui la luce si rifrange sugli oggetti, per un concetto che non mi appartiene. Per cui, ad esempio, quando ero al liceo, il prof di storia dell'arte mi spiegava un dipinto e magari se c'erano dei colori molto scuri me li rappresentava con tanti puntini tutti molto ravvicinati. Se invece erano chiari, i puntini erano pi distanziati. Anche questa era un'idea, no? In Sicilia credo ci sia un centro a cui ti puoi rivolgere, purtroppo per non ho informazioni precise. So che ad Ancona c' un museo tattile, il Museo Omero. Prova a visitare il sito:
www.museoomero.it
organizzano un sacco di cose, magari intanto ti fai un'idea; voglio dire, se non riesci a portarci il bimbo, puoi prendere contatti con loro e chiedi, magari lo suggerisci alla scuola...



Grazie davvero, Normalman... penso che la tua risposta sia la pi esaustiva fra tutte quelle che potevo trovare... Per far intuire cos' un disegno al mio alunno Yong gli ho fatto toccare dei ricami e dei disegni incisi su rame...per quanto riguarda i colori gli ho fatto l'esempio che mi hai fatto tu... sapevo gi del Museo Omero, ma non cos a portata di mano, purtroppo... Continuer a cercare di trasmettergli l'amore per il sapere nel modo che trover pi intuitivo per entrambi... una bella sfida ed una bella avventura... lo porter in giro a toccare le statue che possono essere toccate e gli insegner il senso degli spazi...la cosa pi difficile stata spiegargli l'uso prospettiva, visto che sta studiando l'arte del rinascimento, ma penso di esserci quasi riuscita...

Author Nutellaia Nutellaia 27/11/16 - 11:52
IPID: E0A43B9FB3
se ti pu aiutare ogni colore associabile a suoni e percezioni tattili/olfattive. per esempio: www.musicheria.net/ScaricaFile.asp?IDF=561...Dal%20colore%20al%20suono
menomale che al mondo esistono persone come te che ancora sanno cosa vuol dire insegnare.


Non ho fallito. Ho solamente provato 10.000 metodi che non hanno funzionato.

Author Atlantidea 29/11/16 - 19:16
IPID: D6A47439B0
Nutellaia
se ti pu aiutare ogni colore associabile a suoni e percezioni tattili/olfattive. per esempio: www.musicheria.net/ScaricaFile.asp?IDF=561...Dal%20colore%20al%20suono
menomale che al mondo esistono persone come te che ancora sanno cosa vuol dire insegnare.




Grazie Nutellaia, anche questa un'idea... io non sono una vera e propria insegnante...lo erano i miei genitori e buon dna non mente... impartisco lezioni private per sbarcare il lunario, ma in questo caso si creata anche un'amicizia con questo studente particolarissimo e con la sua famiglia...noto che, per, molti insegnanti veri non ci sanno affatto fare coi ragazzi e quando hanno dei disagi non si preoccupano di stimolarli pi di tanto...un vero peccato...


^top^
previous topic  1    next topic

Last Logged-in Users
adeeni05
 adeeni05
(3,190 hits)
jonny80
 jonny80
(1,017 hits)
Redcat
 Redcat
(2,341 hits)
michele1979
 michele1979
(256 hits)
sabisaby
 sabisaby
(30,592 hits)

Users On-Line

We have 99 users
2 members
97 guests

record on 13/09/17: 212

view complete list
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2017
 Page created in 0.2405 Secs
94.00% mysql, 6.00% php
 21 mysql queries