bibivu :: Perche' i chili non definiscono una persona
http://www.bibivu.com
List all the banners
  • italiano espa�ol

the WALL

  • ezanfi1980: Ahaaa....lo hai notato anche tu allora.... 🤣
  • Freeda: ... e a giudicare dalla presenza soverchiante e caparbia di visite maschili ai profili maschili... direi che quasi quasi togliamo definitivamente il disturbo... :D
  • ezanfi1980: ....ma guarda che capita spessissimo
  • Master70brescia: apoteosi 8 uomini zero fighe :-) w la qualit :-)
  • Freeda: buona serata a tutti :*
  • masino1967: sabi :*
  • sabisaby: Ciao Masino.. .:)
  • masino1967: Buon giorno naviganti senza bussola! baci abbracci e cornetti alla nutella :) ...eccetera eccetera eccenerentola...
  • seasparrow: yaawwwnnnn
  • ezanfi1980: Ciao!

Users Profiles

 Pirta della strda!!!!
me

me
General
RandyHell 
Created 24/08/04 - 06:37
Last Modified 11/11/12 - 00:00
Last Login 05/05/17 - 22:02
Viewed 2,350
Total Messages in the Forums 33
Last IPID 3B77189A77
Additional Information
Hobbies and Sports
musica, lettura, poesia
Favorite Food
odio i broccoli...
Favorite Songs
dai Cure a Franco Battiato passando dai Bluvertigo e Subsonica fino a lou Reed,Baustelle, De Andre
Favorite Books
Orwell, Wilde, Kundera
I Love
Gabi, Bologna, ROMA, La notte, alcune albe, tutti i tramonti, scrivere, oziare, la musica e il cielo
I Hate
Non odio piu dal 97!!!...
Strengths
sono assolutamente libero di essere...
Weaknesses
Troppo buono anche con chi non lo merita...
Free Space
finalmente ho potuto riindossare il mio vecchio nik... passato tanto tempo... tutto quello che scrivevo, mi ricordo, era dedicato ad una persona, non mi va di cancellarlo... anche se fra me e "blackangel" l'amore finito, rimane sempre una grande stima, amicizia e soprattutto un figlio... un figlio che il nostro orgoglio... quindi concedetemi di lasciare l'extras com'era... inizier a scrivere il nuovo RandyHell dalla fine del vecchio... perch si sa... la stagione dell'amore, viene e va... un bacio a chi si ricorda... un bacio a chi c'era e a chi non c'era... e un abbraccio ed un bacio... e un Frrrr ad una persona che mi ha insegnato in una notte a Respirare di nuovo... e non se ne va piu da dentro me... :*******
_______________________________________________________

Questo fiume silenzioso
che mi porta pi lontano,
non sar percorso invano
se tu partirai con me.

Se la notte si avvicina,
io ti voglio avere sveglia;
sulla luce che ti abbaia
io ci metter un foulard.

Ci sar, quando vorrai chiamarmi
io verr e per addormentare te
io ti potr cantare quello che vorrai sentire.
Ci sar, prima del temporale
io verr.Per ripararti sulla via
io ti potr coprire ed aspettare il sole che verr;
non avremo freddo pi.

Mentre passano stagioni
che trascinano ricordi,
non detto che sia tardi
se non guardi che ora .

Tra i percorsi accidentati
che ci possono cambiare,
c' una foto da guardare:
quelle faccie siamo noi.

Ci sar, dentro alla nostra stanza
ti dir tutte le favole che so,
ma le far cambiare
inventando un lieto fine.
Ci sar, prima del temporale
porter questo impermeabile che ho
e ci nasconderemo ad aspettare

il sole che verr;
non avremo freddo pi.

Ci sar, prima del temporale
riuscir a rimanere qui con te.
Io rester in silenzio ad aspettare
il sole che verr;
non avremo freddo pi,

(E.R. Prima del temporale)
_________________________________________________________

Vedi cara, difficile a spiegare,
difficile parlare dei fantasmi di una mente.
Vedi cara, tutto quel che posso dire
che cambio un po' ogni giorno, che sono differente.
Vedi cara, certe volte sono in cielo
come un aquilone al vento che poi a terra ricadr.
Vedi cara, difficile a spiegare,
difficile capire se non hai capito gi...

Vedi cara, certe crisi son soltanto
segno di qualcosa dentro che sta urlando per uscire.
Vedi cara certi giorni sono un anno,
certe frasi sono un niente che non serve pi sentire.
Vedi cara le stagioni ed i sorrisi
son denari che van spesi con dovuta propriet.
Vedi cara difficile a spiegare,
difficile capire se non hai capito gi...

Non capisci quando cerco in una sera
un mistero d' atmosfera che difficile afferrare,
quando rido senza muovere il mio viso,
quando piango senza un grido, quando invece vorrei urlare,
quando sogno dietro a frasi di canzoni,
dietro a libri e ad aquiloni, dietro a ci che non sar...
Vedi cara difficile a spiegare,
difficile capire se non hai capito gi...

Non rimpiango tutto quello che mi hai dato
che son io che l'ho creato e potrei rifarlo ora,
anche se tutto il mio tempo con te non dimentico perch
questo tempo dura ancora.
Non cercare in un viso la ragione,
in un nome la passione che lontano ora mi fa.
Vedi cara difficile a spiegare,
difficile capire se non hai capito gi...

Tu sei molto, anche se non sei abbastanza,
e non vedi la distanza che fra i miei pensieri e i tuoi,
tu sei tutto, ma quel tutto ancora poco,
tu sei paga del tuo gioco ed hai gi quello che vuoi.
Io cerco ancora e cos non spaventarti
quando senti allontanarmi: fugge il sogno, io resto qua!
Sii contenta della parte che tu hai,
ti do quello che mi dai, chi ha la colpa non si sa.
Cerca dentro per capir quello che sento,
per sentir che ci che cerco non il nuovo o libert...
Vedi cara difficile a spiegare,
difficile capire se non hai capito gi...

(F.G. Vedi cara)
________________________________________________________

Di notti con te
Di gocce di sangue
Di carezze sporche
Quante me ne rimangono?

Di versi per te
Di miei occhi tristi
E di questi dischi
Quanti me ne restano ancora?

Di promesse tue
Di appuntamenti
E di valzer lenti
Quanti me ne concedi, amore?

________________________________________________________


Lei qua, falsit come, radioattivit
Che mentre c' da osare
Uccide lo spettacolo carnale
E l'anima brucia pi di quanto illumini
Ma un addestramento mentre attendo

Che io m'accorga che so respirare
Che sei il mio sovversivo
Mio sovversivo amore
Non c' torto o ragione
E' il naturale processo di eliminazione

Forse se, forse se, porta ad esitare
Io vengo dall'errore, uno solo
Del tutto inadatto al volo
E anche se vedo il buio, cos chiaramente
Io penso la bugia affascinante

E non mi accorgo che so respirare
Che sei il mio sovversivo
Mio sovversivo amore
Non c' torto o ragione
E' il naturale processo di eliminazione

Lei qua, lei qua come, radioattivit
Che mentre c' da osare,
Uccide lo spettacolo carnale
Cinque pianeti, tutti nel tuo segno
Il fallimento un grembo e io ti attendo

Mentre ti scordi che puoi respirare
Che sono il sovversivo
Tuo sovversivo amore
Non c' torto o ragione
E' il naturale processo di eliminazione

(Afterhours, Dentro Marilyn)
________________________________________________________

Passegiavo al di la dello steccato... lungo il fiume... il sole splendeva e gli uccelli volteggiavano in cielo tracciando geometriche avventure... eppure...il fiume era strano seppur limpido e lucente... annegava in se stesso in certi punti.... e sembrava perdere il fiato... mi tornavano alla mente le lunghe camminate adolescenziali per trovare luoghi sicuri in cui andare a fumare... il fiume continuava a scappare lontano senza sapere dove andare... seguendo il suo istinto piu grande....la corsa al mare... accompagnato... in alto al di la delle colline... da fumi lontani di sterpaglie in fiamme... e tutto in torno a me diventava opaco e inutile... come il suono del mio passo... correvo anche io al mare... ma la mia foce era chiusa... detriti su detriti fermavano la mia corsa a lui... non mi restava che sedermi a pochi centimetri dal mare... immaginando solo... quando sarebbe stato bello perdercisi dentro...come un fiume... alla fine del cammino...

(RandyHell http://Randybythehell.splinder.com )

___________________________________________________________

Libert l'ho vista dormire
nei campi coltivati
a cielo e denaro,
a cielo ed amore,
protetta da un filo spinato.

Libert l'ho vista svegliarsi
ogni volta che ho suonato
per un fruscio di ragazze
a un ballo,
per un compagno ubriaco.
(Fabrizio De Andre)
___________________________________________________________

...Perch i bambini, diciamoci la verit, sono di sinistra.
S, di sinistra senza alcun dubbio, e non soltanto per via dei pugnetti stretti, in segno di precoce protesta, i bambini sono di sinistra perch amano senza preconcetti, senza distinzioni.

Sono di sinistra perch si fanno fregare quasi sempre: ti guardano, cacci delle balle vergognose, e loro le bevono, tutti contenti, si fidano... LA BICAMERALE?... s, dai..!

I bambini sono di sinistra perch stanno insieme, fanno insieme, litigano insieme... INSIEME per, ecco!

I bambini sono di sinistra perch se gli spieghi cos' la destra... piangono. I bambini sono di sinistra perch se gli spieghi cos' la sinistra... piangono lo stesso... ma un po meno ecco.

I bambini sono di sinistra perch a loro non serve il superfluo, perch le scarpe sono scarpe, anche se prima o poi gli regaliamo delle belle nike, reebok, adidas... ma quelli siamo noi, per il no logo, ma di marca.

I bambini sono di sinistra malgrado lora di religione obbligatoria.

I bambini sono di sinistra grazie allora di religione obbligatoria.

I bambini sono di sinistra perch comunque, qualsiasi cosa tu gli dica, che assomigli vagamente a un ordine, fanno resistenza... ORA E SEMPRE!

I bambini sono di sinistra perch OCCUPANO tutti gli spazi della nostra vita.

I bambini sono di sinistra perch fanno i GIROTONDI da tempi non sospetti.

I bambini sono di sinistra perch vanno allasilo con bambini cinesi, africani, boliviani... e quando il pap dice: Vedi?! Quello l, un africano!-... lo guardano, come si guarda una notizia senza significato.

I bambini sono di sinistra perch quando si commuovono, piangono, mentre noi adulti teniamo duro non si sa bene perch.

I bambini sono di sinistra perch se li critichiamo si offendono, sono permalosi, ma se li giudichiamo, non invocano legittimo sospetto. E se un giorno arriviamo addirittura a condannarli, aspettano sereni lindulto, che prima o poi arriva... la mamma, Ciampi, il Papa.

I bambini sono di sinistra perch si fanno unidea del mondo che niente ha a che vedere con le regole del mondo.

I bambini sono di sinistra perch se gli metti l un maglioncino rosso... e un maglioncino nero... scelgono il rosso dai... salvo daltonismo, turbe gravi, o suggerimento di chi fa il sondaggio.

I bambini sono di sinistra perch babbo natale assomiglia a Carlo Marx diciamolo... perch Cenerentola di sinistra, Pochaontas di sinistra, Robin Hood di... avanguardia operaia, fa gli espropri proletari.

I bambini sono di sinistra perch hanno orrore dellorrore, perch di fronte alla violenza, alla povert, alla sofferenza... soffrono!

I bambini sono di sinistra perch crescono, cambiano, fanno autocritica se il caso.

I bambini sono di sinistra perch tra Peter Pan e Che Guevara... prima o poi troveranno un nesso.

I bambini di sinistra, se ce la fanno, conservano qualcosa per dopo, per quando diventa pi difficile... difficilissimo ricordare di essere stati bambini... di sinistra poi!
(Claudio Bisio)

_____________________________________________________

Sognando Un Aprile

Ritornammo a parlare dell'estate
di soli caldi e spiagge notturne
di musica e gabbiani
ti ricordi?
seduti sotto la luna
eravamo insanguinati di parole
accanto all'alba
c'eri tu
seduta sotto l'ultima palma ad est
eri lo strappo al mio velo d'insonnia
eppure non ti ho cercata
leggevi di miti antichi
ed io silente nello sguardo
eri roccia e sabbia o forse nuvola
mi ricordo di te come si ricorda la prima luna piena
evanescente nella realta di un cielo azzurro notte
sopita nei ricordi di chissa che passato
ed io ero foglia al vento
che cerca la terra su cui assopirsi
e tornai all'albero per poterti guardare di nuovo
e fu di nuovo notte....

(RandyHell http://Randybythehell.splinder.com )
_____________________________________________________

La rinascita (vivere per raccontarla)

E tutto cambia di nuovo, lo si sente nel vento l'odore di qualcosa di nuovo, ero li seduto sui pensieri stanchi della mia realt, al di fuori di tutto... e dal nulla la lieve brezza mi avvolse, d'apprima il respiro si fece lento e lieve la pioggia cadde, un umana paura m'avvolse lenta, ma il pensiero si fece Acqua che, lenta, scese sulle mie guance, la paura ancestrale spar in un vento ancor piu forte e in un temporale che inond la mia anima, la puli di ogni paura e sentimento, di nuovo ritornai a vivere nei suoi occhi di vento e nebbia.
Era lei la Luna? era lei il sogno la terra e il mare?
cosa si chiama amore? meglio immaginarsi o viversi?
scomparire? dormire o morire? aveva ragione amleto?
riuscir ad amare come prima o la pioggia avra lavato anche i sentimenti buoni?
Rimasi in silenzio, dapprima l'alba a spegnere candele poi il sole forte sul mio viso tutto si fece chiaro, gli uccelli nel cielo a gridare al sole il loro stupore, ero vivo sentivo ancora il sapore del vento e della terra... ma nel mondo ancora qualcosa mi sconvolge.
Dobbiamo essere per forza convinti che il mondo meraviglioso per essere tristi?
altre domande, mille domande coprono il cielo e la terra e di nuovo sar la brezza che scioglie le nevi a darci la forza di respirare un altro giorno, o gli occhi in cui avresti sempre voluto addormentarti,o la tristezza di un addio e la paura del ritorno, oppure la mano che si tende verso di te quando ogni appiglio ormai perso....
so che vivro ancora perche adesso so che di motivi per vivere ne ho e se non sono tanti solo per lei...
Nel suo stupore vedo l'alba, nei suoi movimenti il mare, nel suo sorriso il sole, nel suo pianto la pioggia, nella sua pelle la luna e nel suo cuore la terra fertile, nel suo pensiero le stelle e nella mia vita una nuova speranza.....

(RandyHell http://Randybythehell.splinder.com )
_____________________________________________________

Il Suicidio

Restammo li senza parlare,semidistesi sul letto, i libri davanti a noi. ero distratto erano piu di cinque minuti che non leggevo piu e mi ero fissato sulle punte dei tuoi piedi, tu invece scrutavi distratta fra le pagine del libro, cosa ci aveva portato li?, un attimo fa eravamo in un prato a parigi o in un sobborgo di londra e adesso?
"dove siamo?" ti chiesi
alzasti gli occhi come senza sorpresa
"dentro i tuoi sogni stupido" un lieve sorriso t'increspava le labbra
"come ci siamo arrivati?" continuai
"l'abbiamo voluto lo sai bene" lasciasti cadere il libro che reggevi fra le mani, ti chiesi fra le labbra
"ma perch sei arrivata cos tardi?" e tu con le lacrime che scendevano risposi
"ho perso la via del tuo cuore e mi sono smarrita fra falsi amori e ormai tardi per tornare"
Restammo sospesi fra la luce e l'ombra
il sangue ci scaldava e tutto divenne liscio e senza perch.....
" questa la morte?" ti chiesi
"no la nuova vita" risposi mentre chinavi la testa,
il veleno lento ci stringeva in una morsa dolce
il sole divenne sempre piu denso e vicino come a sfiorarci
Riuscii a dirti...."Abbracciami ancora"
mi stringesti forte..' ed io come te
e poi fu la notte dolce e struggente
cuore nel cuore per l'eternit

(RandyHell http://Randybythehell.splinder.com )
_____________________________________________________

Il testamenti di tito

"Non avrai altro Dio all'infuori di me,
spesso mi ha fatto pensare:
genti diverse venute dall'est
dicevan che in fondo era uguale.

Credevano a un altro diverso da te
e non mi hanno fatto del male.
Credevano a un altro diverso da te
e non mi hanno fatto del male.

Non nominare il nome di Dio,
non nominarlo invano.
Con un coltello piantato nel fianco
gridai la mia pena e il suo nome:

ma forse era stanco, forse troppo occupato,
e non ascolt il mio dolore.
Ma forse era stanco, forse troppo lontano,
davvero lo nominai invano.

Onora il padre, onora la madre
e onora anche il loro bastone,
bacia la mano che ruppe il tuo naso
perch le chiedevi un boccone:

quando a mio padre si ferm il cuore
non ho provato dolore.
Quanto a mio padre si ferm il cuore
non ho provato dolore.

Ricorda di santificare le feste.
Facile per noi ladroni
entrare nei templi che rigurgitan salmi
di schiavi e dei loro padroni

senza finire legati agli altari
sgozzati come animali.
Senza finire legati agli altari
sgozzati come animali.

Il quinto dice non devi rubare
e forse io l'ho rispettato
vuotando, in silenzio, le tasche gi gonfie
di quelli che avevan rubato:

ma io, senza legge, rubai in nome mio,
quegli altri nel nome di Dio.
Ma io, senza legge, rubai in nome mio,
quegli altri nel nome di Dio.

Non commettere atti che non siano puri
cio non disperdere il seme.
Feconda una donna ogni volta che l'ami
cos sarai uomo di fede:

Poi la voglia svanisce e il figlio rimane
e tanti ne uccide la fame.
Io, forse, ho confuso il piacere e l'amore:
ma non ho creato dolore.

Il settimo dice non ammazzare
se del cielo vuoi essere degno.
Guardatela oggi, questa legge di Dio,
tre volte inchiodata nel legno:

guardate la fine di quel nazzareno
e un ladro non muore di meno.
Guardate la fine di quel nazzareno
e un ladro non muore di meno.

Non dire falsa testimonianza
e aiutali a uccidere un uomo.
Lo sanno a memoria il diritto divino,
e scordano sempre il perdono:

ho spergiurato su Dio e sul mio onore
e no, non ne provo dolore.
Ho spergiurato su Dio e sul mio onore
e no, non ne provo dolore.

Non desiderare la roba degli altri
non desiderarne la sposa.
Ditelo a quelli, chiedetelo ai pochi
che hanno una donna e qualcosa:

nei letti degli altri gi caldi d'amore
non ho provato dolore.
L'invidia di ieri non gi finita:
stasera vi invidio la vita.

Ma adesso che viene la sera ed il buio
mi toglie il dolore dagli occhi
e scivola il sole al di l delle dune
a violentare altre notti:

io nel vedere quest'uomo che muore,
madre, io provo dolore.
Nella piet che non cede al rancore,
madre, ho imparato l'amore".

A un gran Poeta e Un grande uomo Fabrizio De Andre
_____________________________________________________
)O(
_____________________________________________________
Da qui inizia il nuovo RandyHell... perche la memoria del passato non deve essere mai cancellata... lo insegna la storia...

________________________________________________________

Una vita troppo poco. Una vita sola non mi basta. Se conti bene non sono neanche tanti giorni. Troppe cose da fare, troppe idee. Sai che ogni volta che vedo un tramonto mi girano i coglioni? ...perch penso che passato un altro giorno. Dopo mi commuovo, perch penso che sono solo. Un puntino nell'universo. I tramonti mi piacerebbe vederli con mia madre, e con una donna che amo. Invece le notti mi piacerebbe passarle da solo; da solo, magari con una bella troia, che meglio che da solo.
(Sergente LoRusso-Mediterraneo)
________________________________________________________

Primavera non bussa, lei entra sicura... come fumo lei penetra in ogni fessura... ha le labbra di carne e i capelli di grano... che paura e che voglia che ti prenda per mano... che paura e che voglia che ti porti lontano...
(De andre)

________________________________________________________

se l'anima avesse i denti, avrei in bocca le braghe di Dio! (Genialando - Fluoricolori)
________________________________________________________

Nella vita bisogna essere totalmente matti, altrimenti si rischia di impazzire... (Groucho)
________________________________________________________

Quello di cui ho bisogno di fare una cazzata cos grande da non riuscire a salvarmi. (C.Palahniuk)
________________________________________________________

"Tirasti gi la coperta del letto, Giacesti sul dorso, in attesa; Sonnecchiasti osservando la notte che svela le mille immagini sordide Di cui era composta la tua anima;"
(Thomas Stearns Eliot)
________________________________________________________

Sarebbe splendido
Amare veramente
Riuscire a farcela
E non pentirsi mai
Non impossibile
pensare un altro mondo
Durante notti di
paura e di dolore
Assomigliare a
lucertole nel sole
Amare come Dio
Usarne le parole
Sarebbe comodo
Andarsene per sempre
Andarsene da qui
Andarsene cos...
(Baustelle-Andarsene Cos)
________________________________________________________

Che cosa resta di noi che scopiamo nel parcheggio
Cosa resta di noi: un rottame di Volksvagen
Il ricordo, si sa, trasfigura la realt
La verit se ne sta sulle stelle pi lontane
Ci rimane una citt, un lavoro sempre uguale
Una canzone che fa sottofondo allIndecifrabile.
Cosa rimane di noi, ragazzini e ragazzine
La domenica dentro le chiese
ad ascoltare la parola di Dio.
Il futuro era una nave tutta doro
che noi pregavamo ci portasse via lontano
Cosa rimane di noi
Ora che ci siamo amati ed odiati e traditi
E non c pi limite

Sfreccia in cielo un aeroplano
Io ti amo e non ti penso mai
Penso a quello che ci resta
Vola laeroplano, Va lontano
Vola su Baghdad
Noi voliamo invano

Che cosa resta degli anni passati ad adorarti
Cosa resta di me
delle bocche che ho baciato in discoteca
Che cosa ne della nostra relazione
Stupidi noi che piangiamo disperati
Che cosa resta dei sogni che avevamo nella testa
La nostra esperienza a che cosa servir

Sfreccia in cielo un aeroplano
Io ti amo e non ti penso mai
Penso a quello che ci resta
Vola laeroplano, Va lontano
Vola su Baghdad
Noi voliamo invano

(Baustelle-l'areoplano)

________________________________________________________

Alla nostra grazia
Nello scrivere
Versi senza forza
Al non vivere
Al nostro per sempre
E ai nostri mai
Alle dipendenze
Allo stile che ci rende
Noi
Io e te
Un futuro non c
Ma vedrai
Ci sar
Cambier
Parleremo anche noi
Io e te
Del futuro che c
Nelle mani che hai
Nel coraggio che ancora non ho
Se mi concentro
Il Brasile
Lo invento
Alle sigarette
Alla vaniglia
Alla meraviglia
Della solita vita maledetta
Che ti porter
A Rio de Janeiro
Brindo ma credo soltanto a noi
Io e te
Un futuro non c
Ma vedrai
Ci sar
Cambier
Rideremo anche noi
Io e te
Del futuro che c
In questi occhi che hai
Nel coraggio che ancora non ho
Ma sento dentro
Che un amore
Lo invento

(Baustelle-Cin Cin)
________________________________________________________

eppur si muove
lento come lo scorrere del tempo
dentro questa prigione
senza sbarre e senza reti
eppur si muove
qualcosa dentro me rimane mobile
come la notte
seguendo falchi di pensieri
senza piu le ali
qualcosa si agita
seppure tutto fermo
e sembra senza prospettiva
rimane aperta la speranza
che qualcosa ancora arrivi dai tuoi occhi
come i sogni
abbandonati al tempo che li uccide
e non c' scampo per i cuori
se c' chi li tortura
per frustrazione o malavoglia...
eppure si muove
e nessuno lo puo vedere
nemmeno i tuoi occhi
e il ricordo del tempo
passato ad ascoltare
in silenzio immaginare
che qualcosa ancor si muove
nonostante tutto il male
si divincola per crescere
e ha paura di saltare.
come un falco senza ali
che ricorda solo il volo
e non puo dimenticare
quanto libert puo dare
volare...

(RandyHell 2011)
________________________________________________________

guardo la mia vita
dietro il vetro
scuro e sporco
che ho creato...

(RandyHell 2011)
________________________________________________________

E poi una notte incontri una persona cos meravigliosamente uguale a te... che non ti sembra vero...
________________________________________________________

molte cose che vorresti,
sono chiuse oppure distanti,
come sogni senza fine,
ti rincorrono i momenti,
eri solo una scritta,
sullo schermo della vita,
eri anima distratta,
senza il minimo sentore,
e poi come per destino,
avevi il numero seguente,
sono corso verso te,
senza mai aspettarmi niente,
abbiamo scorso sulla strada,
una speranza quasi persa,
parlato e straparlato,
riso e meditato,
passeggiato sulle strade,
che un tempo ricordavo,
condiviso il divino,
poi eri vicina,
ho sentito il tuo sapore,
con gli occhi dentro gli occhi e non c'era che stupore,
e non ti era mai successo,
e non mi era mai accaduto,
a questo spirito perverso,
che ad un tratto resta muto,
poi di nuovo per la strada,
con il tuo corpo nei pensieri,
di una serata strana,
non restan che i ricordi,
desiderarti ancora,
dolore nel dolore,
mancanze nella testa,
mancanza nelle mani,
adesso che mi trovo in porti piu lontani,
mi mancan le tue mani,
i tuoi occhi e la tua voce,
ritorner da te,
questo lo so gi,
ma questa dolce assenza,
mai piu si placher...

(RandyHell 2011)
________________________________________________________

Vorrei conoscer l' odore del tuo paese,
camminare di casa nel tuo giardino,
respirare nell' aria sale e maggese,
gli aromi della tua salvia e del rosmarino.
Vorrei che tutti gli anziani mi salutassero
parlando con me del tempo e dei giorni andati,
vorrei che gli amici tuoi tutti mi parlassero,
come se amici fossimo sempre stati.
Vorrei incontrare le pietre, le strade, gli usci
e i ciuffi di parietaria attaccati ai muri,
le strisce delle lumache nei loro gusci,
capire tutti gli sguardi dietro agli scuri

e lo vorrei
perch non sono quando non ci sei
e resto solo coi pensieri miei ed io...

Vorrei con te da solo sempre viaggiare,
scoprire quello che intorno c' da scoprire
per raccontarti e poi farmi raccontare
il senso d' un rabbuiarsi e del tuo gioire;
vorrei tornare nei posti dove son stato,
spiegarti di quanto tutto sia poi diverso
e per farmi da te spiegare cos' cambiato
e quale sapore nuovo abbia l' universo.
Vedere di nuovo Istanbul o Barcellona
o il mare di una remota spiaggia cubana
o un greppe dell' Appennino dove risuona
fra gli alberi un' usata e semplice tramontana

e lo vorrei
perch non sono quando non ci sei
e resto solo coi pensieri miei ed io...

Vorrei restare per sempre in un posto solo
per ascoltare il suono del tuo parlare
e guardare stupito il lancio, la grazia, il volo
impliciti dentro al semplice tuo camminare
e restare in silenzio al suono della tua voce
o parlare, parlare, parlare, parlarmi addosso
dimenticando il tempo troppo veloce
o nascondere in due sciocchezze che son commosso.
Vorrei cantare il canto delle tue mani,
giocare con te un eterno gioco proibito
che l' oggi restasse oggi senza domani
o domani potesse tendere all' infinito

e lo vorrei
perch non sono quando non ci sei
e resto solo coi pensieri miei ed io...

(vorrei- Francesco guccini)

________________________________________________________

Chiuder la curva dellarcobaleno
per immaginarlo come la tua corona,
e con la riga dellorizzonte in cielo
ci far un bracciale di regina
ma se solo potessi un giorno
vendere il mondo intero
in cambio del tuo amore vero!

(Max Gazz-il solito sesso)
________________________________________________________

sto parlando con te al telofono... tutto quello che ho intorno scompare... sei una meraviglia... sei la mia meraviglia... ti adoro...
________________________________________________________

il dolce sogno, si culla sotto quel salice piangente, e sembra un niente eppure tutto, io e te senza nascondersi, ritroviamo dentro la bellezza del nostro solo essere, eppure non c' dubbio, ch'io e te ci amiamo in tutto, e non c' parola che io inizio e tu non finisca, non c' pensiero che io componga e che tu non perfezioni, e sotto quel salice seduti, sembra un sogno essere nudi, nudi di paure, nudi davanti a noi stessi, io e te allo specchio, senza levarsi al centro del mondo, siamo essenza di fiori, luce che splende, e anche il salice si curva e ci protegge, dua anime si son trovate, e lui lo sa, e almeno per oggi, piange di felicit...

(RandyHell 2011)
______________________________________________________

lo so, lo so che difficile, ma prova, prova solo per un attimo ad immaginare che io sia solo di la, nell'altra stanza, a fare qualcosa, che so, sto dormendo, l'unico motivo che non ti farebbe correre da me, sto dormendo... lo faccio anche io a volte, penso che mio figlio sia qui con me e non non a 300km di distanza, sia qui nel suo letto che dorme... non lo vedo ma sento il suo respiro tanto forte il desiderio di averlo vicino, basta non girarsi ed immaginare, e io, davvero non potrei farlo , non potrei immaginarti a dormire di la... correrei da te, ti sveglerei solo per dirti sussurrando: buona notte amore mio, a domani e mi perderei fra i tuoi capelli in un abbraccio infinito.

(RandyHell : Distanze)

Last New Users
Dolcesguardo41
 Dolcesguardo41
(314 hits)
Freeda
 Freeda
(304 hits)
PizzaGolosa
 PizzaGolosa
(318 hits)
LaMiki
 LaMiki
(256 hits)
micino
 micino
(104 hits)

Users On-Line

We have 112 users
8 members
104 guests

record on 13/09/17: 212

view complete list
[+]

Donations

 €
Locations of visitors to this page (counting)
eXTReMe Tracker
  bibivu v.4.3.029
  Fabrizio Parrella © 1996 - 2017
 Page created in 0.3365 Secs
96.56% mysql, 3.44% php
 18 mysql queries